Tramite amicizia. Meno fiabe più vita reale: questo l’intento di Alessandro Siani

Interviste ad Alessandro Siani, Maria Di Biase, Matilde Gioli, Max Tortora


Esattamente a 10 anni di distanza da “Il principe abusivo“, anche allora il 14 febbraio, arriva in sala il sesto film diretto da Alessandro Siani, “Tramite amicizia“. La data di San Valentino non c’entra nulla, non è un film sull’amore e nemmeno il titolo deve fuorviare, non è un film sulle note raccomandazioni italiche. È un film su uno tra i più nobili sentimenti, l’amicizia, in estinzione nella sua accezione autentica, reale, nell’era digitale. Da qui l’idea del protagonista (Siani), titolare dell’agenzia “Tramite amicizia” che offre amici a noleggio, se occorre compagnia, conforto, suggerimenti per lo shopping. Dai suoi familiari, con in testa la cugina (Maria Di Biase), arriva la richiesta molto singolare e impegnativa di attivare una amicizia per far dissuadere un imprenditore (Max Tortora) in piena depressione perché privo di amici dalla decisione di cedere la sua storica fabbrica mandando così a casa centinaia di dipendenti. Per raggiungere l’intento si unisce al gruppo una ragazza stravagante, che vive di espedienti (Matilde Gioli). “Tramite amicizia” è scritto dallo stesso Alessandro Siani, con Gianluca Ansanelli e Fabrizio Testini, è prodotto da IIF con Rai Cinema e distribuito da 01 Distribution. Dal 14 febbraio al cinema.

 

Erma Pictures
,
redazione
14 Febbraio 2023

Ultimi video