Corti d’Argento, annunciati i finalisti e il premio speciale a ‘Le Pupille’

Insieme alla selezione ufficiale e ai titoli finalisti dei Corti d’Argento 2023, è stato annunciato il Nastro d’Argento per Le Pupille, il cortometraggio live action di Alice Rohrwacher


Insieme alla selezione ufficiale e ai titoli finalisti dei Corti d’Argento 2023, è stato annunciato il Nastro d’Argento per Le Pupille, il cortometraggio live action di Alice Rohrwacher entrato nella cinquina finalista delle nomination agli Oscar.

“È un premio speciale, di eccellenza, per la straordinaria qualità, l’originalità e la grazia di una regista sempre più applaudita e amata in tutto il mondo che trasforma la piccola storia di un cortometraggio in un racconto di grande cinema” si legge nella motivazione dei Giornalisti Cinematografici Italiani che, proprio nel riconoscere la qualità e l’originalità de Le Pupille, hanno deciso di assegnare ad Alice Rohrwacher e al suo film (durata 40’) un premio che va oltre il regolamento dei Corti d’Argento ai quali concorrono solo cortometraggi di durata non superiore ai 20’.

Sono inoltre stati scelti, tra i 220 corti di finzione e i 30 di animazione editi e usciti nel 2022 e visionati dal Direttivo Nazionale dei Nastri d’Argento, i titoli in selezione ufficiale e i corti finalisti di quest’edizione del premio che si concluderà con la consegna dei riconoscimenti per i vincitori 2023 la mattina di giovedì 4 Maggio a Roma nello Spazio della Regione Lazio SCENA che si ringrazia per la cortese disponibilità.

In gara per i due Nastri che verranno assegnati nelle categorie ‘Finzione’ e ‘Animazione’, alcuni dei nomi più interessanti di una produzione italiana che mai come quest’anno coniuga la straordinaria professionalità degli autori già affermati alle proposte dei più giovani, alcuni dei quali appena ‘laureati’ alle scuole di cinema. Lo dimostra la selezione dei corti di ‘finzione’ e della ‘cinquina’ finalista: Battima di Federico Demattè, vincitore della sceneggiatura selezionata dalla Giuria di Emergency, Calcutta di Adriano Valerio, Il barbiere complottista di Valerio Ferrara, premiato a Cannes 2022 e ancora La fornace di Daniele Ciprì e Le variabili dipendenti di Lorenzo Tardella che ha appena ricevuto il David di Donatello.

Per l’animazione i finalisti di quest’anno sono: A guerra finita e In quanto a noi di un maestro come Simone Massi, Caramelle di Matteo Panebarco tra i vincitori di Alice nella città, Fantasma di Donato Sansone, When you wish upon a star di Domenico Modafferi e Clair de lune di Diego Zucchi e Fabio Bozzetto.

Con i due Nastri d’Argento che andranno ai vincitori saranno assegnati come sempre anche alcuni premi speciali tra i quali, nell’ambito dei corti di finzione, anche il riconoscimento della società Media Fenix che metterà a disposizione del vincitore l’impegno a finanziare la post-produzione di un prossimo corto.

LA SELEZIONE UFFICIALE 2023

BATTIMA di Federico Demattè,  CALCUTTA di Adriano Valerio, CUORE di Pierpaolo De Mejo, FELIZ NAVIDAD di Greta Scarano, GUERRA TRA POVERI di Kassim Yassin Saleh, IL BARBIERE COMPLOTTISTA di Valerio Ferrara, KM9 di Filippo Valsecchi, LA FORNACE di Daniele Ciprì, LE VARIABILI DIPENDENTI di Lorenzo Tardella, MAMMAARRANCA di Francesco Piras, NOSTOS di Mauro Zingarelli, TORTO MARCIO di Prospero Pensa, TRACCE PERDUTE di Gianluca Gloria, TRIA – Del sentimento del tradire di Giulia Grandinetti, UGHETTO FORNO di Fabio Vasco, UN’ORA SOLA di Serena Corvaglia.

C.DA
24 Aprile 2023

Nastri 2023

Nastri 2023

Nastri d’Argento, ‘C’è ancora domani’ è il film dell’anno

“Anticipare questa decisione è il modo migliore per esprimere i nostri auguri al cinema italiano” spiega la Presidente Laura Delli Colli a nome del Direttivo Nazionale

Nastri 2023

Nastri 2023, il trionfo di Bellocchio: 7 premi a Rapito

Premi anche alla miglior attrice protagonista Barbara Ronchi, sceneggiatura, attore non protagonista Paolo Pierobon e il montaggio di Calvelli e Mariotti. Questa sera i Nastri d'Argento 2023, domani su Rai Movie

Nastri 2023

Borgonzoni: “I Nastri d’Argento mostrano un cinema italiano in salute”

Il sottosegretario alla Cultura Lucia Borgonzoni si è complimentata con i vincitori dei Nastri d’Argento e ha ringraziato il premio per il supporto a Cinema Revolution, che porterà 20 milioni di euro in sostegno delle sale cinematografiche

Nastri 2023

Ralli, Nastro alla carriera: “Torno indietro nel tempo, quando ero una figurante a Cinecittà”

L'attrice 88enne racconta all'ANSA i primi ricordi d'infanzia, quando sentiva il padre fischiare per le scale di casa: "io e mia madre ci guardavamo e capivamo che aveva vinto alle corse dei cavalli". Ralli riceve il Nastro d'Argento speciale; da poco è tornata sul set



Ultimi aggiornamenti