3 maggio 2024, la rassegna stampa

Su tutti i quotidiani cresce l'attesa per i David di Donatello. Nel frattempo Zendaya e Ryan Gosling rubano la scena


Ogni mattina CinecittàNews vi presenta un panorama delle notizie con cui i media seguono il mondo dell’audiovisivo.

Il fenomeno Zendaya, dalla Disney a ‘Challengers’

La stella del momento è Zendaya, regina del Box Office con Challengers di Luca Guadagnino, che segna il suo vero ingresso nel cinema d’autore. Valerio Cappelli de “Il Corriere della Sera” le dedica un articolo intitolato “Fenomeno Zendaya” nel quale ripercorre la carriera dell’attrice. “Amo quello che faccio, senza alcune iconiche donne nere, oggi non sarei qui. – afferma Zendaya – Subisco molte pressioni, ci sono abituata avendo cominciato giovanissima, però ho il terrore di rovinare tutto. Ci sono cose che alle mie colleghe bianche verrebbero perdonate, e a me no”.

La lettera d’amore al cinema di Ryan Gosling

Altro grande protagonista in sala è Ryan Gosling, che in The Fall Guy interpreta uno spericolato stuntman. Valentina Ariete lo ha intervistato per “La Stampa”: “È un film veramente unico. – dichiara l’attore – La mia lettera d’amore all’industria cinematografica e all’andare in sala. E in un certo senso è sperimentale: perché abbraccia gli stereotipi, ma allo stesso tempo cerca di allontanarsene”. Il divo è protagonista anche dell’approfondimento de “Il Corriere della Sera 7” a firma di Valeria Vignale: “Ho imparato a leggere le emozioni attraverso tutti i canali perché le emozioni le esprimiamo con il corpo, con le parole, con gli occhi, con le scelte che facciamo, come ci vestiamo o pettiniamo, noi siamo le nostre emozioni e quando le conosciamo e ancora più bello viverle”.

L’attesa per i David del “rilancio”

In tutti i giornali si anticipa l’evento più atteso della giornata, la cerimonia di premiazione dei David di Donatello, ospitata stasera negli Studi di Cinecittà. “Quest’anno la cerimonia dei David ha un’importanza speciale sia perché celebra la ripresa del cinema italiano sia perché viene ospitata da Cinecittà, che sta vivendo un autentico rilancio” scrive Gloria Satta de “Il Messaggero”, che individua in Paola Cortellesi e in Matteo Garrone gli inevitabili favoriti.

Il cinema di Paul Auster

Con un giorno di ritardo, causa stop del Primo Maggio, arriva su tutti i giornali l’omaggio al grande scrittore, sceneggiatore e regista newyorkese Paul Auster, scomparso il 30 aprile. Su “QN” in particolare troviamo un articolo dedicato al suo cinema: “È indimenticabile Smoke, con il ‘senso in più’ rispetto all’opera letteraria dato dal vorticoso, emozionante, romanticissimo gioco di specchi e cambio di registri con cui viene utilizzato il mezzo cinematografico” si legge.

Vincenzo Mollica, un David inatteso

Su “QNGiovanni Bogani intervista il collega Vincenzo Mollica, che oggi riceverà l’onore del David di Donatello alla carriera. “Chi mi ha sempre sorpreso è stato Federico Fellini. – rivela il giornalista – Aveva una qualità straordinaria: cominciavi un’intervista, e non sapevi mai, mai che cosa ne sarebbe uscito fuori. Ogni intervista era un viaggio, un’avventura, un’incognita”.

‘Tre notti’, Vinicio Marchioni in versione romanziere

Il popolare attore Vinicio Marchioni debutta come scrittore con Tre notti, un romanzo ambientato in una “mitologica” periferia romana nel 1991. “La grande differenza che ho provato rispetto al mestiere di attore è nella portata completamente diversa della solitudine. È… molto più sola!” commenta ironicamente Marchioni intervistato da Alba Solaro per “Il Venerdì – Repubblica”.

Francesca Chillemi e il dono/maledizione della sinestesia

Torna su Canale 5 Viola come il mare, per l’occasione Carmen Guadalaxara intervista la protagonista Francesca Chillemi per “Il Tempo”. “Ho imparato a leggere le emozioni attraverso tutti i canali – ammette l’attrice, che nella fiction interpreta una donna affetta da sinestesia – perché le emozioni le esprimiamo con il corpo, con le parole, con gli occhi, con le scelte che facciamo, come ci vestiamo o pettiniamo, noi siamo le nostre emozioni e quando le conosciamo e ancora più bello viverle”.

03 Maggio 2024

Rassegna stampa

good-morning-lunedi
Rassegna stampa

Lunedì 13 maggio, la rassegna stampa

Annunciata la madrina di Venezia 81, intervista a Virginie Efira e Barbara Ronchi, addio al re dei b-movie e Baby Reindeer su Netflix

Rassegna stampa

10 maggio 2024, la rassegna stampa

La mostra che ricorda del primo film d'animazione italiano a Rimini, Maria Grazia Cucinotta su Massimo Troisi durante le riprese de Il postino, George Miller racconta della sua Furiosa: A Mad Max Saga

Rassegna stampa

9 maggio 2024, la rassegna stampa

Grandi attrici e nuovi talenti nella rassegna di oggi: con le interviste a Laetitia Casta, Monica Guerritore e Lina Sastri; e il focus sulle esordienti Celeste Dalla Porta e Gaia Girace

Rassegna stampa

8 maggio 2024, la rassegna stampa

Le interviste a Stefano Accorsi per la fiction su Marconi, il dietro le quinte de Il regno del pianeta delle scimmie, Juliette Binoche torna in sala e tanto altro


Ultimi aggiornamenti