Nastri d’Argento DOC, annunciate le cinquine finaliste

Due regie al femminile selezionate per il riconoscimento dedicato al 'Cinema del Reale'. Due nuovi Premi speciali a 'Roma, santa e dannata' e a 'Un altro domani'

Kasia Smutniak in Mur

Il Direttivo Nazionale dei Giornalisti Cinematografici Italiani annuncia la selezione ufficiale dei Nastri d’Argento Documentari 2024.  Tra le finaliste del premio dedicato al ‘Cinema del Reale’ anche Kasia SmutniakChloè Barraeau, due registe di cui la prima al debutto dietro la macchina da presa. Completano la cinquina Stefano SavonaFrancesco Munzi e la coppia composta da Valentina CicognaMattia Colombo. Tre i titoli nelle cinquine prodotti da Cinecittà.

Il Nastro dell’anno sarà consegnato a Mario Martone, mentre al premio speciale a Edith Bruck si aggiungono altri due riconoscimenti per Roma, santa e dannata di Daniele CiprìRoberto D’AgostinoMarco Giusti e a Un altro domani di Silvio SoldiniCristiana Mainardi.

Nei prossimi giorni il palmarès verrà completato con l’annuncio dei riconoscimenti per il Miglior DocuFilm e per il documentario vincitore del premio ‘Pedicini’. Oggi invece l’annuncio dei Giornalisti Cinematografici Italiani che assegneranno i Nastri d’Argento alla premiazione in programma lunedì 26 febbraio al cinema Barberini di Roma.

Le cinquine finaliste

Cinema del reale: Frammenti di un percorso amoroso di Chloé BarreauLe mure di Bergamo di Stefano Savona; MUR di Kasia Smutniak; Kripton di Francesco Munzi; Sconosciuti puri di Valentina Cicogna, Mattia Colombo

Cinema, spettacolo, cultura: Enzo Jannacci – Vengo anch’io di Giorgio Verdelli; Io, noi e Gaber di Riccardo MilaniKissing Gorbaciov di Andrea Paco Mariani, Luigi D’Alife; Profondo Argento di Giancarlo Rolandi, Steve Della Casa; Semidei di Fabio Mollo e Alessandra Cataleta

Documentari sull’arte, cinquina speciale: Borromini e Bernini. Sfida alla perfezione di Giovanni TroiloJeff Koons. Un ritratto privato di Pappi CorsicatoPerugino. Rinascimento Immortale di Giovanni PiscagliaRegine di quadri di Anna TestaUomini e Dei. Le meraviglie del Museo Egizio di Michele Mally

02 Febbraio 2024

Nastri 2024

Nastri 2024

Nastri d’argento 2024, ‘La Storia’ di Archibugi è la serie dell’anno

La serie con Jasmine Trinca sarà premiata nel corso della quarta edizione dei Nastri d'Argento Grandi Serie, in programma al Palazzo Reale a Napoli l'1 giugno

Nastri 2024

Corti d’Argento, vincono le storie di donne e di diritti negati

Al Cinema Caravaggio a Roma premiazione dei Corti d'Argento 2024, storie di donne e di diritti negati tratte prevalentemente da avvenimenti reali attraversano la maggior parte delle opere. Commenti ed emozioni di tanti giovani vincitori

Nastri 2024

I vincitori dei Corti d’argento

De l'amour perdu di Lorenzo Quagliozzi, presentato a Venezia nella sezione Sic@Sic in collaborazione con Cinecittà, ha vinto come miglior corto di finzione, mentre miglior corto d'animazione è The Meatseller di Margherita Giusti, già vincitore del David di Donatello

Nastri 2024

Corti d’Argento 2024, le cinquine finaliste

Nella selezione di quest'anno troviamo anche il tema della violenza di genere. I cortometraggi vincitori saranno annunciati lunedì 6 maggio al Cinema Caravaggio di Roma


Ultimi aggiornamenti