La pace quotidiana al centro della terza edizione di ‘Bookciak Legge’

Il concorso letterario che trasforma i libri in cortometraggi, premiandoli alle Giornate degli Autori di Venezia. Si parte con l'ultimo libro di Tahar Ben Jelloun.


La pace quotidiana, non soltanto l’assenza di guerre, ma quella necessaria come il pane per poter vivere tutti i giorni. È questo il tema, quanto mai attuale, della III edizione di Bookciak Legge, il concorso letterario che, attraverso il premio Bookciak, Azione!, trasforma in corti i libri, premiandoli alle Giornate degli Autori, in collaborazione con SNGCI, nell’ambito della Mostra del cinema di Venezia.

Ideato e diretto dalla giornalista Gabriella GallozziBookciak Legge ha lanciato la nuova edizione il 7 dicembre nell’ambito di un pomeriggio cine-letterario ospite dello spazio del Centro per il libro e la lettura del MIC (CEPELL), partner del concorso, all’interno di Più libri più liberi, la fiera della piccola e media editoria, a cui si rivolge lo stesso concorso.

Novità di Bookciak Legge 2024 è “La casa editrice dell’anno”, ovvero la nascita di una nuova iniziativa che, a partire da quest’anno, vedrà per ogni nuova edizione del premio, una casa editrice ospite con cui mettere in piedi una sinergia per declinare in modo nuovo il rapporto tra letteratura e cinema.

Ad inaugurare il nuovo percorso è La nave di Teseo di Elisabetta Sgarbi con l’ultimo libro di Tahar Ben JellounL’urlo. Israele e Palestina. La necessità del dialogo al tempo della guerra, in libreria dal 21 novembre. Una lezione di pace in tempi di guerra. Un pamphlet lucido su cosa sta accadendo in Medio Oriente e le possibili soluzioni per mettere fine al conflitto. A partire dal dialogo urgente tra i due popoli. Un libro che ben si presta al tema scelto da Bookciak Legge per quest’anno e che vuole essere una proposta e uno spunto per una riflessione sulla pace e sulla necessità del dialogo come antidoto alla guerra in un momento cruciale come il nostro.

Saranno gli studenti dellIstituto cinematografico Michelangelo Antonioni di Busto Arsizio a realizzare un bookciak, un corto sperimentale di massimo tre minuti, a partire da questo titolo che sarà presentato alla prossima edizione delle Giornate degli Autori a Venezia nell’ambito del premio Bookciak, Azione! 2024 e accompagnato in tour insieme agli altri corti vincitori del Premio nel corso del 2024.

Annunciata inoltre la giuria di Bookciak Legge 2024, capitanata da Marino Sinibaldi, è composta da Laura Luchetti regista e sceneggiatrice (Fiore gemelloLa bella estate da Cesare Pavese, Il gattopardo Netflix) e Roberto Scarpetti, drammaturgo (Viva lItalia, le morti di Fausto e Iaio; Prima della bomba; 28 battiti) e sceneggiatore (Giochi destate, Quello che non sai di me, Dove non ho mai abitato, Tra le onde).

Gli editori indipendenti presenti a Più libri più liberi sono invitati a partecipare alla III edizione di Bookciak Legge inviando le loro proposte per le seguenti categorie: romanzi brevi (entro 100 pagine); graphic novel, racconti e poesie inerenti al tema La pace quotidiana.

I libri dovranno essere inviati in formato elettronico a info@bookciak.it entro il 27 dicembre.

I tre titoli vincitori, uno per ciascuna categoria, saranno annunciati ai primi di febbraio dalla giuria di Bookciak Legge. Mentre la premiazione si svolgerà a Roma ad aprile 2024.

Al pomeriggio cine letterario alla Nuvola dell’Eur hanno partecipato: Laura Delli Colli presidente SNGCI, Davide Passoni, poeta, illustratore e musicista e vincitore di Bookciak Legge 2023, Veronica Pellegrinet, vincitrice Bookciak, Azione! 2023, Gianluca Arcopinto produttore indipendente e giurato di Bookciak, Azione! Laura Luchetti, regista e giurata di Bookciak Legge 2024, e la direttrice Gabriella Gallozzi col presidente del Cepell e di Bookciak Legge Marino Sinibaldi.

 

11 Dicembre 2023

Festival

Festival

Marateale 2024, annunciati i primi ospiti

Si è tenuta a bordo di un Frecciarossa la conferenza stampa del Marateale - Premio Internazionale Basilicata, che si terrà dal 23 al 27 luglio. Tra gli ospiti Vanessa Incontrada, Elena Sofia Ricci, Michela Giraud, Raoul Bova, Giorgio Panariello

Festival

SalinaDocFest, l’anteprima a Messina

Domenica 16 giugno nella città ‘porta’ della Sicilia si apre la finestra sulla 18ma edizione del Festival che si terrà dall'11 al 15 settembre 2024 nell’isola eoliana. Ospite Giuseppe Fiorello, Premio Speciale a Stranizza d'amuri. Tema di quest'anno è la Libertà

Festival

Mubi Fest 2024, Milano ultima tappa del festival itinerante

In programma da luglio a dicembre in nove città in tutto il mondo la prima kermesse della società di produzione e distributore globale

Festival

‘Del Racconto, il Film’, al via il DRIFFest 2024

La 15ma edizione del Festival Cinema&Letteratura tra Bari, Giovinazzo, Mola di Bari, Sannicandro di Bari, carceri di Trani e Turi. Con Marco D’Amore, Emma Dante, Vladimir Perisic, Giorgio Diritti, Margherita Vicario e tanti altri. Dall’11 giugno al 27 luglio


Ultimi aggiornamenti