Verso Sud, a Francoforte il 29° Festival del cinema italiano

Organizzato dal DFF con il sostegno del Ministero della Cultura e in collaborazione con Cinecittà, che cura una retrospettiva dedicata a Claudia Cardinale


In programma da venerdì 24 novembre a mercoledì 6 dicembre presso il Deutsches Filmmuseum di Francoforte sul Meno, la 29° edizione di Verso Sud, festival del cinema italiano organizzato dall’associazione Made in Italy con il sostegno del Ministero della Cultura – Direzione Generale Cinema e Audiovisivo, in collaborazione con Cinecittà, con il locale Consolato Generale e l’Istituto Italiano di Cultura di Colonia, propone un’ampia selezione di film di recente produzione.

Verso Sud è la seconda retrospettiva organizzata quest’anno da Cinecittà in collaborazione con il DFF, dopo quella di luglio scorso a Francoforte dedicata a Dario Argento, alla presenza del regista.

Dieci i film in cartellone: Beata te di Paola Randi, Bentu di Salvatore Mereu, La chimera di Alice Rohrwacher, Grazie ragazzi di Riccardo Milani, L’immensità di Emanuele Crialese, Margini di Nicolò Falsetti, L’ombra di Caravaggio di Michele Placido, Il paradiso del pavone di Laura Bispuri, Rapito di Marco Bellocchio e Notte fantasma di Fulvio Risuleo, che sarà presente a Francoforte sabato 25 novembre, per incontrare il pubblico al termine della proiezione.

Il 24 novembre sarà presente al Festival Claudia Squitieri, figlia di Claudia Cardinale, che introdurrà La ragazza di Bube di Luigi Comencini, e Atto di dolore di Pasquale Squitieri, entrambi restaurati in 4K da Cinecittà, che firma la rassegna dedicata alla grande attrice. Si tratta di un mix di film recentemente restaurati in digitale, che vede oltre ai due lungometraggi appena citati, anche Il gattopardo di Luchino ViscontiC’era una volta il West di Sergio Leone, e sette preziose copie 35mm in ottimo stato, tutte provenienti da Cinecittà: Un maledetto imbroglio di Pietro Germi, La ragazza con la valigia di Valerio Zurlini, Senilità di Mauro BologniniGli indifferenti di Francesco Maselli, Il magnifico cornuto di Antonio Pietrangeli, Il giorno della civetta di Damiano Damiani, e Bello onesto emigrato Australia sposerebbe compaesana illibata di Luigi Zampa.

In questa occasione verrà presentato al pubblico del DFF anche il volume Claudia Cardinale – L’indomabile, curato da Claudia Squitieri ed edito da Cinecittà ed Electa.

Completa il programma di Verso Sud un omaggio ad Anna Magnani nel 50.mo anniversario della sua morte, con la proiezione in versione restaurata con sottotitoli tedeschi di Mamma Roma di Pier Paolo Pasolini.

 

21 Novembre 2023

Ultimi aggiornamenti