12 giugno 2023, la rassegna stampa

Il regista Mauro Borrelli e le attrici Pom Klementieff e Maria Grazia Cucinotta tra i protagonisti della rassegna stampa di oggi

good-morning-lunedi

MAURO BORRELLI

“L’italiano che ha conquistato Hollywood”: viene definito così Mauro Borrelli da Fabrizio Accatino su “La Stampa”. Il regista è al cinema con il film di produzione statunitense Mindcage – mente criminale, ma non dimentica la formazione come scenografo e visual artist a Cinecittà, dove sul finire degli anni ’80 avvenne l’incontro che gli cambiò la vita, quello con Francis Ford Coppola, impegnato nelle riprese de Il Padrino – Parte III.

POM KLEMENTIEFF

Dopo avere interpretato Mantis nella trilogia dei Guardiani della Galassia, l’attrice Pom Klementieff torna sul grande schermo in Mission: Impossible – Dead Reckoning – Part One al fianco di Tom Cruise. “Non c’è nessuno alla pari di lui, nel lavoro. Io lo amo moltissimo; è la persona più generosa e più affidabile che abbia conosciuto”: dichiara in un’intervista su “Io Donna” a firma di Alessandra Venezia.

MARIA GRAZIA CUCINOTTA

Su “Libero Quotidiano”, Daniele Priori intervista Maria Grazia Cucinotta, poche ore prima di imbarcarsi per un volo che la porterà a Shangai, dove è in concorso con l’ultimo film di Paolo Genovese, Il primo giorno della mia vita. L’attrice considerata come “la migliore ambasciatrice del cinema italiano nel mondo”, tornerà a fare la madrina del MareFestival Premio Massimo Troisi di Salina. Proprio al grande attore napoletano, che quest’anno avrebbe compiuto 70 anni, Cucinotta dedica un pensiero: “Io l’ho conosciuto sul set. Ricordo che guardavo come lui trattava le persone. Ho ammirato l’unicità del suo essere sempre gentile con tutti”.

EMILY

 A pochi giorni dall’uscita cinematografica di Emily, opera prima di Francis O’Connor dedicata all’autrice di Cime Tempestose, Paolo Mereghetti ne scrive su “Il Corriere della Sera”. “Una scommessa ardua, che probabilmente richiede una conoscenza preventiva del romanzo, ma che possiede anche alcuni momenti di fascino indubbio, quando ‘costringe’ l’interprete Emma Mackey a perdersi dentro gli elementi di una natura ostile e indomabile —vento e acqua su tutto — con cui Emily sembra voler instaurare un misterioso rapporto simbiotico e panteista”.

ANNA MAGNANI

 Nella retrospettiva di “La Repubblica”, Emiliano Morreale dedica un omaggio ad Anna Magnani nel 50mo anno dalla scomparsa di “un simbolo dell’Italia, ma anche il simbolo stesso del mestiere di attrice”. Il pezzo è tratto dal catalogo dell’edizione numero 37 del Cinema Ritrovato di Bologna.

GINA LOLLOBRIGIDA

Si continua ininterrottamente a parlare della mostra I mondi di Gina, ideata dal Sottosegretario alla Cultura Lucia Borgonzoni e dalla Presidente di Cinecittà Chiara Sbarigia. Ne scrive “Io Donna” e, soprattutto, “Il Mattino” con un ricco approfondimento a firma di Lorenza Fruci, che ripercorre, scatto dopo scatto, la lunga carriera della “donna più bella del mondo”, che fu anche filantropa e protofemminista.

Carlo D'Acquisto
12 Giugno 2023

Rassegna stampa

Rassegna stampa

Venerdì 12 aprile, la rassegna stampa

Il programma di Cannes e l'attesa per Sorrentino, Oppenheimer in Giappone, l'Italia di Ripley e il giovane Berlusconi su Netflix

Rassegna stampa

11 aprile 2024, la rassegna stampa

Il premio alla carriera a Milena Vukotic, Civil War e il presente degli Stati Uniti, i “non divi” italiani in guerra contro Netflix. Poi le interviste a Catherine Deneuve, Margherita Vicario e Giulio Base

Rassegna stampa

10 aprile 2024, la rassegna stampa

La battaglia degli attori contro Netflix, le interviste a George Miller, Luca Zingaretti, Pilar Fogliati, Massimo Ghini e alle interpreti di Gloria!

Rassegna stampa

Martedì 9 aprile, la rassegna stampa

Catherine Deneuve a Roma, il biopic su Ennio Doris, Guadagnino racconta il tennis e le tante protagoniste del momento


Ultimi aggiornamenti