Premio Zavattini il 20 luglio alla Casa del Cinema

Vincitori di questa settima edizione sono Giulio Pacini, Noemi Arfuso e Gaia Siria Meloni, mentre la Menzione speciale dedicata ad Ugo Adilardi è stata assegnata a Francesco Bovara e Giovanni Merlini


L’evento conclusivo della VII edizione del Premio Cesare Zavattini si terrà giovedì 20 luglio a Roma, presso la Casa del Cinema a partire dalle ore 18.30. Saranno consegnati i riconoscimenti previsti dall’iniziativa all’autore e alle autrici dei tre progetti vincitori: Giulio Pacini, Noemi Arfuso e Gaia Siria Meloni, oltre alla Menzione speciale dedicata ad Ugo Adilardi, assegnata a Francesco Bovara e Giovanni Merlini.

Interverranno il direttore del Premio Antonio Medici, la coordinatrice Aurora Palandrani, la Giuria, presieduta da Daniele Gaglianone e composta dal produttore Luigi Chimienti (dispàrte), dalla produttrice Maura Cosenza (Luce Cinecittà), dalla regista e montatrice Maria Iovine e dalla sceneggiatrice e regista Silvia Scola, i tutor che hanno seguito lo sviluppo dei progetti Luca Onorati, Giovanni Piperno e Chiara Ronchini, i rappresentanti degli Enti che hanno sostenuto e collaborato con l’iniziativa. Interverrà anche Valeria Adilardi per consegnare la Menzione dedicata al padre.

Giulio Pacini, nel suo progetto La selecciòn de Chile (già Sugli spalti) racconta da un originale punto di vista i drammatici eventi che seguirono il golpe di Pinochet in Cile, il quale ordinò di trasformare l’Estadio National in un campo di concentramento e alla nazionale di calcio cilena di giocare una partita senza avversari. Era il 21 novembre 1973: la nazionale sovietica non partecipò all’incontro per protesta contro il regime dittatoriale e la squadra cilena segnò un goal in una porta vuota.

Noemi Arfuso racconta nel suo progetto, Radio Perla del Tirreno, la nascita nel 1976, a Bagnara Calabra, della radio libera fondata da Mimmo Villari, appassionato di radiocomunicazione e di ripresa video su nastro magnetico, attingendo al suo straordinario archivio. La radio andrà in onda per dieci anni, un periodo in cui muterà in modo significativo la possibilità di fruizione della musica e dell’informazione per i cittadini bagnaresi.

Ma-tri-mo-nio, il progetto di Gaia Siria Meloni, ricompone i tasselli di un’indagine intima intorno alla femminilità, ricostruendo il vissuto di tre donne della stessa famiglia attraverso immagini di homemovies, un diario segreto dalle pagine strappate e un braccialetto appartenente ad una neonata. Un percorso che porta la filmmaker ad avvicinarsi sempre di più alla propria identità, intimamente legata a quelle donne, essendo una delle tre.

Francesco Bovara e Giovanni Merlini, nel loro progetto Forza e coraggio, narrano tra calcio e politica dieci anni di storia della Samb, la squadra di calcio di San Benedetto del Tronto, fondata nel 1923 e approdata per un periodo in Serie B. Una squadra molto amata dalle sue comunità di lavoro, la cui storia si intreccia con gli eventi talvolta drammatici del Novecento, visti dall’angolazione di una piccola città di mare.

L’ingresso alla cerimonia è riservato agli invitati ed è obbligatoria la prenotazione scrivendo una mail all’indirizzo:eventi@aamod.it

L’edizione 2022/23del Premio Cesare Zavattini è un progetto della Fondazione Archivio Audiovisivo del Movimento Operaio e Democratico, sostenuto dal Ministero della Cultura – Direzione Cinema, da Cinecittà Luce e dal Nuovo Imaie, con la partnership di Home Movies e la collaborazione della Cineteca Sarda, dell’Archivio delle Memorie Migranti, del Premio Bookciak, Azione!, di Deriva Film, di Officina Visioni, di UCCA e FICC.  

17 Luglio 2023

Pesaro 2024

Kamal Aljafari: “Il cinema palestinese lotta per esistere, come il nostro popolo”

Kamal Aljafari è alla Mostra di Pesaro in concorso con A Fidai Film, lungometraggio sperimentale che ci trasporta dentro la storia del popolo palestinese. Con lui parliamo dell'impegno degli artisti contro la guerra e dei suoi modelli, da Elia Suleiman a Gianikian e Ricci Lucchi

Pesaro 2024

Ficarra & Picone a Pesaro: “Oggi Chaplin farebbe Tik Tok”

Ficarra & Picone protagonisti alla Mostra di Pesaro con la retrospettiva e il libro Marsilio curato da Giulio Sangiorgio e Pedro Armocida "Ridere sul serio". Li abbiamo incontrati

I fantastici 15

Il lungo viaggio di Forrest Gump, 40 anni per il capolavoro di Zemeckis

Tra i fantastici 15 film che quest'anno compiono un anniversario speciale c'è anche il cult del 1994 con protagonista Tom Hanks

Attori

Rosa Diletta Rossi: “La mia Maria Corleone, mossa dalla vendetta come Uma Thurman in Kill Bill”

La 35enne è stata premiata ai Maximo Awards come Miglior attrice per la serie. In quest'ultima stagione ha interpretato anche la giovane Alda Merini nel film tv di Roberto Faenza e Irene Nardiello in Per Elisa-Il caso Claps


Ultimi aggiornamenti