#SERIAMENTE, disastrosi viaggiatori nel tempo e madri da horror

Grandi ritorni sul piccolo schermo: dalla saga di 'Non ci resta che il crimine' ad 'American Horror Story', da 'Odio il Natale' a una nuova versione di re Artù


Torna #SERIAMENTE, serie che fanno sul serio, la rubrica 15nale di CinecittàNews dedicata alle migliori serie tv del momento.

Non ci resta che il crimine – La serie – Now

Dopo una trilogia cinematografica campione d’incassi, Non ci resta che il crimine fa un passo in avanti abbracciando un formato seriale che sembra calzare alla perfezione. Questa volta la banda di criminali/viaggiatori nel tempo va fino a gli anni ’70 per risolvere una questione personale che, però, metterà a rischio il futuro dell’intera nazione. Tornano nei loro ruoli Marco Giallini, Gianmarco Tognazzi, Giampaolo Morelli, affiancati da Massimiliano Bruno (anche dietro la macchina da presa) e dalla new entry Maurizio Lastrico, per una serie comedy che sfrutta le regole dell’action e della fantascienza per divertire il suo, già vasto, pubblico di appassionati. Una garanzia.

American Horror Story: Delicate – Disney+

Dopo 12 stagioni tra alti e bassi, come ogni anno American Horror Story torna e fa parlare di sé grazie alle sue trame disturbanti e autoconclusive, al suo grande appeal estetico e, soprattutto, al suo cast di primissimo livello. In Delicate, oltre all’habitué Emma Roberts (alla sua quinta partecipazione nella serie), troviamo un gruppo di star al femminile composto da Kim Kardashian, la vincitrice del Golden Globe MJ Rodriguez e la supermodella Cara Delevigne. Il tema di questa stagione, tratta dal romanzo Delicate Condition, è quello della maternità, con tutte le paure recondite che questa nasconde e che si possono manifestare nei modi più raccapriccianti.

Il re d’inverno – TimVision

Un personaggio senza tempo che torna in una nuova versione per il piccolo schermo. Tratta dalla trilogia bestseller di Bernard Cornwell Il romanzo di Excalibur, Il re d’inverno – Artù, dal mito alla leggenda vede come protagonista Iain De Caestecker nei panni ovviamente di Artù Pendragon. Tornato nel regno natio di Dumnonia dopo un esilio, Artù è chiamato a mantenere la pace in attesa che il fratello minore, legittimo erede al trono, non abbia raggiunto l’età per poter indossare la corona. Fatti e ambientazioni storiche si fondono a personaggi leggendari come Merlino e Nimue per un racconto epico di stampo fantasy, tra intrighi politici, grandi battaglie, magie e passioni.

Odio il Natale 2 – Netflix

È stato uno dei prodotti italiani targati Netflix più apprezzati della scorsa stagione e aveva lasciato il pubblico con un cliffhanger da manuale: chi ci sarà dall’altra parte della porta aperta da Gianna il giorno di Natale? Pilar Fogliati torna nel ruolo della protagonista di una comedy estremamente brillante che gioca sugli stereotipi delle commedie romantiche ad ambientazione natalizia. Odio il Natale è una comfort serie che, con i suoi episodi agili e ritmati, si divora con più voracità della frutta secca al cenone di Natale e che merita di essere recuperata anche da coloro che l’avevano inizialmente snobbata.

Obliterated – Netflix

Attraenti agenti speciali del governo americano in costume da bagno, funghi allucinogeni e, perché no, atomici: quando Una notte da Leoni incontra una action spy story nasce Obliterated – Una notte da panico, la nuova miniserie degli autori di Cobra Kai, che questa volta decidono di parlare a un pubblico prettamente adulto. Ambientata in una folle notte a Las Vegas, la serie vede un gruppo di agenti provare a evitare l’esplosione di un ordigno nucleare che distruggerebbe l’intera città. C’è solo un problema: i componenti del gruppo vengono da una serata di bagordi e devono affrontare la situazione alterati da alcool e droghe. Violenta, volgarmente esplicita e sopra le righe, Obliterated intrattiene il pubblico con una parodia volutamente becera, eccessiva e, a tratti, irresistibilmente spassosa.

Pax Massilia – Netflix

Restiamo su Netflix ma spostiamoci a Marsiglia per un racconto poliziesco ben più canonico. Il capitano Lyès Benamar è a capo dell’unità antidroga marsigliese, ma al tempo stesso è indagato per i suoi rapporti d’infanzia con un boss locale. Al fianco di una nuova recluta, la giovane Alice, dovrà vedersela con uno spietato boss che sta riempiendo le strade di crack per provare a riportare la pace in città. In Pax Massilia, tutti i topoi del noir vengono rivisitati per una serie che punta tutto sulla sua ambientazione cruda e realistica, in cui criminali e poliziotti vivono sempre al limite delle loro possibilità.

09 Dicembre 2023

Seriamente

Seriamente

#SERIAMENTE: Jedi coreani, stilisti tedeschi e burattinai tormentati

Disney e Netflix puntano su interpreti di prestigio: da Lee Jung-jae in The Acolyte, a Daniel Brühl in Becoming Karl Lagerfeld, passando per Benedict Cumberbatch in Eric

Seriamente

#SERIAMENTE: un simpatizzante, un gentiluomo e i cigni di Capote

Tantissimi divi di Hollywood approdano sul piccolo schermo, da Robert Downey Jr. ne Il simpatizzante, a Ewan McGregor in Un gentiluomo a Mosca, fino al cast corale di Feud - Capote vs the Swans

Seriamente

#SERIAMENTE, i travagli di Jeff Daniels e di Joel Edgerton

Tra le novità di queste settimane segnaliamo Un uomo vero, Dark Matters, Maxton Hall, Il tatuatore di Auschwitz e Bodkin

Seriamente

#SERIAMENTE: detective spettrali, briganti e stalker

Grande offerta nelle ultime settimane da parte di Netflix, che propone serie come Dead Boy Detectives, Briganti e l'acclamata Baby Reindeer


Ultimi aggiornamenti