La Sirenetta, non in tutti i paesi regina degli incassi

Il nuovo Live Action Disney, tratto dal classico del 1989, sta dominando il box office italiano e statunitense, ma in alcuni mercati essenziali per il successo non accade lo stesso


La Sirenetta è in sala dal 24 maggio e dopo un esordio scoppiettante, quinta migliore apertura di un Memorial Day statunitense, sta registrando dati misti dai mercati esteri in cui è approdato. In un articolo apparso in queste ore su Deadline si riportano le proiezioni d’incasso del Live Action del classico Disney, che punterebbe a raccogliere tra i 300 e i 350 milioni di dollari in nordamerica e i 260milioni all’estero. La Cina, mercato fondamentale, è a oggi lo scoglio più grande incontrato da La Sirenetta, dove il box office aggiornato al 31 maggio vede il film già sceso al sesto posto degli incassi. 

Secondo Deadline, per La Sirenetta sono stati spesi 390 milioni di dollari, di cui 250 in budget di produzione e 140 in promozione, perciò qualsiasi risultato al di sotto dei 400 milioni non soddisferebbe i piani di Disney. Tra i mercati esteri che hanno registrato ulteriori rallentamenti nel box office de La Sirenetta anche Corea, Francia e Germania, mentre positivi i dati di Regno Unito, Messico e Italia. Da noi il film guida gli incassi con un totale di 5.596.902 euro.

Inoltre, il Live Action Disney sarebbe al centro di un “review bombing”, un particolare tipo di attacco nei confronti di un film attuato, anche attraverso bot, da gruppi intenzionati a sabotarne il successo. Le polemiche su La Sirenetta sono apparse sui social (cassa di risonanza per gruppi minoritari ma rumorosi) sin dal primo annuncio del casting, che vede la giovane attrice Halle Bailey protagonista. IMDb, che ha dichiarato di aver registrato “attività insolite di voto” per il titolo in questione e di aver cambiato il meccanismo di valutazione del sito “per preservare l’affidabilità”, applicando un calcolo di ponderazione dei voti alternativo. 

Le prossime settimane saranno fondamentali per comprendere i destini del nuovo Live Action Disney, di cui si vocifera già (parola della sua protagonista) un sequel.

A.C.
01 Giugno 2023

Incassi

Incassi

Past Lives esordisce primo, Veronesi e Costanzo stanno a guardare

Tutte le prime 50 posizioni della classifica Cinetel del fine settimana dal 15 al 18 febbraio 2024

Incassi

Podio invariato con ‘Povere creature!’, ‘Tutti tranne te’ e ‘I soliti idioti 3’

Tutte le prime 50 posizioni della classifica Cinetel del fine settimana dall'8 all'11 febbraio 2024

Incassi

‘Povere creature!’, ‘Tutti tranne te’ e ‘I soliti idioti 3’ mantengono il podio

Tutte le prime 50 posizioni della classifica Cinetel del fine settimana dall'1 al 4 febbraio 2024

Tutti tranne te
Incassi

Eccezionale esordio al box-office per ‘Tutti tranne te’

Dopo il suo primo weekend di proiezione, il film con Sydney Sweeney e Glen Powell, ha ottenuto un eccezionale successo al botteghino. La pellicola, diretta da Will Gluck, ha segnato l'apertura migliore in Italia per una commedia romantica dal 2019, raccogliendo un incasso di 1.391.000 euro e attirando 181.000 spettatori


Ultimi aggiornamenti