Olmi stravince con 9 David


Il mestiere delle armi di Ermanno Olmi stravince ai David di Donatello con 9 riconoscimenti su 9 nomination. La pellicola si aggiudica infatti il titolo di miglior film, di miglior regia, di migliore sceneggiatura (Ermanno Olmi), di miglior produzione (Luigi Musini, Roberto Cicutto, Ermanno Olmi, Rai Cinema, Studiocanal, Taurusproduktion), miglior direttore della fotografia (Fabio Olmi), miglior musicista (Fabio Vacchi), miglior scenografo (Luigi Marchione), miglior costumista (Francesca Sartori), miglior montatore (Paolo Cottignola).

10 Aprile 2002

Articoli

Una delle illustrazioni del progetto
Articoli

Argento Reloaded by Luca Musk

L'artista Luca Musk e Franco Bellomo presentano il progetto espositivo dedicato al Maestro del Brivido. Una collezione di illustrazioni d'atmosfera che fanno rivivere i set di Argento e la loro magia

Articoli

The Arch., quando gli architetti diventano oracoli

Il documentario d'esordio di Alessandra Stefani ci porta in un viaggio lungo i quattro continenti alla scoperta delle prospettive che ci offrono i più importanti architetti contemporanei per un mondo più sostenibile. In sala con Adler dal 27 al 29 settembre

Articoli

Buon 2018 ai lettori di CinecittàNews

La redazione va in vacanza per qualche giorno. Riprenderemo ad aggiornare a partire dal 2 gennaio. Auguriamo un felice 2018 a tutti i nostri lettori.

Articoli

Cattivissimo 3 sfiora i 15 milioni

E' ancora Cattivissimo 3 a guidare il box office per il terzo weekend, con 2.471.040 euro. Al 2° posto, con 1 mln 919mila euro, sfiorando i 6 mln totali, il kolossal di Christopher Nolan Dunkirk


Ultimi aggiornamenti