Nastri d’Argento Documentari 2024. Milani, Smutniak, Martone i grandi vincitori

Interviste a Riccardo Milani, Kasia Smutniak, Mario Martone, Anselma Dell’Olio, Lorenzo Acquaviva, Silvio Soldini, Enrico Bufalini, Laura Delli Colli


Dai 175 documentari visionati e poi selezionati, il SNGCI, Sindacato Nazionale Giornalisti Cinematografici ha decretato i vincitori per l’edizione 2024. Grande apprezzamento e affermazione di Cinecittà, nelle due categorie principali, Cinema del reale e Cinema, Spettacolo, Cultura, Nastro d’Argento Documentari rispettivamente a Kasia Smutniak, al debutto registico, per “Mur” e a Riccardo Milani per “Io, noi e Gaber” e Miglior docufilm è “Enigma Rol” di Anselma Dell’Olio. A Mario Martone il Nastro dell’anno firmando sia “Laggiù qualcuno mi ama” dedicato a Massimo Troisi sia “Un ritratto in movimento. Omaggio a Mimmo Jodice”. Protagonista dell’anno è Monica Bellucci per la sua interpretazione di “Maria Callas: Lettere e Memorie”.

Erma Pictures
27 Febbraio 2024

Ultimi video