John Malkovich è Seneca alla Berlinale

Robert Schwentke dirige John Malkovich in Seneca – On the Creation of Earthquakes, un film storico e politico che sarà presentato a Berlinale Special


Nuove anticipazioni per la 73ma Berlinale. Tra i titoli di Berlinale Special la ripresa di TÁR di Todd Field – presentato in anteprima alla Mostra di Venezia. Al festival tedesco saranno ospiti, oltre al regista, le interpreti Cate Blanchett e Nina Hoss e la compositrice e violoncellista Hildur Guðnadóttir. I

l gruppo sarà impegnato in una masterclass a Berlinale Talents preceduta dal cortometraggio The Fundraiser.

Altre proposte sono Boris Becker, documentario di Alex Gibney dedicato al grande talento del tennis. Mentre Robert Schwentke dirige John Malkovich in Seneca – On the Creation of Earthquakes, un film storico e politico che vede la presenza anche di Geraldine Chaplin. #Manhole è un thriller ambientato nell’era dei social network e Infinity Pool un horror fantascientifico diretto da Brandon Cronenberg, con Alexander Skarsgård e Mia Goth.

Berlinale Series propone invece la coproduzione internazionale Der Schwarm (The Swarm) basata sul bestseller di Frank Schätzing e prodotta dalla ZDF: un gruppo di scienziati studiano un fenomeno marino che si rivela una minaccia globale. Al festival si vedranno i primi tre episodi dell’eco-thriller diretto da Barbara Eder, Luke Watson e Philipp Stölzl. Nel cast anche Leonie Benesch, una delle European Shooting Stars.

Rivelato poi il manifesto di questa edizione che mette al centro il pubblico ed è opera della grafica berlinese Claudia Schramke. Il poster sarà acquistabile al Berlinale Online Shop da oggi 20 dicembre. 

Cr. P.
20 Dicembre 2022

Berlino 2023

Berlino 2023

Berlinale Forum, Barbara Wurm nominata nuova direttrice

Dal 1 agosto 2023 assumerà la direzione della sezione curata e gestita in modo indipendente dall'Arsenal – Institute for Film and Video Art. Wurm succede a Cristina Nord

Berlino 2023

Giacomo Abbruzzese: con Hélène Louvart un lavoro di simbiosi

"Sono felicissimo del premio che ha ricevuto il film, a maggior ragione considerando che si tratta di un’opera prima”, ha detto con entusiasmo Giacomo Abbruzzese, regista di Disco Boy. “Mi è stato detto che è uno dei film più amati dalla giuria, in molti suoi aspetti: ne sono onorato"

Berlino 2023

Il documentario ‘Sur l’adamant’ di Nicolas Philibert vince l’Orso d’oro

Il documentario francese Sur l'adamant di Nicolas Philibert vince l'Orso d'oro della 73ma Berlinale, a Roter Himmel di Christian Petzold Orso d'argento Grand Jury Prize

Berlino 2023

Borgonzoni: “Impegno costante del governo per le categorie dello spettacolo”

Il sottosegretario al Ministero della Cultura Lucia Borgonzoni interviene a proposito del tema sollevato dall’attore Pierfrancesco Favino al Festival di Berlino


Ultimi aggiornamenti