23 febbraio 2023, la rassegna stampa

L'apertura del Seeyousound, il ritorno di Paolo Virzì con 'Un altro ferragosto', la presentazione di 'Supersex' e la corsa all'Oscar di '20 Days in Mariupol'


Ogni mattina CinecittàNews vi presenta un panorama delle notizie con cui i media seguono il mondo dell’audiovisivo.

20 Days in Mariupol, dal fronte ucraino all’Oscar

Tra i favoriti a portarsi a casa una delle statuette agli Oscar 2024 c’è 20 Days in Mariupol, candidato come Miglior film documentario. Marta Serafini de “Il Corriere della Sera” intervista il regista Mstyslav Chernov, già vincitore di un Pulitzer per il suo reportage dal fronte ucraino. “Mentre riuscivamo a uscire dalla città con le schede nascoste sotto il sedile dell’auto, – racconta – mi sono entrate nella mente le parole di chi ci ha portato fuori a rischio della sua stessa vita: Dovete far sì che nessuno dimentichi quello che è successo”.

Seeyousound, musica e cinema si incontrano a Torino

Oggi è anche il giorno dell’apertura del Seeyousound International Film Music Festival, alla sua decima edizione. Su “La StampaCarlo Massarini riporta le parole del direttore Carlo Grisero, orgoglioso “di esser riusciti ad attrarre il pubblico devoto al Torino Film Festival che a poco a poco ha smesso di snobbarci e ha cominciato a fidarsi di questo nostro Festival”. Sul “Il Venerdì – La Repubblica” troviamo invece “Cyndi Lauper. Voglio ancora divertirmi”, intervista di Simona Orlando alla cantante al centro del documentario d’apertura del festival Let the Canary Sing.

‘Un altro ferragosto’, un sequel da copertina

La copertina del settimanale di “La Repubblica”, è dedicato al nuovo film di Paolo Virzì Un altro ferragosto, sequel del suo cult Ferie d’Agosto, con una copertina che racchiude una foto di gruppo con tutto il numeroso cast corale. Un “variegato” gruppo di “piccoli borghesi”, così definisce i suoi personaggi lo stesso regista, nell’intervista di Paola Zanuttini.

Walter Chiari, attore e padre al 100%

Restiamo su “Il Venerdì” per l’intervista di Maurizio Zoja a Simone Annachiarico, che ha dedicato il libro 100% Walter, al padre che quest’anno avrebbe compiuto 100 anni: l’iconico attore Walter Chiari, “lui, che con un’inflessione di voce faceva svenire battaglioni di donne”.

Povere creature schiave del desiderio

L’inserto del “Corriere della Sera”, “Sette” dedica la copertina a Povere Creature!, il campione degli incassi delle ultime settimane. Il pezzo di Micol Sarfatti, accompagnato da una bella illustrazione di Lorenzo Pentrantoni, si intitola “Come nasce il desiderio”. Il film di Lanthimos, infatti, avrebbe “aggiornato il dibattito sulla sessualità”. “Abbiamo abbattuto i tabù o viviamo un’intimità sempre più complicata, incagliata tra le regole?” ci si chiede interrogando uomini e donne sull’argomento.

Rocco Siffredi, la dura vita di un uomo oggetto

L’anteprima a Berlino di Supersex riempie nuovamente le pagine dei quotidiani di pezzi con protagonista Rocco Siffredi, che come sottolinea Giulia Bianconi de “Il Tempo” si è commosso durante la presentazione della serie. “Orgogliosamente un uomo oggetto per le donne, non con vanità, ma a testa alta” dichiara Siffredi. Mentre Alessandro Borghi, che lo interpreta, afferma di essersi “interrogato su se stesso e sulla sua educazione sessuale”, come riporta Pedro Armocida su “Il Giornale”.

Carlo D'Acquisto
23 Febbraio 2024

Rassegna stampa

good-morning-lunedi
Rassegna stampa

15 aprile 2024, la rassegna stampa

Le interviste a Kirsten Dunst e Massimo Ghini, la moda hollywoodiana dei biopic del rock, Virzì e il concorso di cortometraggi per ragazzi, i trent’anni di Hollywood Party, gli esiti dello scontro sulla governance Disney e le sue possibili conseguenze internazionali.

Rassegna stampa

Venerdì 12 aprile, la rassegna stampa

Il programma di Cannes e l'attesa per Sorrentino, Oppenheimer in Giappone, l'Italia di Ripley e il giovane Berlusconi su Netflix

Rassegna stampa

11 aprile 2024, la rassegna stampa

Il premio alla carriera a Milena Vukotic, Civil War e il presente degli Stati Uniti, i “non divi” italiani in guerra contro Netflix. Poi le interviste a Catherine Deneuve, Margherita Vicario e Giulio Base

Rassegna stampa

10 aprile 2024, la rassegna stampa

La battaglia degli attori contro Netflix, le interviste a George Miller, Luca Zingaretti, Pilar Fogliati, Massimo Ghini e alle interpreti di Gloria!


Ultimi aggiornamenti