Premio LUX del pubblico, i 5 film finalisti proiettati in sette città

L’Ufficio del Parlamento europeo organizza proiezioni gratuite da questa settimana fino a metà aprile. Il vincitore sarà scelto dal pubblico e dagli eurodeputati, la premiazione a Bruxelles il 16/4


Istituito nel 2007 dal Parlamento europeo, il Premio LUX del pubblico europeo nasce per contribuire alla distribuzione di film europei di alta qualità artistica che riflettono la diversità culturale in Europa e al di fuori di essa e che toccano temi di interesse comune, come la dignità umana, l’uguaglianza, la non discriminazione, l’inclusione, la tolleranza, la giustizia e la solidarietà.

Dal 2020, il Premio LUX del pubblico europeo è assegnato dal Parlamento europeo e dalla European Film Academy, in collaborazione con la Commissione europea e la rete Europa Cinemas. In questo nuovo formato gli spettatori vengono trasformati in giuria e saranno loro, assieme agli eurodeputati, a scegliere il vincitore.

I cittadini potranno, infatti, valutare i film, dando loro un punteggio da una a cinque stelle, attraverso la piattaforma dedicata del Premio LUX. Il vincitore sarà selezionato congiuntamente dai membri del Parlamento europeo e dai voti del pubblico, e ciascuna valutazione rappresenterà il 50% del risultato finale.

La cerimonia di premiazione dell’edizione 2024 è fissata per il 16 aprile nella plenaria del Parlamento europeo di Bruxelles. Il termine ultimo per votare i finalisti è il 14 aprile e, per chi vota, c’è la possibilità di vincere un viaggio a Bruxelles per assistere alla premiazione.

I cinema che proietteranno gratuitamente i film da qui a metà aprile sono lo Splendor di Bari, la Cineteca di Bologna al Cinema Modernissimo e al Lumière, lo Spazio Alfieri a Firenze, il Beltrade a Milano, l’Astra a Padova, il Rouge et Noir a Palermo e il Cinema Dante a Venezia-Mestre. Vi preghiamo di contattare le sale per conoscere il calendario delle proiezioni.

I finalisti dell’edizione 2024 sono:

“20.000 specie di api” della regista spagnola Estibaliz Urresola Solaguren narra la vicenda di una bambina di otto anni disorientata dal modo in cui le persone le si rivolgono. Durante un’estate in un villaggio legato all’apicoltura, esplora la sua identità di genere con le donne della sua famiglia, che allo stesso tempo riflettono sulla loro femminilità.

Foglie al vento”, diretto dal finlandese Aki Kaurismäki. È la storia di due anime sole in cerca d’amore che si incontrano per caso una notte a Helsinki. Il loro incontro è ostacolato dall’alcolismo, dai numeri di telefono persi, dalle incomprensioni e dalla vita in generale che ha la particolarità di non essere sempre “come nei film”.

Sull’Adamant – Dove l’impossibile diventa possibile” del francese Nicolas Philibert è un documentario su un asilo nido speciale: una struttura galleggiante sulla Senna, nel cuore di Parigi. Questo posto è un’ancora nel tempo e nello spazio per gli adulti con disturbi mentali. Il film invita a salire a bordo alla struttura per incontrare i pazienti e il personale sanitario che ogni giorno animano il centro.

Smoke Sauna – I segreti della sorellanza della estone Anna Hints racconta la storia di un gruppo di donne che si riuniscono nell’oscurità rassicurante di una sauna per condividere i loro pensieri e segreti più intimi. Avvolti dal calore morbido e denso, si spogliano per liberarsi delle paure, delle vergogne e ritrovare la forza.

La sala professori, diretto da Ilker Çatak, narra di Carla, un’insegnante giovane e idealista che decide di indagare su una serie di furti irrisolti nella sua scuola. Con l’aiuto di una telecamera nascosta smaschera il ladro, ma la sua rivelazione sorprende tutti e pone Carla di fronte a un dilemma di difficile soluzione.

12 Marzo 2024

Premio Lux

Premio Lux

‘The teacher’s lounge’ vince il LUX European Audience Film Award

Il Premio LUX è votato dal pubblico e dai membri del Parlamento Europeo, quest'anno va all'opera del tedesco İlker Çatak

Premio Lux

Premio Lux del pubblico a ‘Quo vadis, Aida?’

La presidente del Parlamento Europeo Roberta Metsola ha conferito il Premio LUX 2022 del pubblico europeo a Quo vadis, Aida? della regista bosniaca Jasmila Žbanić che ha lanciato un appello per la pace in Ucraina

Premio Lux

A ‘Collective’ il Premio LUX del pubblico 2021

I voti degli spettatori europei sono stati calcolati insieme a quelli dei membri del Parlamento Europeo per assegnare il prestigioso riconoscimento al film di Alexander Nanau. In nomination anche Corpus Christi e Un altro giro

Premio Lux

Premio LUX, la Settimana del pubblico: online film nominati

Gli appassionati di cinema di tutta Europa potranno guardare i film e votare fino al 23 maggio: tra le opere, Un altro giro, Collective, Corpus Christi. Premiazione il 9 giugno


Ultimi aggiornamenti