30 maggio 2024, la rassegna stampa

La retrospettiva per i 90 anni di Sofia Loren a New York, l’Archivio Leoni e le foto delle star in mostra a Genova, Massimo Troisi raccontato dalla sua controfigura Gerardo Ferrara, la mostra Quayola e la luce al Teatro 18 di Cinecittà, le interviste a Tommaso Ragno, Jeremy Lee Renner e alla sceneggiatrice Giulia Calenda


Ogni mattina CinecittàNews vi presenta un panorama delle notizie con cui i media seguono il mondo dell’audiovisivo

90 ANNI SOPHIA LOREN, CINECITTÀ PRESENTA I SUOI FILM A NEW YORK

“Dal 7 al 13 giugno Cinecittà presenterà al Lincoln Center di New York Sophia Loren, la signora di Napoli”, scrive Gloria Satta nel suo articolo sul ‘Messaggero’ con richiamo in prima pagina: “una retrospettiva a cura di Florence Almozini, Tyler Wilson, Paola Ruggiero, Camilla Cormanni e Marco Cicala per la “diva dei due mondi, madre mediterranea, simbolo di talento, riscatto sociale ed autodeterminazione femminile in era pre-femminista”

GENOVA, AL GALATA LA MOSTRA CON GLI SCATTI DELLE STAR

Le foto di Humprey Bogart, Ava Gardner, Marlon Brando, Orson Welles, Alberto Sordi, Tony Curtis, Anthony Quinn, e tanti altri sono in mostra da oggi a Hollywood in Riviera. Cronaca delle star del cinema nelle immagini dell’archivio fotografico Francesco Leoni, fino al 25 agosto. Ne scrive su ‘Il Secolo XIX’ Alberto Quarati che intervista Paola Leoni, la figlia del grande fotografo: “Papà riusciva sempre a stabilire un contatto con i soggetti che immortalava. Non un lavoro da paparazzo, non erano scatti rubati. Erano scatti di cronaca, ma il suo obiettivo non metteva a disagio”.

GERARDO FERRARA: MASSIMO TROISI? UN GIGANTE DI UMANITÀ

“Quando lo vidi per la prima volta mi abbracciò. Lavorare con lui era come stare in famiglia”, racconta a Patrizia Ruscio su ‘Famiglia Cristiana’ il sosia del grande attore e regista napoletano scomparso il 4 giugno di trent’anni fa, che fu la sua controfigura sul set de Il postino, quando Troisi era già malato. “Mi sento baciato dalla fortuna ad averlo affiancato e avergli dato tutto l’aiuto di cui aveva bisogno. Incontrarlo mi ha cambiato in meglio l’esistenza”.

QUAYOLA AL TEATRO 18 DI CINECITTÀ PER I 100 ANNI DEL LUCE

Sul ‘Trovaroma’ un trafiletto dà conto dell’installazione Luce – Relazioni temporali e nuovi dipinti firmata da Quayola, che viene inaugurata venerdì 31 nell’ambito del centenario dell’Istituto Luce. “Questa straordinaria installazione esplora un’originale gestualità ed estetica attraverso i dipinti computazionali dell’artista proiettati sul monumentale schermo del Teatro 18, all’interno degli Studi di Cinecittà (…) dando una seconda vita ai materiali dell’archivio cinematografico”.

TOMMASO RAGNO: L’IMMAGINAZIONE È VITA PARALLELA CHE NUTRE IL RESTO

“Elisabetta Sgarbi ha fatto quello che dovrebbe fare il regista ideale: far sentire amati gli attori che ha scelto. Una cosa fondamentale per infondere loro coraggio”, raccconta a Francesca Pellas il protagonista de L’Isola degli idealisti, tratto da un romanzo di Giorgio Scerbanenco, ora impegnato nelle riprese del film storico L’abbaglio di Roberto Andò, in cui interpreta Garibaldi. “Il mio primo ricordo del cinema è la paura. Adoravo essere spaventato, vidi Fantasia e mi terrorizzò, ma nonostante questo lo riguardai tre volte”

JEREMY LEE RENNER: UNA BRUTTA GIORNATA PUÒ DIVENTARE PIENA DI SOLE

Sul ‘Corriere della Sera Chiara Maffioletti intervista il due volte candidato all’Oscar protagonista della serie Mayor Of Kingstown, che il 3 giugno torna su Paramount. “Nessuno è mai solo. E se lo fosse,è qualcosa che si può cambiare”, afferma l’attore, che fu travolto da uno spazzaneve 17mesi fa, quando riportò 38 ossa fratturate. “Il superpotere di ognuno di noi è la prospettiva: la possiamo controllare il 100% delle volte”.

GIULIA CALENDA: IL 2 GIUGNO ANDARONO ELEGANTI AL VOTO, COME FOSSE UN ONORE

“L’idea di raccontare il voto del 2 giugno è stata uno dei motori del film. Guardavo i documentari sulle donne al voto e mi impressionava vederle trattare le schede come fossero biglietti d’amore”, racconta a Ilaria Ravarino sull’inserto del Messaggero ‘Molto Donna’ la co-sceneggiatrice di C’è ancora domani. “Mi ha stupito metterle in relazione a quel che si pensa oggi del voto. La storia va sempre ricordata: ci vuole poco per tornare indietro e perdere diritti dati per acquisiti”.

30 Maggio 2024

Rassegna stampa

Rassegna stampa

20 giugno 2024, la rassegna stampa

Dopo la denuncia, le parole di Virzì sull'ex moglie Micaela Ramazzotti, al cinema il nuovo film del regista turco Nuri Bilge Ceylan e l'amicizia tra Glen Powell e Richard Linklater

Rassegna stampa

19 giugno 2024, la rassegna stampa

La stampa italiana dedica fiumi d'inchiostro per celebrare la vita e la carriera di Anouk Aimée. Spazio anche a un'altra diva francese, Brigitte Bardot, e alla serie a lei dedicata

Rassegna stampa

18 giugno 2024, la rassegna stampa

Inside Out 2: l’ansia star del cartoon; Festa di Roma, Nastasi presidente; Il pastore e la strega: per l’isola d’Elba denuncia e riscatto; I tifosi di Hamas attaccano Tarantino, che elogia i soldati israeliani; Sorrentino, Moretti, Garrone: lettera-appello per il Cinema Fiamma; a Roma, Edward Norton svela i segreti dei suoi film

good-morning-lunedi
Rassegna stampa

Lunedì 17 giugno, la rassegna stampa

L'intervista a Monica Bellucci, le date del nuovo film di Sorrentino, l'Italia senza social nel film postumo di Gregoretti, l'incontro di Bisio con gli studenti e l'incredibile longevità de La signora in Giallo


Ultimi aggiornamenti