‘Barbie’ e ‘Oppenheimer’ in testa alle candidature della Directors Guild of America

In cinquina anche Lanthimos, Payne e Scorsese. I premi saranno annunciati il 10 febbraio


Continua la corsa di Oppenheimer e di Barbie verso gli Oscar: Christopher Nolan e Greta Gerwig hanno ricevuto entrambi la nomination come miglior regista per i premi annuali della Directors Guild of America.

In cinquina nella stessa categoria sono entrati anche Yorgos Lanthimos (Poor Things), Alexander Payne (The Holdovers) e Martin Scorsese (Killers of the Flower Moon). Nella categoria della miglior opera prima sono candidati Cord Jefferson (American Fiction), Manuela Martelli (Chile ’76), Noora Niasari (Shayda), A.V. Rockwell (A Thousand and One) e Celine Song (Past Lives).

I premi della Dga saranno annunciati il 10 febbraio Per Scorsese è l’undicesima candidatura ai premi Dga: solo Steven Spielberg con 13 nomination ne ha ottenute di piu’.

Il regista di Killer of the Flower Moon ne ha vinto uno con The Departed nel 2007. Nolan, con cinque candidature alle spalle non ha vinto mai. Quanto alla Gerwig, la tredicesima donna candidata, nel 2018 era arrivata in finale con Lady Bird.

L’anno scorso le donne registe erano state escluse dalla corsa ai Dga nonostante il pool delle potenziali candidate fosse assai nutrito. Le nomination ai premi della Directors Guild sono arrivati all’indomani di quelli della Sag, il sindacato degli attori.

La corsa verso gli Oscar procede con le nomination ai Bafta (i premi del cinema britannico) il 18 gennaio e il 19 quelle della associazione dei produttori. Poi, il 23 gennaio, le candidature agli Oscar per le quali Io Capitano di Matteo Garrone ha una chance di andare in finale essendo entrato nella shortlist dei 15 migliori film stranieri, e lo stesso vale per il ‘corto’ Wing of Dust firmato dal giovane documentarista italiano Giorgio Ghiotto. (ANSA).
BN-CAS/ S0B QBXB

 

11 Gennaio 2024

Premi

Premi

Open Summit, il Premio speciale ‘StartupItalia’ va a Rai Cinema

Rai Cinema riceve il Premio speciale StartupItalia alla seconda edizione dell’Open Summit, una giornata che accoglie nella capitale l’ecosistema italiano dell’innovazione, dando spazio sia alla formazione che all’intrattenimento. Con StartupItalia...

Premi

Becoming Maestre, le vincitrici della terza edizione

Carlotta Maria Correra (Regia), Elisa Regina D’Angeli (Montaggio), Irene Grosso (Suono) e Maddalena Oberti (Direzione della fotografia) riceveranno una proposta di lavoro come assistenti su un set di un progetto targato Netflix

Premi

Premio Flaiano speciale per la Narrativa a Ferzan Özpetek

La motivazione: "In Cuore nascosto Özpetek si propone nuovamente come scrittore di storie e di incontri inattesi, un po' come accade nei suoi film”. Ai premiati anche la Medaglia del Presidente della Repubblica

Premi

Pellicola d’oro 2024, Simona Balducci tra i premiati

La capo costruttrice di Cinecittà ha ricevuto il premio per Domina 2. Tra i vincitori anche Paola Cortellesi, Valerio Mastandrea, Michele Riondino e Miriam Leone


Ultimi aggiornamenti