Confermato il divieto ai minori di 18 anni per Piove di Paolo Strippoli

La commissione ministeriale per la classificazione delle opere respinge il ricorso


Come anticipato da Cinecittà News, Piove di Paolo Strippoli ha presentato ricorso contro la decisione della commissione per la classificazione delle opere del Ministero della Cultura che aveva alzato il divieto ai minori di 18 anni non ritenendo corretta la classificazione di “opera non adatta ai minori di 14 anni” data in autonomia, come prevede la Legge Franceschini, dal distributore Fandango. Si è dunque tenuta oggi la riunione di due sottocommissioni unite presso la Direzione Generale Cinema e Audiovisivo che hanno  rigettato l’appello confermando il massimo divieto, ai minori di 18 anni. A nulla è servita l’audizione dei produttori e del regista. Il film è stato ritenuto troppo violento per un pubblico di minori. Ora si fa tangibile e reale il danno economico per il film che domani verrà presentato in anteprima italiana ad Alice nella città, sezione autonoma della festa del cinema di Roma, prima dell’uscita nelle sale il 10 novembre.

Come prevede la normativa infatti, il divieto ai minori di 18 anni condiziona la promozione del film i cui trailer possono essere proiettati solo nelle sale in cui è presente un film con lo stesso tipo di divieto e oggi in Italia non c’è nessun film VM18. Mentre in tv trailer o spot possono passare solo dopo le 23. Difficile poi che un film con questo tipo di divieto venga acquistato dalle tv.

La produzione e la distribuzione non si danno per vinte e annunciano il ricorso al Tribunale Amministrativo Regionale.

20 Ottobre 2022

Divieti

Divieti

‘Talk to Me’ vietato ai minori di 18 anni

Fresco di un ottimo primo weekend in sala, l'horror dell'anno Talk To Me, di Danny e Michael Philippou, è stato vietato ai minori di 18 anni dalla Commissione per la classificazione delle opere cinematografiche. Plaion Pictures farà ricorso

Divieti

Cocainorso, balletto di divieti, dai 18 ai 14

Cocainorso proposto da Universal come vietato ai minori di 14 anni è stato portato ai 18 anni da una prima sottocommissione ministeriale. Dopo il ricorso della major il divieto è stato riportato definitivamente ai minori di 14 anni

Divieti

‘Piove’ vince il ricorso al Tar contro il divieto ai minori di 18 anni

Contro il VM18 della commissione ministeriale della classificazione delle opere, Piove di Paolo Strippoli ottiene dal Tar il ripristino del divieto ai minori di 14 anni

Divieti

‘Piove’ vietato ai minori di 18 anni. La produzione fa ricorso

Piove di Paolo Strippoli, classificato dal distributore Fandango come “opera non adatta ai minori di 14 anni”, è stato invece bocciato dalla commissione ministeriale che ha alzato il divieto ai minori di 18 anni


Ultimi aggiornamenti