Archive Producing per documentari, aperte le iscrizioni al corso

Il programma di specializzazione per il ruolo di Archive Producer è proposto da Toscana Film Commission – Fondazione Sistema Toscana, insieme a Rai Documentari


Sono aperte le iscrizioni al corso “Archive Producing per documentari”, il programma di specializzazione rivolto ai professionisti del settore che intendono approfondire il ruolo e il lavoro dell’Archive Producer, una figura professionale sempre più richiesta dall’industria audiovisiva.

A proporlo, Toscana Film Commission – Fondazione Sistema Toscana, insieme a Rai Documentari. Il corso si terrà nei fine settimana di giugno nella sede di Manifatture Digitali Cinema Prato. Il 15 aprile e il 6 maggio, alle ore 18 in diretta streaming, sono previsti due incontri online propedeutici, aperti al pubblico; il primo dedicato alla case history di La Squadra con Fandango, il secondo con Fiammetta Luino, Archive Producer internazionale. È possibile candidarsi al corso “Archive Producing per documentari” fino al 19 aprile 2024 scaricando il bando dal sito https://www.manifatturedigitalicinema.it/

Tra i mentor del corso, un’accreditata Archive Producer: Monika Preischl, Presidente dell’associazione German Researchers and Archive Producers, vincitrice, con Janne Gärtner e Mona El-Bira, ai Premi FOCAL 2023 per Gladbeck: rapina con ostaggi.

Chi è l’Archive Producer

L’Archive Producer è oggi considerato indispensabile nella produzione di documentari per broadcaster e piattaforme. Si tratta di una figura che, oltre a coordinare la ricerca dei materiali d’archivio, opera sugli aspetti legali ed economici legati al loro utilizzo; inoltre partecipa al lavoro di scrittura e di montaggio, sa muoversi all’interno di una rete di archivi pubblici e privati, nazionali e internazionali, ed è in grado di relazionarsi con i commissioners di TV e OTT.

A chi si rivolge il corso

Il corso è rivolto sia a professionisti del settore (produttori, sceneggiatori, autori, filmmakers, ricercatori d’archivio), già con esperienza nella produzione di documentari, sia a coloro che intendono approfondire il ruolo e il lavoro dell’Archive Producer nel settore audiovisivo.

I partecipanti acquisiranno le competenze necessarie per poter gestire gli aspetti specifici che caratterizzano la produzione di documentari d’archivio per e con il servizio pubblico e le piattaforme in streaming digitali.

Programma del corso “Archive producer per documentari”

Il corso si articola in tre sessioni intensive, ognuna delle quali è dedicata a un aspetto dell’Archive Producing, in Italia e in Europa. In ogni sessione sono previste lezioni frontali, case studies e networking lunch con i mentor e gli ospiti.

– I sessione 6/7/8 giugno. Archive Producing per e con il Servizio Pubblico. In collaborazione con Rai Documentari, il focus prevede l’analisi degli aspetti editoriali, procedurali e contrattuali.

– II sessione 14/15/16 giugno. Archive Producing per le piattaforme digitali. Il focus, condotto da alcuni Archive Producer di esperienza, sarà dedicato allo studio di aspetti editoriali e metodologici della produzione di documentari d’archivio per piattaforme digitali.

– III sessione 21/22/23 giugno. La sessione ospita due focus: il primo realizzato in collaborazione con Archivio Luce Cinecittà alla presenza di Enrico Bufalini (direttore) e Cristiano Migliorelli dell’Archivio Luce, il secondo dedicato all’Archive Producing in ambito europeo, curato da Monika Preischl, tra le più importanti Archive Producer internazionali e presidente dell’associazione German Researchers and Archive Producers.

Info su modalità di partecipazione, costi e programma dettagliato, sul sito: www.manifatturedigitalicinema.it

11 Aprile 2024

Bandi

Bandi

La Bottega della Sceneggiatura, al via la terza edizione

L’iniziativa di Premio Solinas e Netflix dedicata ai giovani talenti che vogliono intraprendere un percorso nel mondo della sceneggiatura seriale

Bandi

Online l’avviso pubblico per “Distributori indipendenti”

Con questo nuovo bando da 974.696 euro la Regione Lazio finanzierà i progetti cinematografici e audiovisivi selezionati

Bandi

Gorizia: ANAC partner di Via della Creatività, progetto di residenze artistiche

L'obiettivo delle residenze è quello di offrire ai candidati e alle candidate, all'interno del Borgo Castello di Gorizia, concentrazione e ispirazione appropriate per dar vita, sviluppare o finalizzare i propri progetti.

Bandi

‘Creatività talentuosa’, bando per giovani creativi in Calabria

Il programma realizzato da Regione Calabria, Calabria Film Commission e Anica Academy ETS è gratuito e dedicato ai giovani residenti in Calabria tra i 18 e i 34 anni


Ultimi aggiornamenti