Ruben Östlund, il regista svedese sarà Presidente della Giuria a Cannes

50 anni dopo il suo connazionale Ingrid Bergman, il regista svedese Ruben Östlund, due volte Palma d'oro e in corsa per gli Oscar con Triangle of Sadness, presiederà la Giuria della 76mo Festival di C


50 anni dopo il suo connazionale Ingrid Bergman, il regista svedese Ruben Östlund, due volte Palma d’oro, presiederà la Giuria della 76esima edizione del Festival di Cannes, che si terrà dal 16 al 27 maggio.

“Sono felice, orgoglioso e onorato di ricevere l’onore di Presidente della Giuria per il Concorso di quest’anno al Festival di Cannes. – ha dichiarato Östlund – Da nessuna parte nel mondo del cinema l’attesa è così forte come quando si alza il sipario sui film in Concorso al Festival. È un privilegio farne parte, insieme al pubblico di intenditori di Cannes. Sono sincero quando dico che la cultura cinematografica è nel suo periodo più importante di sempre. Il cinema ha un aspetto unico – siamo tutti lì, a guardare insieme, e questo richiede qualcosa in più rispetto a ciò che viene mostrato e così aumenta l’intensità dell’esperienza. Ci fa riflettere in modo diverso rispetto a quando ci facciamo di dopamina scrollando davanti ai nostri schermi”.

Nonostante abbia realizzato solo sei lungometraggi, il regista 48enne è stato già selezionato due volte a Un Certain Regard, dove ha ricevuto il Premio della Giuria nel 2014 per Forza maggiore, prima di entrare successivamente in Concorso. Appena arrivato, ha vinto due volte la Palma d’oro; prima per The Square al 70mo Festival di Cannes, e poi per, Triangle of Sadness, attualmente in lizza come miglior film, miglior regia e miglior sceneggiatura originale agli Oscar 2023.

C.DA
28 Febbraio 2023

Cannes 2023

Cannes 2023

Da 1 a 5, le pagelle dei critici da Cannes 2023

Ecco i voti assegnati da alcuni critici italiani e internazionali ai film in concorso a Cannes 2023. Un articolo in aggiornamento per seguire da vicino la kermesse e conoscere in anteprima le opinioni sui titoli più attesi

Cannes 2023

Cannes76, il palmarès non parla italiano: la Palma torna in Francia

La parola alla Palma d’oro Justine Triet, a Tran Anh Hùng Miglior Regista, al giapponese Kōji Yakusho, Miglior Interpretazione Maschile per Perfect Days di Wim Wenders

Cannes 2023

Ruben Östlund: “Lunga vita ad Anatomy of a Fall!”

Il regista Ruben Östlund ha parlato in occasione della conferenza di chiusura del 76mo Festival di Cannes in cui la Giuria da lui presieduta ha assegnato la Palma d'Oro ad Anatomy of a Fall di Justine Triet

Cannes 2023

Cannes76, la Palma d’Oro a ‘Anatomy of a Fall’ di Justine Triet

La giuria presieduta da Ruben Östlund ha assegnato la Palma d’Oro al francese Anatomy of a Fall di Justine Triet, la terza regista donna a riuscirci nella storia della competizione dopo Jane Campion e Julia Ducournau


Ultimi aggiornamenti