Addio a Irene Papas, la Penelope dell’Odissea

La star greca del cinema e del teatro aveva 96 anni


Addio a Irene Papas, la star greca del cinema e del teatro. Aveva 96 anni. Per il cinema è conosciuta dal pubblico  per le sue interpretazioni della combattente Maria Pappadimos in I cannoni di Navarone del 1961; della vedova in Zorba il greco del 1964; della moglie del martire politico in Z – L’orgia del potere accanto e di Caterina d’Aragona in Anna dei mille giorni

Aveva iniziato già a 12 anni quando i suoi genitori l’avevano iscritta alla scuola d’arte drammatica. I primi anni della professione l’hanno vista sul palco come cantante e ballerina poi in radio.

Formatasi ad Atene con i classici greci, Irene Papas ha interpretato a teatro tutti i principali ruoli tragici, a cominciare da quelli di Medea ed Elettra, prendendo parte alle produzioni contemporanee messe in scena dal Teatro Popolare Greco alla fine del 1950. 

Per il pubblico televisivo italiano il suo volto resterà strettamente legato al ruolo di Penelope nell’Odissea, lo sceneggiato co-prodotto da diversi Paesi nel 1968 basato sull’omonimo poema di Omero, al fianco di Bekim Fehmiu nel ruolo di Ulisse.

Ang
14 Settembre 2022

farewell

farewell

È morto Richard Horowitz, compositore de ‘Il tè nel deserto’

Per la colonna sonora del film di Bertolucci, realizzata insieme a Ryuichi Sakamoto, il musicista vinse un Golden Globe

farewell

Addio alla regista Eleanor Coppola, moglie di Francis

La regista e sceneggiatrice aveva 87 anni. La figlia Sofia Coppola le ha dedicato il suo ultimo film, Priscilla

farewell

È morto O.J. Simpson, il divo più controverso di sempre

La star della NFL ed attore 76enne, protagonista di uno dei più celebri processi della storia statunitense, combatteva da anni una battaglia contro il cancro

farewell

Addio a Paola Gassman, una vita per il teatro. Rari ma significativi i ruoli in tv

Sui social il saluto del fratello Alessandro Gassman. L’attrice, figlia di Vittorio Gassman, è morta a 78 anni. Una lunga carriera sul palcoscenico, a differenza del padre si disinteressò quasi del tutto del cinema e della televisione.


Ultimi aggiornamenti