‘Love’ apre il Festival del Cinema Erotico

Dal 14-17 gennaio al Cinema Massimo la 1a edizione del Fish&Chips Film Festival inaugurato dal film di Gaspar Noé, Oltre ai 2 concorsi, previsti omaggi a Erika Lust, Candida Royalle e Laura Antonelli


Fish&Chips Film Festival, il primo festival internazionale in Italia dedicato al cinema erotico e alla sessualità, si svolgerà dal 14 al 17 gennaio al Cinema Massimo di Torino (via Verdi 18). Promosso da Altera e realizzato in collaborazione con il Museo Nazionale del Cinema, Fish&Chips porterà sul grande schermo un programma eterogeneo che vuole andare oltre gli stereotipi e i preconcetti che gravano sul mondo della cultura erotica.
Il film di apertura di questa prima edizione sarà Love di Gaspar Noé, presentato all’ultimo Festival di Cannes. Il regista argentino, che fece già parlare di sé nel 2002 con Irréversible, questa volta racconta l’ossessione sessuale fra due corpi che si amano, giocando con i confini convenzionali del film d’autore e immagini esplicite.

I 2 concorsi proporranno 11 lungometraggi e 30 cortometraggi da tutto il mondo selezionati rispettivamente tra 25 e 197 titoli iscritti, che si contenderanno i due premi da 1.000 € e 500 €, assegnati da due giurie di professionisti del settore.
La prima edizione di Fish&Chips vedrà 3 omaggi a 3 figure femminili che hanno cambiato l’immaginario e la fruizione del cinema erotico.
Un’occasione unica saranno le proiezioni di una selezione dei migliori corti – per la prima volta in Italia sul grande schermo – del progetto XConfessions di Erika Lust, che attraverso l’omonimo sito web, raccoglie le più intime e proibite fantasie erotiche degli utenti per trasformarle in cortometraggi.
Un altro omaggio sarà a Candida Royalle con la proiezione di Afrodite Superstar (2006), firmato dalla Royalle insieme a Venus Hottentot. La produttrice, regista e attrice statunitense è stata fra le prime a proporre e supportare un tipo di cinematografia legata a una rappresentazione positiva del sesso all’interno della cultura americana e mondiale.
Infine l’attrice italiana recentemente scomparsa, Laura Antonelli, sarà al centro di una serata dal gusto vintage con la proiezione del film che nel 1973 la consacrò a icona sexy mondiale: Malizia.

Il programma di Fish&Chips alternerà ai film, alcuni incontri in cui l’erotismo si confronta con forme d’arte e aspetti fondamentali della vita di ognuno, come quello su sessualità e disabilità, con Maximiliano Ulivieri,  fondatore e presidente dell’Associazione ‘LoveGiver – Comitato Promotore per l’Assistenza Sessuale’.
Irene Pittatore invece metterà in mostra i risultati del suo progetto Eros Absconditus, dedicato ai sogni e agli immaginari erotici contemporanei, presso la galleria Opere Scelte.

ssr
10 Dicembre 2015

Festival

Festival

FánHua Chinese Film Festival, il cinema cinese torna a Milano

La terza edizione dal 23 al 26 febbraio alla Cineteca Arlecchino. Si apre con The Cord of Life di Qiao Sixue

Festival

Pattini e Acciaio, il doc di Rossella De Venuto in anteprima mondiale al Bif&st

La storia incredibile di Pino Marzella, il Maradona dell’hockey su pista

Festival

‘The Complex Forms’, lo sci-fi di Fabio d’Orta presentato al Fantasporto

Il film indipendente, menzione speciale TFF e Slamdance, selezionato al prestigioso festival portoghese

Festival

Mediterrane Film Festival, Teresa Cavina nuova direttrice

La seconda edizione del festival si svolgerà a Malta dal 22 al 30 giugno 2024


Ultimi aggiornamenti