Box Office: ‘Wonka’ debutta in testa, Cortellesi giù dal podio

A vincere la sfida delle new entry è 'Wonka', che conquista la vetta del box office con 412mila euro. Seguono 'Santocielo' di Ficarra e Picone e 'Ferrari' con Adam Driver


Era solo questione di tempo. Dopo quasi due mesi consecutivi C’è ancora domani di Paola Cortellesi perde la testa della classifica del box office, anzi scivola direttamente giù dal podio, spinta dal peso di film come Wonka, Santocielo e Ferrari. La sua caccia ai record, però, non si ferma, avendo superato quota 30 milioni, grazie agli 89mila euro incassati ieri.

A vincere la sfida delle new entry è Wonka. Il coloratissimo film musicale per tutta la famiglia con Timothée Chalamet incassa 412.146 euro staccando nettamente i suoi concorrenti, in particolare Santocielo di Ficarra e Picone che si ferma a 124mila euro. In terza posizione, con 106mila euro, il Ferrari diretto da Michael Mann con Adam Driver e Penélope Cruz.

Esordio meno brillante, ma giustificato dalla grande concorrenza, è quello di Adagio di Stefano Sollima, che con 43mila euro si piazza in quinta posizione, avendo la meglio di film come Un colpo di fortuna e Napoleon.

redazione
15 Dicembre 2023

Box Office

Box Office

Amy Winehouse in testa al box office

Il biopic con Maria Abela nei panni della cantante britannica ha debuttato con 94.570 euro. Esordio al secondo posto per Civil War

Box Office

‘Ennio Doris – C’è anche domani’ primo al box office

Il film su Ennio Doris apre gli incassi di lunedì 15 aprile. Al terzo posto Un mondo a parte, terzo miglior film per Riccardo Milani dopo Come un gatto in tangenziale e Benvenuto presidente

Box Office

La ‘Civil War’ sbaraglia il Box Office USA

Il film di Alex Garland ha debuttato in testa alla classifica con un weekend da 25,7 milioni di dollari

Box Office

La minaccia glaciale dei Ghostbusters gela il Box Office

Il quarto capitolo della saga degli acchiappafantasmi debutta al primo posto con oltre 100mila euro di incasso. Esordio tiepido per i primi film da registe di Margherita Vicario e Michela Giraud


Ultimi aggiornamenti