Ca’ Foscari Short Film Festival, il manifesto della 14ma edizione

Una Venezia al chiaro di luna nel poster firmato da Manuele Fior. Il programma della manifestazione sarà svelato il 4 marzo


Manuele Fior è l’autore del manifesto per la quattordicesima edizione del Ca’ Foscari Short Film Festival che si svolgerà dal 20 al 23 marzo 2024 in forma ‘diffusa’ a Venezia.

Il disegnatore italiano torna a collaborare con la manifestazione e prosegue idealmente la passeggiata notturna per le calli della città lagunare iniziata lo scorso anno. Questa volta l’ignoto viandante giunge in uno spazio squisitamente veneziano segnato da campielli rischiarati dal chiaro di luna, mattoncini rossi che si alternano a scalini bianchi, ponti ‘storti’ ed eleganti palazzi signorili nascosti dagli sguardi indiscreti.

Come spesso accade nelle opere di Fior, la cornice architettonica prevale sulla componente umana, qui relegata a una misteriosa figura in piedi sul ponte, creando un’atmosfera suggestiva che porta l’osservatore a chiedersi quali storie si celino dietro tutti questi elementi.

A proposito dell’illustrazione, l’autore ha affermato: “Venezia disegna dal passato un immaginario ricco di figure come quelle tramandate da Marco Polo, unica città che da sempre osserviamo con sguardo immutato.” Sarà per questa sua straordinaria peculiarità che ha eletto Venezia a città d’adozione, ambientandovi inoltre una delle sue opere più celebri, Celestia.

Fior è l’ultima aggiunta alla lista di illustratori e fumettisti italiani che hanno collaborato con il festival dopo Lorenzo Mattotti, Igort e Giorgio Carpinteri.

Il Ca’ Foscari Short Film Festival è il primo in Europa interamente organizzato e gestito da un’università, affermandosi negli anni come una delle vetrine principali del cinema giovane mondiale, grazie a un Concorso Internazionale che propone trenta dei migliori cortometraggi realizzati nell’ultimo anno da studenti di scuole di cinema e università. Ad affiancarlo ci saranno inoltre due concorsi collaterali dedicati a giovani e giovanissimi: uno incentrato sui video musicali prodotti da studenti universitari e l’altro su cortometraggi realizzati da studenti delle scuole superiori. Non mancheranno ovviamente gli ospiti internazionali, protagonisti di una ricca selezione di programmi speciali, tra focus, omaggi, retrospettive e masterclass, tutti ad accesso gratuito.

Lo Short intensifica il suo proficuo rapporto con la città che lo ospita e si svolgerà anche quest’anno in forma diffusa, con una serie di schermi che andranno ad affiancare quello storico dell’Auditorium Santa Margherita, a rimarcare il profondo legame con Venezia, la sua cittadinanza e le sue istituzioni culturali. Tra le location dove sarà possibile assistere a una selezione dei programmi della quattordicesima edizione ci saranno la Casa del Cinema del Comune di Venezia, la Fondazione Bevilacqua La Masa, l’InParadiso ai Giardini, il Museo Archeologico Nazionale, il Museo d’Arte Orientale – Ca’ Pesaro e il Museo Palazzo Grimani.

Il programma completo della quattordicesima edizione verrà svelato dal direttore artistico e organizzativo Roberta Novielli durante la conferenza stampa di presentazione del festival che si terrà il 4 marzo a Venezia.

15 Febbraio 2024

Ca' Foscari Short

Ca' Foscari Short

Ca’ Foscari Short, ‘Closer’ di Augusté Gerikaité vince il concorso internazionale

Due premi per gli italiani: We should all be futurists di Angela Norelli riceve la menzione speciale e La notte dal CSC di Torino vince per la miglior animazione

Ca' Foscari Short

Liliana Cavani al Ca’ Foscari Short: “Sto lavorando a qualcosa di stupore”

La regista Leone d'oro alla carriera ha incontrato il pubblico della manifestazione dedicata ai corti

Ca' Foscari Short

Cà Foscari Short Film Festival, il mondo di Philippe Le Guay

Il celebre regista francese protagonista della seconda giornata della kermesse. Nel concorso internazionale amori, famiglie e relazioni, e come diventare ‘donne futuriste’

Ca' Foscari Short

Ca’ Foscari Short Film Festival, la prima giornata vola alto

Dall’animazione da Oscar di Joanna Quinn al Pulcinella che è in tutti noi


Ultimi aggiornamenti