5 febbraio 2024, la rassegna stampa

L’addio della stampa a Daniele Segre, autore e regista del ‘cinema della realtà’. La nuova serie 'Ready, Set, Love' in arrivo su Netflix, il trionfo delle musiche di 'Barbie' ai Grammy, il Festival di Sanremo in 4K sul satellite.


Ogni mattina CinecittàNews vi presenta un panorama delle notizie con cui i media seguono il mondo dell’audiovisivo.

ADDIO A DANIELE SEGRE, IL RICORDO COMMOSSO DELLA STAMPA

Gran parte delle testate danno spazio alla prematura scomparsa dell’autore, regista e sceneggiatore del cinema della realtà. Segre, 71 anni, ne era stato anche docente al Centro Sperimentale di Cinematografia, che lo aveva visto anche direttore didattico del corso di reportage. “Alla domanda di rito sui progetti futuri, aveva risposto senza incertezze: ‘Resistere’”, scrive Fulvia Caprara su ‘La Stampa’. “Volevo offrire strumenti per capire la complessità della società”, aveva dichiarato il regista. “Portare avanti un cinema come il mio è sempre più difficile, si paga un prezzo elevato, complicato da gestire, la solitudine”.

READY, SET, LOVE: UN MONDO SENZA MASCHI NELLO ‘SQUID GAME’ DI NETFLIX

“C’è più satira di genere nei due minuti e mezzo del trailer di Ready, Set, Love che nelle due ore di Barbie”, scrive Ilaria Ravarino sul Messaggero a proposito della serie thailandese firmata Yanyong Kuruangkura. Nelle sei puntate disponibili sulla piattaforma dal 15 febbraio, c’è infatti un mondo distopico, dove una misteriosa pandemia ha decimato la popolazione maschile. La serie dà il via all’ondata di “originals” in arrivo dalla Thailandia, dove Netflix ha raddoppiato gli investimenti: di seguito arriveranno Doctor Climax, Tomorrow and I, The Believers e Master of the House.

BARBIE SBANCA ANCHE AI GRAMMY E VINCE TRE PREMI DEDICATI ALLE MUSICHE DEI FILM

La musica di Barbie ha trionfato ai Grammy: su ‘Variety’ la notizia che Billie Eilish e Finneas O’Connell hanno vinto i premi per la canzone dell’anno con What Was I Made For?, oltre a quelli per la migliore canzone e la miglior colonna sonora per i media visivi. Durante il discorso di ringraziamento, Eilish ha ringraziato la regista Greta Gerwig per aver “realizzato il miglior film dell’anno”, alludendo al fatto che è stata ‘snobbata’ dalla categoria miglior regista agli Oscar di quest’anno.

IL REGISTA STEFANO VICARIO: “SANREMO IN 4K EVOLUZIONE NATURALE, INEVITABILE”

“Quando ho iniziato con la tv era tutto diverso: venivo dal cinema dove facevo da assistente a Sergio Leone, se non mi fossi fratturato una gamba sarei ancora lì”, racconta a Gaia Giuliani su ‘la Repubblica’ Stefano Vicario, da cinque anni regista dell’appuntamento televisivo più atteso dell’anno, per la prima volta trasmesso (solo sul satellitare) in 4k, lo stesso sistema di alta qualità usato dal cinema.

Giovanna Pasi
05 Febbraio 2024

Rassegna stampa

Rassegna stampa

23 febbraio 2023, la rassegna stampa

L'apertura del Seeyousound, il ritorno di Paolo Virzì con Un altro ferragosto, la presentazione di Supersex e la corsa all'Oscar di 20 Days in Mariupol

Rassegna stampa

22 febbraio 2024, la rassegna stampa

Gli articoli sui film presentati alla Berlinale continuano a primeggiare sulle pagine di spettacolo. Su France 2 va in onda anche un reportage sugli studi di Cinecittà, mentre sulla stampa italiana molte interviste, la miniserie Disney+ su Truman Capote e il processo per la morte di Halyna Hutchins, uccisa sul set di un film di Alec Baldwin.

rassegna-mercoledi
Rassegna stampa

21 febbraio 2024, la rassegna stampa

Roma e l'Italia al centro di positive riflessioni e in esponenziale crescita - col punto di vista di Lucia Borgonzoni, Nicola Maccanico e Andrea Scrosati - l'iniziativa quadruplice di Sam Mendes sui Beatles e l'Orso alla carriera di Scorsese a Berlino sono le principali notizie del giorno

Rassegna stampa

20 febbraio 2024, la rassegna stampa

L'addio a Ira von Fürstenberg, Johnny Depp a Torino e le interviste a Jodie Foster e Lucia Borgonzoni


Ultimi aggiornamenti