Napoleon perde la battaglia con Paola Cortellesi che, sempre prima, vola verso i 24 milioni di euro

Gli incassi dei due film rappresentano più del 60 per cento dell'intero botteghino


C’è ancora domani, di e con Paola Cortellesi, alla quinta settimana di programmazione realizza un fine settimana da 3,2 milioni di euro e 462mila spettatori con un totale di quasi 24 milioni di euro, rimanendo in testa alla classifica del botteghino e perdendo solo il 21 per cento rispetto allo scorso weekend. Il film, che è diventato un vessillo anche alla recente e partecipata manifestazione a Roma (presente la regista) contro la violenza sulle donne, ha avuto la meglio su una nuova uscita importante, quella di Napoleon di Ridley Scott che, seppur passato in prima posizione in alcuni giorni del fine settimana senza però mai superare per numero di spettatori C’è ancora domani, si deve accontentare del secondo posto con un ottimo risultato di quasi 3 milioni di euro e la migliore media per cinema della Top Ten di 6mila euro contro i 4.700 del film di Paola Cortellesi. 

Da notare come l’incasso dei due film rappresenti più del 60 per cento dell’intera Top Ten che ha visto nel weekend un totale di 9.395.204 euro con un calo del solo meno 1,7 per cento rispetto a quello scorso ma con un + 119,7 per cento sul 2022 e un +17,8 per cento sulla media degli anni 2017-2019.

Il secondo film esordiente della classifica, al quarto posto, è Cento domeniche di e con Antonio Albanese che realizza 549mila euro mentre il nuovo film di animazione di Enzo d’Alò, Mary e lo spirito di mezzanotte, si ferma al decimo posto con 90mila euro quasi la stessa cifra di La chimera di Alice Rohrwacher che ha esordito all’undicesimo posto.

Per il resto la Top Ten vede più o meno gli stessi titoli della scorsa settimana con Hunger Games al terzo posto con più di 4 milioni di euro, Troll 3 al quinto con 2,1, The Marvels al sesto con 3,1, The Old Oak al settimo con 662mila, Thankgiving all’ottavo con 639mila mentre Comandante di Edoardo De Angelis, al nono, ha raggiunto i 3,5 milioni di euro. A proposito di film italiani va segnalato Io Capitano di Matteo Garrone che, alla dodicesima settimana e in attesa di sapere se entrerà nella shortlist degli Oscar il 12 dicembre per il migliore film internazionale, è al quattordicesimo posto con 4,2 milioni di euro mentre Misericordia di Emma Dante, alla sua seconda settimana, è al diciottesimo posto con 94mila euro.

Ecco la Top Ten con in grassetto gli esordi del fine settimana. Dati Cinetel

1. C’è ancora domani: 3.230.663 euro/462.375 spettatori; 692 schermi/4.669 euro di media per cinema; totale 23.908.728 euro

2. Napoleon: 2.923.354 euro/382.139 spettatori; 488/5.990; tot. 2.923.354

3. Hunger Games: La ballata dell’usignolo e del serpente: 1.087.869 euro/140.968 spettatori; 385/2.826; tot. 4.080.288

4. Cento domeniche: 539.238 euro/79.630 spettatori; 367/1.469; tot. 549.201

5. Troll 3 – Tutti insieme: 246.718 euro/36.920 spettatori; 353/699; tot. 2.119.214

6. The Marvels: 228.298 euro/30.756 spettatori; 236/967; tot. 3.188.715

7. The Old Oak: 193.947 euro/29.036 spettatori; 172/1.128; tot. 662.870

8. Thanksgiving: 181.825 euro/22.751 spettatori; 193/658; tot. 639.027

9. Comandante: 126.968 euro/18.890 spettatori; 269/334; tot. 3.449.848

10. Mary e lo spirito di mezzanotte: 89.872 euro/13.981 spettatori; 105/844; tot. 90.296

27 Novembre 2023

Box Office. L'analisi

Box Office. L'analisi

‘Bad Boys – Ride or Die’ in vetta alla classifica in un altro weekend da dimenticare

Il botteghino segna un +7,6 per cento, che diventa un dato negativo per presenze, e un desolante -35 per cento rispetto allo scorso anno

Box Office. L'analisi

I Me Contro Te ancora in vetta nel primo fine settimana promozionale di Cinema in Festa

Il primo giorno con il prezzo del biglietto a 3,50 euro segna un -39,1 per cento di presenze rispetto a quello del 2023

Box Office. L'analisi

Me Contro Te in vetta alla classifica ma, per la prima volta, di poco sopra il milione di euro

Al secondo posto l'animazione giapponese Haikyu!! – Battaglia all’ultimo rifiuto mentre Valeria Golino con L'arte della gioia e Luca Barbareschi con The Penitent esordiscono in settima e ottava posizione

Box Office. L'analisi

‘Furiosa: A Mad Max Saga’ subito in vetta non rivitalizza il Box Office

Non vanno bene le nuove uscite come Vangelo secondo Maria al quarto posto e Marcello mio al nono


Ultimi aggiornamenti