Ottimo esordio di ‘Kung Fu Panda 4’ che conquista più della metà dell’intero Box Office

In un weekend tutto positivo (+24,7 per cento su quello scorso e +15,3 sul 2023) gli altri due esordi, 'May December' e 'Another End', si posizionano rispettivamente al terzo e all'ottavo posto


Iniziamo dalle buone notizie con il Box Office di questo fine settimana che ha segnato un +24,7 per cento rispetto a quello scorso e un +15,3 sul 2023 (segni positivi anche sui prepandemici 2018 e 2019). Con un piccolo particolare. Ossia che più della metà dell’incasso totale di più di 6,2 milioni di euro e di quasi 855mila presenze è dovuto a un solo film, Kung Fu Panda 4 che esordisce così in vetta alla classifica con l’impressionante media per cinema di 6.171 euro. Il film della saga Universal ha peraltro ottenuto, sommando le anteprime della domenica precedente, un totale di ben 3,8 milioni di euro (il migliore esodio del 2024, il secondo della stagione dopo Oppenheimer peraltro ancora in classifica al dodicesimo posto con un totale di 28,5 milioni di euro) dimostrando l’attesa che c’era per questo film di animazione presso il pubblico dei più piccoli (accompagnati dai genitori). Un risultato migliore di almeno un terzo rispetto al precedente episodio Kung Fu Panda 3 che ottenne nel suo primo fine settimana, nel marzo del 2016, 2,3 milioni di euro chiudendo a 8,4 che verranno ampiamente superati da questo quarto episodio.

Con numeri così importanti è naturale che il resto della Top Ten appaia più debole anche se Dune – Parte 2, al secondo posto, pur perdendo il 48 per cento rispetto al weekend scorso (ma è l’unico della classifica oltre a Kung Fu Panda 4 a superare i mille euro di media per cinema) ha appena raggiunto i 9,1 milioni di incasso. Risultato raggiunto anche da Povere creature! al decimo posto a nove settimane dall’uscita.

Gli esordi del weekend non incidono più di tanto sul botteghino generale con May December di Todd Haynes al terzo posto con 317mila euro e Another End di Piero Messina all’ottavo posto con 142mila euro. L’altro unico film italiano in classifica, Un altro Ferragosto di Paolo Virzì, fa meglio alla terza settimana con 156mila euro e il sesto posto anche se perde il 61 per cento e inizia il suo fine corsa con un totale di 1,6 milioni e 238mila presenze. 

Il resto della Top Ten vede gli stessi titoli della scorsa settimana scendere di qualche posizione con, al quarto posto, Race for Glory – Audi vs. Lancia di Stefano Mordini che ha appena superato il milione di euro in due settimane (-46 per cento) così come è riuscito a fare La sala professori al nono posto ma in tre settimane. Al quinto posto La zona di interesse che ha superato i 4,1 milioni di euro pur perdendo il 52 per cento.

L’uscita domenicale di Quarto Potere di Orson Welles lo porta a entrare in classifica al quattordicesimo posto superando gli altri esordi come Eravamo bambini di Marco Martani al venticinquesimo posto e L’estate di Cleo al trentatreesimo. Ancora più giù, appaiati al 38esimo e 39esimo posto, Gli agnelli possono pascolare in pace e Fela – Il mio dio vivente, superati da C’è ancora un domani al 35esimo posto dopo 22 settimane con un totale di più 36,6 milioni di euro.

Ecco la Top Ten con in grassetto gli esordi del weekend dal 21 al 24 marzo 2024. Dati Cinetel

1. Kung Fu Panda 4 [Distribuzione: Universal]: 3.474.314 euro / 462.627 spettatori; 563 schermi/6.171 euro di media per cinema; totale 3.858.786 euro/511.644 presenze [Paese: Stati Uniti/4 giorni]

2. Dune – Parte 2 [Warner Bros.]: 528.814 euro/63.468 spettatori; 312/1.695; tot. 9.101.814 euro/1.127.222 presenze [Stati Uniti/4 settimane]

3. May December [Lucky Red: 305.466 euro/46.357 spettatori; 339/901; tot. 316.844 euro/47.729 presenze [Stati Uniti/4 giorni]

4. Race for Glory – Audi vs. Lancia [Medusa Film]: 304.238 euro/39.864 spettatori; 385/790; tot. 1.043.588 euro/135.590 presenze [Italia/2 settimane]

5. La zona di interesse [I Wonder]: 293.220 euro/41.291 spettatori; 353/831; tot. 4.151.465 euro/612.186 presenze [Regno Unito/4 settimane]

6. Un altro ferragosto [01 Distribution]: 155.611 euro/22.678 spettatori; 286/544; tot. 1.610.370 euro/238.289 presenze [Italia/3 settimane]

7. Imaginary [Eagle Picture]: 148.706 euro/18.735 spettatori; 214/695; tot. 519.766 euro/67.315 presenze  [Stati Uniti/2 settimane]

8. Another End [01 Distribution]: 141.524 euro/21.122 spettatori; 332/426; tot. 141.524 euro/21.130 presenze [Italia/4 giorni]

9. La sala professori [Lucky Red]: 116.203 euro/17.499 spettatori; 173/672; tot. 1.073.522 euro/166.308 presenze[Germania/3 settimane]

10. Povere creature! [Walt Disney]: 82.455 euro/11.288 spettatori; 120/687; tot. 9.067.194 euro/1.265.811 presenze [Stati Uniti/9 settimane]

Pedro Armocida
25 Marzo 2024

Box Office. L'analisi

Box Office. L'analisi

‘Ghostbusters’ guida un fine settimana debole. Le nuove uscite, ‘Gloria!’ e ‘Flaminia’, in fondo alla Top Ten

Al secondo posto Un mondo a parte di Riccardo Milani che sfiora i 5,5 milioni di incasso e sta per diventare l'italiano più visto del 2024

Box Office. L'analisi

Milani lo fa: ‘Un mondo a parte’ conquista la vetta della classifica nella sua seconda settimana d’uscita

Ottima tenuta per il film con Antonio Albanese che distanzia sia 'Kung Fu Panda 4' che 'Godzilla e Kong' in un fine settimana disastroso per gli incassi totali: -43,8 per cento rispetto a quello scorso

Box Office. L'analisi

In un podio milionario, tra ‘Kung Fu Panda’ e ‘Godzilla e Kong’, esordisce terzo ‘Un mondo a parte’ di Riccardo Milani

Fine settimana da record con +24,2 per cento rispetto a quello scorso e +81,1 per cento rispetto al 2023

Box Office. L'analisi

‘Dune’ resiste in vetta in un box office in forte calo rispetto allo scorso weekend

Sul podio anche La zona d'interesse, visto da più di mezzo milione di spettatori, e Race for Glory - Audi vs. Lancia con la seconda media per cinema della Top Ten


Ultimi aggiornamenti