Seconda edizione del Rome International Documentary Festival

Il festival avrà luogo dal 1° al 7 dicembre, presso il Nuovo Cinema Aquila a Roma


E’ in arrivo la seconda edizione del RIDF, Rome International Documentary Festival, che propone quest’anno un programma ancora più ricco e una nuova location, il Nuovo Cinema Aquila.

Emma Rossi Landi e Christian Carmosino Mereu, i direttori artistici, fanno notare che “la produzione del cinema del reale e la sua diffusione rappresentano un modo unico per affrontare i temi urgenti della contemporaneità. Portando al pubblico punti di vista inediti, più approfonditi di quelli standardizzati dell’informazione mainstream, il cinema documentario fornisce strumenti di lettura nuovi e fondamentali per comprendere il mondo in costante cambiamento che ci circonda. Inoltre nel documentario si trovano spesso poetiche originali e coraggiose, ed è sovente terreno di intensa sperimentazione stilistica del linguaggio cinematografico”.

Il Rome International Documentary Festival è nato nel 2022 per valorizzare e diffondere il cinema documentario creativo, genere cinematografico dal valore culturale e sociale sempre più rilevante in Italia e nel mondo. In Italia ogni anno vengono prodotti più di 100 documentari, e malgrado il crescente interesse per il genere, pochi di essi hanno l’opportunità di essere visti dal grande pubblico. Inoltre, a Roma risiedono la maggior parte dei professionisti italiani che operano nel campo: essi hanno poche opportunità di confronto, e poche occasioni di vedere prodotti di alto livello internazionale, restando così esclusi dalla cultura internazionale del documentario. 

Quest’anno, oltre al consueto Concorso Internazionale per Miglior Documentario Internazionale, che porterà in sala il meglio della produzione internazionale e italiana inedita a Roma, si aggiunge un concorso specifico per Documentari Italiani, DOC-ITALIA, che punta a proporre in sala i migliori documentari italiani prodotti di recente. Il festival sarà inoltre arricchito dalla sezione SHORT-DOC, che sarà fruibile online attraverso la piattaforma MyMovies.

La scadenza per iscrivere i film è fissata per il 15 settembre, i documentari selezionati verranno comunicati ad inizio novembre, e il festival avrà luogo dal 1° al 7 dicembre, presso il Nuovo Cinema Aquila al Pigneto.

Oltre alle proiezioni, il festival propone dibattiti con gli autori, Masterclass, e momenti di socializzazione e networking. Durante l’anno, RIDF organizza proiezioni e, in collaborazione con il gruppo dei Documentaristi Anonimi, i seguitissimi incontri per documentaristi Drink&Doc.

Il festival RIDF è organizzato dalla Docfest srls, in collaborazione con Botteghe Visive Aps, Associazione Variabile, Associazione Officine, DAMS Roma Tre, Zalab e Aamod.  

13 Settembre 2023

RIDF

RIDF

L’americano ‘Charm Circle’ vince il RIDF

Miglior film internazionale del Rome Independent Documentary Festival l'opera di Nira Burnstein, Miglior film italiano Kristos, l'ultimo bambino di Giulia Amati. Bilancio positivo per la prima edizione della rassegna

RIDF

A lezione da Bill Morrison, artista del riuso

Artista del riuso della pellicola e archeologo del cinema, Bill Morrison è l'ospite d'onore del RIDF, Rome Independent Documentary Festival, ed è anche presidente della giuria della manifestazione. Abbiamo seguito una sua masterclass al Centro Sperimentale di Cinematografia

RIDF

‘Erasmus in Gaza’ al RIDF

In prima assoluta al festival il documentario Erasmus in Gaza di Matteo del Bo e Chiara Avesani, distribuito in Italia da Feltrinelli Real Cinema. Bill Morrison presiede la giuria internazionale

RIDF

Il documentario italiano, quale futuro per gli autori?

Venerdì 30 settembre, al Rome International Documentary Festival, è previsto un incontro, patrocinato da Doc/it e moderato da Enrico Parenti e Christian Carmosino Mereu, a cui sono invitati tutti i registi e autori del documentario italiano


Ultimi aggiornamenti