Claudia Cardinale, l’omaggio di Cinecittà alla Casa del Cinema

Dal 19 al 21 maggio alla Casa del Cinema, Cinecittà e Fondazione Cinema per Roma offrono al pubblico un omaggio unico alla diva dalle mille sfaccettatue. Una mini-retrospettiva di 5 capolavori


La storica retrospettiva organizzata da Cinecittà al MoMA di New York, dedicata alla diva dalle mille sfaccettature, arriva a Roma alla Casa del Cinema. Dal 19 al 21 maggio Cinecittà e Fondazione Cinema per Roma riportano sul grande schermo Claudia Cardinale con 5 capolavori e un cortometraggio inedito. Da La ragazza di Bube, a Il Gattopardo e, una mini-retrospettiva offerta al pubblico a ingresso gratuito. Un’occasione unica per riscoprire carisma, talento e bellezza di una delle più grandi interpreti del cinema mondiale. La sala Cinecittà della Casa del Cinema invita a riscoprire titoli entrati nell’immaginario collettivo e nella storia di quest’arte.

Venerdì 19 alle ore 19.00 la proiezione di La Ragazza di Bube, capolavoro di Luigi Comencini, restaurato da Cinecittà, prodotto da Cristaldi nel 1963, e restituito al pubblico in una versione tornata a splendere nel bellissimo bianco e nero di Gianni Di Venanzo. Una magnifica Cardinale, dalla voce graffiante, in un ruolo che le valse il primo importante riconoscimento, il Nastro d’Argento come Migliore Attrice. La proiezione sarà introdotta al pubblico da Francesca Via, Direttrice generale della Fondazione Cinema per Roma, Nicola Maccanico, Amministratore delegato di Cinecittà, e da Claudia Squitieri, figlia dell’attrice e curatrice del volume di recente uscita Claudia Cardinale. L’indomabile, edito da Cinecittà ed Electa.

Il film sarà preceduto dall’ultimo lavoro che vede la diva protagonista: Un Cardinale Donna di Manuel Maria Perrone, prodotto da Claudia Squitieri e girato nella sua residenza nei pressi di Parigi. Un cortometraggio-gioiello che restituisce la grazia incantata e insieme ironica della protagonista.

Sabato 20 alle 17.00, Il magnifico cornuto, opera del 1964 di Antonio Pietrangeli, straordinario nel descrivere la società italiana attraverso un racconto intimo. Alle 21.00 Il Gattopardo di Luchino Visconti, del 1963, alla cui gloria l’Angelica di Claudia Cardinale deve una parte importantissima.

Domenica 21 maggio alle 17.00 si riprende con un altro capolavoro del 1963, 8½ di Federico Fellini, a sottolineare quanto in un anno magico del nostro cinema Claudia Cardinale sia stata un personaggio-chiave, e sia entrata nell’immaginario collettivo. Alle 21.00, Atto di dolore, del 1990, il ritratto di una mater dolorosa stravolta dalla storia di droga di un figlio, porta, oltre alla statura dell’attrice (premiata qui con un Globo d’oro), anche quel filo costante e fondamentale che è stato il rapporto di lavoro e di vita con il regista, Pasquale Squitieri. A presentare il film sarà la figlia del regista, Paola Squitieri, insieme a vari collaboratori del film, a cui parteciparono, tra gli altri, Enrico Lo Verso e Gabriele Muccino.

A.C.
,
18 Maggio 2023

Eventi

Eventi

‘Aspettando il Tour’, il ciclismo nei grandi classici del cinema

Dal 25 al 29 giugno 2024 a Firenze, in Piazza Ognissanti e in Piazzale degli Uffizi, l'evento di France Odeon per festeggiare la partenza del Tour de France.

Eventi

Sergio Múñiz e Bewow Edu “Insieme”, nel nuovo progetto multimediale didattico per le scuole italiane

L’attore e cantante spagnolo si unisce al progetto didattico multimediale e multimateria su importanti tematiche sociali come il bullismo, il confronto generazionale e la depressione giovanile

Eventi

‘Technicolor Madness’, tre incontri con Damien Chazelle al Cinema Troisi

Ogni martedì dall’11 al 25 giugno, alle 21.30, la nuova carte blanche a cura del regista Premio Oscar

Eventi

Sofia Coppola a Roma per il McKim Medal Gala

L’evento annuale ha consentito di raccogliere 848.000 euro a sostegno degli artisti e studiosi dell’American Academy in Rome


Ultimi aggiornamenti