Una famiglia di mostri e una mostruosamente umana ancora insieme nel sequel di Volfango De Biasi

Intervista a Massimo Ghini, Paola Minaccioni, Volfango De Biasi, Paolo Calabresi, laria Spada, Ricky Memphis, Cristiano Caccamo e Emanuela Rei


I protagonisti di Una famiglia mostruosa si ritrovano al funerale di Nando, capofamiglia del clan Cornicioni. Ecco quindi riunite la famiglia umana di Luna (Emanuela Rei), figlia di Nando, e quella mostruosa del marito lupo mannaro Adalberto (Cristiano Caccamo). In realtà il defunto è vivo e vegeto, rifugiatosi in un paradiso fiscale per sfuggire alla sua montagna di debiti. A conoscere la verità è soltanto sua moglie Stella (Ilaria Spada), costretta ora a saldare gli ingenti debiti del marito. Una via d’uscita, nonostante l’opera di ostruzione del suo spasimante Remo (Ricky Memphis), appare conquistare il cuore del facoltoso vampiro Vladimiro (Massimo Ghini) in crisi matrimoniale con la strega Brunilde (Paola Minaccioni). La soluzione appunto in Un matrimonio mostruoso. Come Una famiglia mostruosa anche il sequel è diretto da Volfango De Biasi, che ne ha realizzato soggetto e sceneggiatura con Filippo Bologna, Alessandro Bencivenni, Michela Andreozzi. Un matrimonio mostruoso è prodotto da Italian International Film con Rai Cinema, distribuito da 01 Distribution. Dal 21 giugno al cinema.

A cura di Riccardo Farina e Andrea Tranchina / Erma Pictures

 

16 Giugno 2023

Ultimi video