Bergamo Film Meeting, retrospettive su Jerzy Stuhr e Michaela Pavlátová

Tra i 150 film in programma per il Festival che si terrà dall'11 al 19 marzo, spazio all'approfondimento sulla cinematografia dell'eclettico attore, sceneggiatore e regista polacco su quella della reg


È stata presentata la 41ma edizione di Bergamo Film Meeting che si terrà dall’11 al 19 marzo e che sarà anticipata venerdì 10 marzo, alle ore 21 presso il Teatro Donizetti di Bergamo, dalla sonorizzazione dal vivo di Psycho, capolavoro di Alfred Hitchcock del 1960, ad opera dell’Orchestra Sinfonica Giovanile di Milano diretta dal maestro Anthony Gabriele. L’iconica colonna sonora composta dal Premio Oscar Bernard Herrmann, verrà eseguita dall’Orchestra sulla versione originale. L’evento è realizzato con la collaborazione dell’Orchestra Sinfonica di Milano e la sponsorizzazione di Intesa Sanpaolo e Brembo, attraverso il Comitato Bergamo Brescia Cultura 2023.

In nove giorni di programmazione BFM proporrà oltre 150 film tra lungometraggi, documentari e corti. Sono due le sezioni competitive: la Mostra Concorso riservata ai lungometraggi di finzione e Visti da Vicino, rivolta al cinema documentario. La sezione Europe, Now! è dedicata al cinema europeo contemporaneo, che presenta in anteprima nazionale la personale completa della regista franco-svizzera Ursula Meier e di quello belga Jaco Van Dormael. Sarà inoltre arricchita da una selezione dei film di diploma delle scuole di cinema europee che aderiscono al Cilect – realizzata in collaborazione con la Civica Scuola di Cinema Luchino Visconti di Milano – e da Europe, Now! Film Industry Meetings (13 – 14 marzo), le due giornate rivolte ai professionisti di settore.

Sul fronte retrospettive da segnalare quella dedicata a Jerzy Stuhr (in foto), eclettico e intenso attore polacco di cinema e teatro, oltre che raffinato sceneggiatore e regista. In programma anche una retrospettiva completa della regista e animatrice ceca Michaela Pavlátová e un’omaggio alla cineasta Kira Muratova, figura di spicco del cinema sovietico e ucraino dagli anni ’60 agli anni ’80.

C.DA
01 Marzo 2023

Festival

Festival

Pattini e Acciaio, il doc di Rossella De Venuto in anteprima mondiale al Bif&st

La storia incredibile di Pino Marzella, il Maradona dell’hockey su pista

Festival

‘The Complex Forms’, lo sci-fi di Fabio d’Orta presentato al Fantasporto

Il film indipendente, menzione speciale TFF e Slamdance, selezionato al prestigioso festival portoghese

Festival

Mediterrane Film Festival, Teresa Cavina nuova direttrice

La seconda edizione del festival si svolgerà a Malta dal 22 al 30 giugno 2024

72. Trento Film Festival - Manifesto
Festival

L’Irlanda a Trento Film Festival con ‘An Irish Goodbye’ e Cisco

Il tema "Destinazione... Irlanda" guiderà l'esplorazione dell'irishness, attraverso il cinema, la musica e la letteratura. Da segnalare il corto 'An Iris Goodbye' che ha conquistato l'Academy e la presenza di Cisco, cantante del gruppo Irish oriented Modena City Ramblers


Ultimi aggiornamenti