Tarantino a Cannes: ‘The Movie Critic si farà”

Il regista ospite del Festival per un incontro col pubblico conferma quello che sarà il suo ultimo film, in pre-produzione questo giugno a Los Angeles


CANNES – Tarantino infiamma il Théatre Croisette e lo fa sia per la sua “sola” presenza, sia per l’annuncio che arriva dalla sua viva voce: “The Movie Critic si farà”, ovvero quello che sarà il suo ultimo film.

Sarà ambientato nel 1977 e basato sulla vita di un vero critico, non particolarmente noto, che scriveva su riviste pornografiche.

“Tutte le altre cose dei giornali porno erano troppo assurde per essere lette, ma poi c’era questo porno-rag che aveva una pagina di cinema davvero interessante“, ha ricordato Tarantino che lo seguiva da ragazzo.

“Ha scritto di film mainstream ed è stato sempre il vice del critico ufficiale. Penso che sia stato un ottimo critico. Era cinico come l’inferno. Le sue recensioni erano un incrocio tra il primo Howard Stern e quello che potrebbe essere Travis Bickle se fosse stato un critico cinematografico. Pensa alle annotazioni del diario di Travis”.

I ben informati dicono che il critico di Tarantino sia un certo William Marigold, un personaggio un po’ assurdo degli Anni ’70 che a 30 scriveva come se ne avesse 50 e che è morto alcolizzato abbastanza giovane. Tarantino dice anche che non sa chi sarà il protagonista. Deve ancora trovarlo, ma preferirebbe che fosse un attore completamente sconosciuto di 35 anni circa.

Il film va in pre-produzione questo giugno a Los Angeles.

25 Maggio 2023

Cannes 2023

Cannes 2023

Da 1 a 5, le pagelle dei critici da Cannes 2023

Ecco i voti assegnati da alcuni critici italiani e internazionali ai film in concorso a Cannes 2023. Un articolo in aggiornamento per seguire da vicino la kermesse e conoscere in anteprima le opinioni sui titoli più attesi

Cannes 2023

Cannes76, il palmarès non parla italiano: la Palma torna in Francia

La parola alla Palma d’oro Justine Triet, a Tran Anh Hùng Miglior Regista, al giapponese Kōji Yakusho, Miglior Interpretazione Maschile per Perfect Days di Wim Wenders

Cannes 2023

Ruben Östlund: “Lunga vita ad Anatomy of a Fall!”

Il regista Ruben Östlund ha parlato in occasione della conferenza di chiusura del 76mo Festival di Cannes in cui la Giuria da lui presieduta ha assegnato la Palma d'Oro ad Anatomy of a Fall di Justine Triet

Cannes 2023

Cannes76, la Palma d’Oro a ‘Anatomy of a Fall’ di Justine Triet

La giuria presieduta da Ruben Östlund ha assegnato la Palma d’Oro al francese Anatomy of a Fall di Justine Triet, la terza regista donna a riuscirci nella storia della competizione dopo Jane Campion e Julia Ducournau


Ultimi aggiornamenti