Cannes, ‘The second act’ di Quentin Dupieux sarà il film di apertura

Nel cast della commedia scelta per aprire la 77ma edizione del festival francese Léa Seydoux, Vincent Lindon, Louis Garrel e Raphael Quenard


La 77ma edizione del Festival di Cannes si aprirà con il nuovo film scritto e diretto dall’autore francese Quentin DupieuxThe second act, presentato fuori concorso in prima mondiale sulla Croisette martedì 14 maggio. La commedia in quattro anni uscirà in contemporanea nei cinema francesi.

Il film presenta un importante cast di star francesi, come Léa SeydouxVincent LindonLouis GarrelRaphael Quenard. La produzione è di Hugo Selignac presso Chi-Fou-Mi, una società di Mediawan, rappresentato da Kinology.

Intriso di umorismo assurdo tipico del regista francese, The second act segue gli attori protagonisti di una produzione cinematografica destinata a fallire. The Second Act si presenta come una nuova mise en abyme attorno alla recitazione, già dei tema centrale nei film di Dupieux Yannick e Daaaaaali!.

redazione
03 Aprile 2024

Cannes 2024

Cannes 2024

A Cannes 2024 tre film del TorinoFilmLab

In concorso con All We Imagine as Light, opera seconda della regista indiana Payal Kapadia

Cannes 2024

Cannes 2024, Mastroianni portabandiera del cinema italiano con Sorrentino e Minervini

Marcello Mio di Christophe Honoré in Concorso, coproduzione italiana interpretata dalla figlia Chiara Mastroianni. Oltre a Parthenope, altri due film della selezione principale vantano una partecipazione produttiva nostrana: Limonov di Kirill Serebrennikov e Grand Tour di Miguel Gomes; insieme a I Dannati di Roberto Minervini in competizione a Un Certain Regard

Cannes 2024

Cannes 77, un concorso di big da Coppola a Cronenberg

Parthenope di Paolo Sorrentino tra i contendenti di un concorso di maestri, in cui figura anche Megalopolis. Ecco la 77ma edizione del Festival di Cannes (14-25 maggio)

Cannes 2024

Cannes 2024, Paolo Sorrentino in Concorso con ‘Parthenope’

Il rumor è stato confermato nell’annuncio ufficiale della Selezione della competizione principale. È la storia di una donna, “che si chiama come la sua città, ma non è né una sirena, né un mito. Dal 1950, quando nasce, fino a oggi”: protagonista Celeste Dalla Porta, con Gary Oldman


Ultimi aggiornamenti