Lo spazio inquieto, il docufilm su Franco Angeli al Cinema Farnese

Il film documentario sull’opera e la vita di Franco Angeli torna per una speciale proiezione al Cinema Farnese a Roma lunedì 29 maggio alle ore 21 alla presenza del regista


Lo spazio inquieto, il film documentario sull’opera e la vita di Franco Angeli, uno dei più incisivi protagonisti della pittura e delle arti della seconda metà del Novecento italiano, torna a grande richiesta per una speciale proiezione al Cinema Farnese a Roma lunedì 29 maggio alle ore 21. Un incontro alla presenza del regista, della figlia dell’artista Maria Angeli e dell’attrice Livia Bonifazi.

Il film diretto da Franco Angeli, regista e nipote omonimo dell’artista, è prodotto da Luce Cinecittà e si avvale di filmati, materiali inediti e testimonianze preziose di amici e familiari. Una panoramica che rivela il lavoro e la vita di Angeli, protagonista di uno dei periodi più ricchi della storia italiana del Novecento, tra arte e cinema sperimentale. Tra le voci chiamate a un ricordo di Angeli anche il fratello Otello, la figlia Maria, la moglie Livia, l’amico Marco Bellocchio e critici e storici dell’arte. 

Proiezione al Cinema Farnese (Campo de’ Fiori, 56), lunedì 29 maggio ore 21.00. Il regista e il cast incontrano il pubblico. Biglietto: euro 8

A.C.
,
29 Maggio 2023

Cinecittà

Cinecittà

“Sophia Loren: La signora di Napoli”, a New York una retrospettiva celebra la star italiana

In programma, dal 7 al 13 giugno, al Film at Lincoln Center di New York la retrospettiva, coprodotta da Cinecittà, dedicata alla diva, con restauri inediti e la partecipazione del regista Edoardo Ponti

Cinecittà

A ‘Best Movie Comics and Games’ l’installazione di Cinecittà dedicata a Zerocalcare

Gli appassionati del fumettista di Rebibbia avranno la possibilità di vivere un’esperienza unica entrando nel mondo delle sue storie, ricreato ad hoc da Cinecittà

Cinecittà

Quayola: “Con l’Archivio Luce ho visto il mondo con occhi nuovi”

Abbiamo intervistato l'artista romano che ha creato una performance per i 100 anni dell'Archivio Luce. Chiara Sbarigia: "L'opera sarà ospitata al Miac e viaggerà, diventerà un classico contemporaneo". Per il sottosegretario Borgonzoni: "Intelligenza Artificiale e uomo possono convivere"


Ultimi aggiornamenti