La sirenetta e Fast X dominano il Box Office davanti a Rapito di Bellocchio


La sirenetta, il nuovo live action Disneyesordisce al primo posto con un totale di 4,2 milioni considerando anche l’uscita di mercoledì. È il quarto miglior debutto dell’anno dopo Super Mario Bros. – Il filmFast X e Guardiani della galassia – Vol. 3. Tutti titoli usciti nelle ultime settimane ancora presenti in classifica a dimostrazione di come questo aprile e maggio abbiano avuto dei risultati interessanti per la presenza di pubblico che, in questo fine settimana, ha segnato +76 per cento rispetto allo scorso anno e + 3,8 sulla media degli anni 2017-2019.

Certo, a fronte del quasi mezzo milione di spettatori della Sirenetta, e dei 226mila di Fast X che, alla seconda settimana, al secondo posto, ha una flessione importante del 71 per cento ma sta per raggiungere i 10 milioni, l’altro esordio della classifica, Rapito di Marco Bellocchio, in concorso al Festival di Cannes, ha portato al cinema 70mila spettatori per mezzo milione di euro e un buon terzo posto. Nello stesso weekend di tre anni fa, prima della pandemia, usciva il precedente film del regista piacentino, Traditore (sempre presentato a Cannes), che totalizzava quasi 1,5 milioni di euro, conquistando un pubblico più largo sicuramente per il genere diverso del film ma anche per la presenza di un attore come Pierfrancesco Favino che ha un suo zoccolo duro di spettatori.

Gli altri esordi del weekend stanno a guardare senza particolari exploit (Sanctuary – Lui fa il gioco è undicesimo con 40mila euro), l’horror ironico Renfield con Nicholas Cage è fermo al sesto posto con 125mila euro e Daliland, sul pittore Salvador Dalì, al nono con 64mila e nemmeno 10mila spettatori. Ma solo 3500 spettatori hanno consentito al live in diretta ieri, domenica, della band sudcoreana Tomorrow by Together, abbreviata in TXT, di ottenere il decimo posto con ben 63mila euro grazie a un prezzo del biglietto doppio rispetto a quello normale. Un altro live ha ottenuto in 4 giorni il quinto posto con 15mila spettatori e 272mila euro, è Roger Waters This Is Not A Drill – Live From Prague.

Un altro dei film italiani presentati a Cannes, Il sol dell’avvenire di Nanni Morettialla sesta settimana resiste in classifica all’ottavo posto con un totale che sta per raggiungere i 3,8 milioni di euro. Anche senza premi al Festival di Cannes, l’ultimo film del regista romano ha fatto meglio dei suoi precedenti con il documentario Santiago, Italia del 2018 con 772mila euro, Tre piani (2017) con due milioni, Mia madre (2015) con 3,5 milioni. Bisogna andare indietro fino ad Habemus Papam del 2011, con 5,9 milioni di euro, per trovare un risultato migliore.

Ecco la Top Ten con in grassetto gli esordi del fine settimana. Dati Cinetel

1. La sirenetta:  3.629.714 euro / 489.219 spettatori; 562 schermi/6.459 euro media per cinema; totale 4.272.409 euro

2. Fast X: 1.830.954 euro/226.151 spettatori; 498/3.677; tot. 9.534.675

3. Rapito: 458.835 euro/70.166 spettatori; 332/1.382; tot. 458.835

4. Guardiani della galassia – Vol. 3: 380.249 euro/49.789 spettatori; 264/1.440; tot. 10.362.093

5. Roger Waters This Is Not A Drill – Live From Prague: 272.464 euro/15.862 spettatori; 155/1.758; tot. 272.464*

6. Renfield: 125.975 euro/17.813 spettatori; 239/527; tot. 125.975*

7. Super Mario Bros. – Il film: 73.097 euro/10.303 spettatori; 198/369; tot. 20.245.909

8. Il sol dell’avvenire: 69.516 euro/9.881 spettatori; 96/724; tot. 3.788.197

9. Daliland: 64.103 euro/9.625 spettatori; 185/347; tot. 64.103*

10. Txt Act: Sweet Mirage: Live Viewing: 63.718 euro/3.577 spettatori; 31/2.055; tot. 63.718

Pedro Armocida
20 Maggio 2023

Box Office. L'analisi

Box Office. L'analisi

‘Dune’ da record, tiene ‘La zona d’interesse’, ‘Caracas’ esordisce sesto

La sala professori, al nono posto, ottiene la seconda migliore media per cinema della Top Ten mentre Estranei, al settimo, la peggiore

Box Office. L'analisi

In un weekend con sei esordi nella Top Ten, Bob Marley è primo mentre Margherita Buy non decolla al decimo

La zona di interesse è secondo mentre Past Lives tiene bene e supera i due milioni di euro. Fuori classifica, al quindicesimo posto, Martedì e Venerdì, opera seconda di Fabrizio Moro e di Alessio De Leonardis

Box Office. L'analisi

Ottimo esordio per ‘Past Lives’, fuori dal podio le nuove uscite di ‘Romeo è Giulietta’ e ‘Finalmente l’alba’

In un fine settimana con dati negativi rispetto al passato, tutte le nuove uscite, tranne Past Lives candidato agli Oscar, non sfondano

Box Office. L'analisi

Il Box Office resiste all’effetto Sanremo in un weekend fotocopia del precedente con ‘Povere creature!’ sempre primo

Tutti tranne te e I soliti idioti 3 mantengono il podio mentre Il colore viola esordisce al decimo posto con la peggiore media per cinema della classifica


Ultimi aggiornamenti