È morto il regista tedesco Michael Verhoeven

Il cineasta ha raccontato il nazismo in film come 'La rosa bianca' del 1982 e 'La ragazza terribile' del 1990, nominato all'Oscar


Il regista tedesco Michael Verhoeven è morto all’eta di 85 anni. L’ex marito dell’attrice Senta Berger è deceduto lo scorso lunedì ma l’annuncio è stato dato solo oggi all’agenzia tedesca Dpa a Monaco dalla famiglia che ha parlato di “una breve e grave malattia”. Verhoeven si era intensamente occupato del nazismo come nel film La rosa bianca del 1982 sull’omonimo movimento di resistenza tedesca al terzo Reich e nel satirico La ragazza terribile (1990) sui tentativi di nascondere i crimini dei nazisti, nominato all’Oscar. Il Cancelliere Olaf Scholz ha espresso le sue condoglianze alla moglie e alla famiglia su “X” scrivendo: “Per lui il cinema era politico. Nei suoi film era chiaro ciò per cui si batteva”.

27 Aprile 2024

farewell

farewell

È morto Caleb Carr, autore de ‘L’alienista’

Lo scrittore newyorkese aveva 68 anni. Dal suo romanzo più celebre è stata tratta l'omonima serie tv con protagonista Daniel Brühl

farewell

Muore Morgan Spurlock, documentarista candidato agli Oscar con ‘Super size me’

Nel 2004 aveva documentato le conseguenze fisiche e psicologiche derivate dall'essersi nutrito tutti i giorni per un mese da McDonald's

farewell

È morto l’attore e produttore Gaetano Di Vaio

Vittima di un grave incidente motociclistico giovedì scorso a Qualiano, in provincia di Napoli, le sue condizioni erano da subito apparse disperate. Il ricordo di Valeria Golino

farewell

È morta Susan Backlinie, la prima vittima de ‘Lo squalo’ di Spielberg

Nel cult movie degli anni '80 interpreta la nuotatrice che si tuffa nuda al largo di Amity Island


Ultimi aggiornamenti