Cinema America parte civile in processo

L'associazione romana chiede essere parte civile nel processo a carico di cinque estremisti di destra per il pestaggio del giugno 2019


L’associazione “Piccolo Cinema America” ha depositato richiesta di costituzione di parte civile nel processo a carico di cinque persone accusate dell’aggressione a due giovani che indossavano la maglietta amaranto dell’associazione del cinema di Trastevere, a Roma. La vicenda risale al 16 giugno del 2019: gli imputati, ritenuti dagli inquirenti vicini ad ambiente di estrema destra, sono accusati, a seconda delle posizioni, di lesioni e violenza aggravate. Il giudice monocratico si è riservato di decidere in merito alla richiesta e ha aggiornato il processo al prossimo 20 maggio. 

14 Aprile 2021

Roma

Roma

Vittorio Cecchi Gori migliora, ma resta in terapia intensiva

Il produttore cinematografico era stato ricoverato a inizio settimana per una crisi respiratoria

Roma

Auditorium Parco della Musica dedicato a Morricone

“In memoria di un grande artista, da oggi il luogo simbolo della musica porta il suo nome” così la sindaca Virginia Raggi che insieme ai familiari del maestro ha svelato la targa dedicata al compositore e direttore d’orchestra

Roma

Raggi su ex Cinema Palazzo

"Va avanti la procedura per acquisire lo stabile che ospita l'ex Cinema Palazzo, affinché il quartiere di San Lorenzo mantenga uno dei presidi culturali più importanti di questi anni", lo scrive la sindaca su Facebook

Roma

Ex Cinema Palazzo: assolta Sabina Guzzanti

Oltre all'attrice erano imputate con l'accusa di invasione arbitraria di terreni o immobili altre 11 persone. Nei loro confronti la Procura aveva sollecitato una condanna a sei mesi di reclusione. Guzzanti ha commentato: "Siamo stati nove anni sotto processo, senza una prova. Non è stato uno stress da poco e non è giusto. Era chiaro a tutti che c'era stata una sollevazione popolare, di quartiere"


Ultimi aggiornamenti