Jane Fonda: “un regista mi chiese di dormire insieme per sentire i miei orgasmi”

L'attrice Jane Fonda ha dichiarato che il defunto regista francese René Clément le avrebbe chiesto di andare a letto con lui perché aveva bisogno di vedere come erano i suoi orgasmi


L’attrice Jane Fonda ha dichiarato che il defunto regista francese René Clément le avrebbe chiesto di andare a letto con lui perché “aveva bisogno di vedere come erano i miei orgasmi” prima di girare una scena di sesso. Il fatto sarebbe accaduto durante la realizzazione del loro thriller del 1964 Crisantemi per un delitto (Joy House), come ha rivelato la stessa attrice durante un episodio del programma di chat “Watch What Happens Live”. “L’ha detto in francese e io ho fatto finta di non capire” ha detto l’attrice, chiudendo lo spiacevole aneddoto.

Fonda – che attualmente sta promuovendo il film girato a Cinecittà Book Club: il capitolo successivo – aveva 27 anni quando ha recitato nel film accanto ad Alain Delon e Lola Albright. Clément, uno dei cineasti più prolifici della Francia negli anni ’50 e ’60, morì nel 1996 all’età di 82 anni. Alla domanda su chi fosse il più grande misogino di Hollywood, Fonda ha risposto: “Mi appello al quinto (emendamento)”.

autore
19 Maggio 2023

Molestie

Molestie

#MeToo, la lettera aperta di 100 uomini del cinema francese

Tra i firmatari Jacques Audiard, Mathieu Amalric e Swann Arlaud di Anatomy Of A Fall. "Chi afferma che 'non si può più dire nulla' confonde la libertà di espressione con il privilegio".

Molestie

Harvey Weinstein, revocata la prima condanna per gravi errori processuali

Il produttore, i cui reati sessuali hanno dato vita al movimento #MeToo, dovrà scontare a Los Angeles un’altra condanna in attesa di un nuovo processo

Molestie

Rocco Siffredi denunciato per molestie da una giornalista

Il pornodivo avrebbe molestato verbalmente e insultato una giornalista in seguito a un'intervista per la serie Netflix Supersex

Molestie

Carlos Vermut, sei donne accusano il regista di violenza

Dopo le accuse di tre donne del mese scorso, si aggiungono altre tre testimoni che hanno denunciato il regista spagnolo di averle forzate a rapporti sessuali non consenzienti


Ultimi aggiornamenti