Martedì 4 giugno, la rassegna stampa

L'anniversario della morte di Troisi, la nuova commedia di De Sica, il successo dei Me contro Te e il ritorno dei draghi di Martin


Ogni mattina CinecittàNews vi presenta un panorama delle notizie con cui i media seguono il mondo dell’audiovisivo

30 anni senza Troisi

Su Avvenire Massimiliano Castellani ricorda Massimo Troisi in occasione dei 30 anni dalla sua scomparsa. “Accadde qualche giorno dopo i saluti commossi alla troupe dellPostino, la sua ultima interpretazione da gigante. Ma la grande anima di Napoli e del cinema, è ancora qui, specialmente nella sua terra, a San Giorgio a Cremano”. Nel suo comune natale ora è stata aperta una sala – “Sala Massimo” – dedicata ai giovani.

De Sica e il politicamente corretto

Da oggi su Netflix la nuova commedia con Christian De Sica protagonista, Ricchi a tutti i costi, in cui l’attore romano 73enne progetta un omicidio. Intervistato da Gloria Satta su Il Messaggero, De Sica ha raccontato la sua visione del cinema contemporaneo: “Stiamo vivendo un momento in cui il pensiero politicamente corretto imbavaglia il cinema e soprattutto la risata. Non si può dire più nulla” riflette l’attore. “Con Aurelio De Laurentiis diciamo sempre che se avessimo fatto oggi i cinepanettoni ci avrebbero come minimo arrestati”.

Successo Me contro Te

“Il Cinema è nelle mani dei bimbi” titola l’articolo di Luca Beatrice su Libero dedicato all’incasso milionario del sesto film dei Me contro Tetornai a dominare il box office italiano. “Sono soltanto i bambini a determinare il successo di un prodotto, solo i loro film incassano mentre gli adulti hanno trovato appagamento nelle serie e in sala ci vanno sempre di meno, dei giocattoli, dei materiali di cancelleria e naturalmente dei video sui social”.

Donnie Darko al cinema

In occasione del ritorno in sala di Donnie DarkoDaniele Priori di Libero racconta le origini e il successo di un cult ormai ventenne. “La dimensione unica e enigmatica del film raccoglie in sé tutti gli elementi che ai giorni nostri rendono così attraente la serialità, chiamata a eludere la lentezza e la lunghezza delle narrazioni attraverso sceneggiature capaci di scavare a più livelli le trame delle storie e le psicologie dei personaggi”.

Tim Robbins si affida alla musica

Intervistato sul Corriere della Sera da Andrea Laffranchi l’attore Tim Robbins racconta la sua nuova vita da musicista. “Per Tim Robbins la musica è qualcosa di serio. Il 2 agosto sarà in concerto al Magna Graecia Festival di Catanzaro con le sue canzoni folk e la Rogues Gallery Band”. Robbins è figlio di un cantante folk e ha sempre amato cantare. “Ho iniziato a suonare la chitarra a 12 anni. Non avevamo una tv in casa e i nostri momenti di intrattenimento erano orali, non visivi. Qualche anno dopo ho iniziato a scrivere canzoni, ma stava decollando la mia carriera di attore”.

Tornano i draghi di Martin

In anteprima su La Stampa il ritorno di House of the Dragonserie prequel del Trono di Spade. “La seconda stagione di House of the Dragon punta sul conflitto” scrive Valentina Artiete. “È vero che, ormai dai tempi di Tony Soprano, la tv ci ha abituato ad antieroi e personaggi dalla morale sempre discutibile, come Walter White in Breaking Bad ma la serie fantasy ispirata ai libri di George R.R. Martin si è spinta oltre. Nel prequel di Il Trono di Spade non si salva nessuno”.

04 Giugno 2024

Rassegna stampa

Rassegna stampa

20 giugno 2024, la rassegna stampa

Dopo la denuncia, le parole di Virzì sull'ex moglie Micaela Ramazzotti, al cinema il nuovo film del regista turco Nuri Bilge Ceylan e l'amicizia tra Glen Powell e Richard Linklater

Rassegna stampa

19 giugno 2024, la rassegna stampa

La stampa italiana dedica fiumi d'inchiostro per celebrare la vita e la carriera di Anouk Aimée. Spazio anche a un'altra diva francese, Brigitte Bardot, e alla serie a lei dedicata

Rassegna stampa

18 giugno 2024, la rassegna stampa

Inside Out 2: l’ansia star del cartoon; Festa di Roma, Nastasi presidente; Il pastore e la strega: per l’isola d’Elba denuncia e riscatto; I tifosi di Hamas attaccano Tarantino, che elogia i soldati israeliani; Sorrentino, Moretti, Garrone: lettera-appello per il Cinema Fiamma; a Roma, Edward Norton svela i segreti dei suoi film

good-morning-lunedi
Rassegna stampa

Lunedì 17 giugno, la rassegna stampa

L'intervista a Monica Bellucci, le date del nuovo film di Sorrentino, l'Italia senza social nel film postumo di Gregoretti, l'incontro di Bisio con gli studenti e l'incredibile longevità de La signora in Giallo


Ultimi aggiornamenti