‘Il caso Goldman’ è il Film della Critica 2024

"Un film processuale splendidamente classico" si legge nelle ragioni del Sindacato Nazionale Critici Cinematografici Italiani


Il Sindacato Nazionale Critici Cinematografici Italiani – SNCCI ha annunciato il Film della Critica 2024, premiando Il caso Goldman di Cédric Kahn, presentato allo scorso Festival di Cannes nella sezione Quinzaine des Réalisateurs.

“Cédric Kahn ricostruisce il celebre caso del rapinatore Pierre Goldmann – si legge nelle ragioni del riconoscimento -, ebreo e militante di sinistra, a processo nel 1976 per un duplice omicidio di cui si dichiarava innocente, e costruisce un film processuale splendidamente classico, chiuso in un’aula di tribunale ma serratissimo e politico”.  Il film sarà distribuito in Italia da Movies Inspired dal 23 maggio.

Il film di Kahn racconta il processo, avvenuto a metà anni Settanta, all’attivistà di estrema sinistra condannato in primo grado all’ergastolo per quattro rapine a mano, una delle quali causò la morte di due farmacisti. In quest’ultimo caso sostenne la sua innocenza e in poche settimane divenne un’icona della sinistra intellettuale e fu difeso dal giovane avvocato Georges Kiejman.

13 Maggio 2024

Premi

Premi

Premio Roma Videoclip, tutti i vincitori

Alla sala Cinecittà della Casa del Cinema le premiazioni della kermesse dedicata all'incontro tra cinema e musica. Ti muovi di Diodato premiato "videoclip dell'anno"

Premi

A Paul Schrader il Premio Stella della Mole

Il Museo Nazionale del Cinema di Torino rende omaggio a uno dei creatori cruciali del cinema moderno con una Masterclass e una proiezione speciale di First Refeormed

Premi

Premio Film Impresa, riconoscimento per Giampaolo Letta

L'iniziativa ideata e realizzata da Unindustria con il supporto di Regione Lazio e Confindustria è stata ospite a Rimini della sesta edizione de La Settima Arte - Cinema e Industria

Premi

Premio Mattador, Maurizio Braucci presidente di giuria della 15ma edizione

A decretare i vincitori nella consueta cerimonia del 17 luglio al Teatro La Fenice di Venezia anche Laura Samani, Francesco Bonsembiante, Nicola Nocella e Costanza Bongiorni


Ultimi aggiornamenti