‘Kung fu panda 4’ stende tutti

Cambi di equilibri nel box office italiano. Il film d'animazione promette bene e debutta meglio dei film precedenti della saga Dreamworks. Ancora sul podio 'Race for Glory' di Stefano Mordini


Le uscite del giovedì cambiano, come previsto, gli equilibri del box office, a partire dalla prima posizione. Dopo quasi un mese di dominio incontrastato, Dune: Parte 2 fa un passo indietro e lascia spazio al “guerriero dragone” di Kung fu Panda 4. Debutta al primo posto il film d’animazione targato Dreamworks, che incassa 361.627 euro e arriva subito a quota 746.099, comprensivi dei risultati delle proiezioni dell’anteprima speciale tenutasi domenica 17 marzo. Il film è in 437 sale e registra un’ottima media per struttura, con 828 euro per schermo.

Per la prima volta al secondo posto, Dune: Parte 2 continua a rallentare e resta sotto la soglia dei 100 mila euro. Il film di Villeneuve ha incassato nella giornata di giovedì 21 marzo 63.008 euro, arrivando così a quota 8.635.905 euro. Resiste ai nuovi equilibri di box office l’italiano Stefano Mordini e il suo Race for Gloryche incassa altri 34.866 euro per un totale di 774.046 euro. Esce invece dal podio il premio Oscar La zona d’interesse, quinto nella top10 degli incassi di giovedì 21 marzo – l’incasso totale del film di Glazer è vicino ai 4 milioni di euro – dietro al nuovo arrivato May december. Il film di Todd Haynes con Natalie Portman Julianne Moore debutta nelle sale italiane con un incasso di 31.704 euro.

Crescono ancora le sale di Food for profit, il documentario indipendente di Giulia Innocenzi. Il film è all’ottavo posto del box office con un incasso complessivo di 138.756 e una media per sala di 226 euro.

Kung fu panda aiuta il box office e porta l’incasso complessivo di giovedì 21 marzo a 686.111 euro (mercoledì era stato di 535.774 euro): +3% rispetto all’anno scorso e +28% sulla settimana scorsa.

  1. Kung Fu Panda 4 – 361.627 euro (50.046 spettatori) – 437/828 – tot. 746.099 *1GG
  2. Dune – Parte 2 – 63.008 euro (7.917 spettatori) – 275/229 – tot. 8.635.905
  3. Race for Glory – Audi vs Lancia – 34.866 euro (4.862 spettatori) – 303/115 – tot. 774.046
  4. May December – 31.704 euro (5.294 spettatori) – 304/104 – tot. 43.032 *1GG
  5. La zona d’interesse – 29.823 euro (4.642 spettatori) – 273-109 – tot. 3.887.990
  6. Another End – 16.447 euro (2.689 spettatori) – 302/54 – tot. 16.447 *1GG
  7. Imaginary – 13.564 euro (1.859 euro) – 193/70 – tot. 384.611
  8. Food for Profit – 11.988 euro (1.670 spettatori) – 53/226 – tot. 138.756
  9. Un altro Ferragosto – 11.286 euro (1.800 spettatori) – 199/57 – tot. 1.466.065
  10. Povere creature! – 9.357 euro (1.468 spettatori) – 99/95 – tot. 8.994.034

Box Office

Box Office

‘Inside Out 2’ da record, 3 milioni in un giorno

Con 2.961.882 euro e oltre 400mila spettatori il film d'animazione Pixar è il miglior debutto dalla pandemia. Una vera e propria boccata d'aria per il Box Office estivo

Box Office

Box Office USA, debutto da 150 milioni per ‘Inside Out 2’

Con 155 milioni negli States e 295 globalmente, il film animato Pixar è una boccata d'aria fresca per gli esercenti di tutto il mondo

Box Office

I ‘Bad Boys’ re del Cinema in Festa

Bad Boys: Ride or Die sfrutta l'ultimo giorno della promozione voluta dal MiC per salire in testa alla classifica del Box Office con 180mila euro e 50mila presenze

Box Office

‘Kinds of Kindness’ davanti a tutti, i Me contro Te oltre i 2 milioni di euro

Nella quarta giornata di Cinema in Festa il box office italiano ha registrato 134mila spettatori con un incasso complessivo di 501.976 euro


Ultimi aggiornamenti