A un mese dall’uscita ‘C’è ancora domani’ è sempre primo

A un mese dall'uscita 'C'è ancora domani' di e con Paola Cortellesi è sempre primo


A questo link la classifica delle prime cinquanta posizioni. Fonte: Cinetel.

Di seguito l’analisi del Box Office del weekend del 19 novembre 2023 di Pedro Armocida pubblicata qui:

Il fenomeno italiano del 2023, C’è ancora domani di Paolo Cortellesi, in meno di un mese dall’uscita ha sfiorato, nel fine settimana i 19 milioni di euro di incasso con oltre 2,7 milioni di spettatori, dati in calo di appena l’11 per cento rispetto allo scorso weekend. Nei primi giorni della settimana supererà i risultati di Super Mario Bros. – Il film diventando così il terzo incasso dell’anno, dietro solo ai successi mondiali di Barbie (oltre 32 milioni di euro) e di Oppenheimer (quasi 30 milioni), il sesto del periodo postpandemico nel quale, come film italiano, è il primo mentre è il secondo, solo dietro a Tolo Tolo di Luca Medici in arte Checco Zalone (40,6 milioni), degli ultimi sei anni. Insomma l’opera prima di Paola Cortellesi, grazie a un passaparola scatenatosi già dalle prime ore, è il caso (studio) italiano non solo dell’anno, perché ha trovato il pubblico più largo, sicuramente in maggioranza femminile, con spettatori che non mettevano più piede in sala da prima della pandemia.

Esordisce in seconda posizione Hunger Games: La ballata dell’usignolo e del serpente, prequel della saga Hunger Games, con 2,4 milioni di euro in 5 giorni e la seconda (alta) media per cinema di 5.506 euro in 372 sale seconda solo al film di Paola Cortellesi (5.877 euro) che occupa quasi il doppio degli schermi.

The Marvels, con un calo del 60 per cento, inizia a fermare la sua corsa che ora lo vede terzo con più di 2,8 milioni di euro, un po’ come Trolls 3 al quarto con 1,8 milioni.

Comandante di Edoardo De Angelis, altro unico film italiano nella Top Ten al quinto posto, supera i 3,2 milioni di euro più dell’esordiente Thanksgiving al sesto posto con 355mila euro anche se ottiene più spettatori The Old Oak di Ken Loach, 52mila (contro 45mila) che esordisce al settimo posto con 366mila euro ma con la terza media per cinema (2.190) della classifica.

Da segnalare che Killers Of The Flower Moon di Martin Socrsese, al decimo posto, ha superato i 5 milioni di euro mentre il quarto esordio della Top Ten, Dream Scenario – Hai mai sognato quest’uomo? Con Nicolas Cage, è al nono posto con 123mila euro.

Fuori classifica invece le altre nuove uscite come Misericordia di Emma Dante, al 14esimo posto con 61mila euro e meno di diecimila spettatori, Mimì Il principe delle tenebre (distribuito da Cinecittà Luce) al 22esimo, Blackberry al 29esimo. Io Capitano di Matteo Garrone, al 16esimo posto, ha superato i 4,1 milioni di euro totali.

I dati generali del fine settimana segnano un -7,5% rispetto a quello scorso, un + 62,6 su quello del 2022 e un sostanziale pareggio sul periodo 2017-2019.

20 Novembre 2023

Incassi

Incassi

Weekend negativo salvato dal ‘Regno del pianeta delle scimmie’ e da ‘Il segreto di Liberato’

Tutte le prime 50 posizioni della classifica Cinetel del fine settimana dal 9 al 12 maggio 2024

Incassi

Guadagnino, in vetta con Challengers per la seconda settimana al botteghino, gioca da solo

Tutte le prime 50 posizioni della classifica Cinetel del fine settimana dal 2 al 5 maggio 2024

Incassi

‘Challengers’, ‘Confidenza’ e ‘Back to Black’ si dividono il podio del box office

Tutte le prime 50 posizioni della classifica Cinetel del fine settimana dal 25 al 28 aprile 2024

Incassi

‘Back to Black’ in vetta, ‘Civil War’ secondo, ‘Un mondo a parte’ chiude il podio

Tutte le prime 50 posizioni della classifica Cinetel del fine settimana dal 18 al 21 aprile 2024


Ultimi aggiornamenti