Il Natale “per le donne, con le donne” di Cinecittà

L’albero, la panchina e le scarpette rosse danno il benvenuto a Cinecittà, che ha scelto di sostenere la Campagna dell’Associazione Differenza Donna.


Una lunga panchina rossa. Sopra due scarpette giganti dello stesso colore, come quelle ideate nel 2009 dall’artista messicana Elina Chauvet per denunciare i femminicidi, divenute simbolo della lotta per i diritti delle donne e contro la violenza di genere in tutto il mondo. Sullo sfondo l’albero di Natale, ornato con specchi di forme e dimensioni diverse, come finestre sulla molteplicità delle esperienze femminili, a celebrare l’unicità e la forza delle donne che si impegnano per una società libera dalla violenza.

È il benvenuto che quest’anno Cinecittà dedica a chiunque entri nel piazzale centrale degli Studi di via Tuscolana, scegliendo di sostenere la Campagna “Per le donne, Con le donne” dell’Associazione Differenza Donna.

Uno spazio dove è possibile condividere e avere informazioni sulle azioni concrete che ‘Differenza Donna’, insieme a Cinecittà, metterà in campo per contribuire alla creazione di un ambiente in cui libertà e autodeterminazione possano crescere e prosperare. A questo scopo, Cinecittà si impegna a destinare il valore economico corrispondente agli incassi provenienti dalla vendita dei biglietti delle mostre nei primi due mesi del 2024 a sostegno delle iniziative di ‘Differenza Donna’.

I fondi supporteranno i progetti che l’Associazione realizza per restituire a migliaia di donne, bambine e bambini una vita felice e libera dalla violenza e contribuiranno a sostenere i percorsi di formazione per le operatrici dei Centri antiviolenza e a realizzare un ciclo di proiezioni a cui potranno partecipare le donne accolte o ospitate nei Centri e nelle Case rifugio.

L’Associazione Differenza Donna, nata a Roma nel 1989 con l’obiettivo di far emergere, prevenire e contrastare la violenza maschile contro le donne, gestisce centri antiviolenza, case rifugio, case di semi-autonomia e il 1522, numero antiviolenza e stalking di pubblica utilità del Dipartimento per le Pari Opportunità – Presidenza del Consiglio dei ministri.

L’Associazione ha due sedi, entrambe nel nostro quartiere: il Centro Antiviolenza del Comune di Roma “Donatella Colasanti e Rosaria Lopez” e il Centro Antiviolenza “Irma Bandiera”.

 

redazione
18 Dicembre 2023

Cinecittà

Cinecittà

L.O.V.E. reMADE in Cinecittà, l’omaggio a Maurizio Cattelan

In occasione del Design Pride, la ‘copia scenografica’ di L.O.V.E., il celebre “dito medio” di Maurizio Cattelan, ideata e realizzata dagli Studios, partirà da Piazza Affari per arrivare fino all'Arco della Pace

Cinecittà

Di Gregorio va in pensione dopo oltre 40 anni

Il suo impegno principale nelle pubbliche relazioni di Cinecittà: Giancarlo Di Gregorio è stato alla guida della Comunicazione istituzionale e delle Attività giornalistiche degli Studios, occupandosi poi della gestione di Cinecittà si Mostra e del MIAC. Negli Anni ‘90 ha ideato gli Italian Pavilion, "la casa del cinema italiano" presso i grandi Festival internazionali

Cinecittà

A Cinecittà si Mostra i costumi di David Bowie, Eva Green e Kasia Smutniak

Dal 29 marzo l’esposizione permanente di Via Tuscolana rinnova la selezione di abiti di scena originali con pezzi provenienti da serie come Penny Dreadful, Domina e Il mio west, ma anche dai recentissimi film Napoleon e Finalmente l’alba

Cinecittà

‘C’è ancora domani’ anche a Londra, Paola Cortellesi commuove il pubblico britannico

Cinque minuti di applausi alla fine dell’anteprima all'Istituto di Cultura francese nell’ambito della rassegna Cinema Made in Italy, organizzata con l'Istituto di Cultura italiano e Cinecittà.


Ultimi aggiornamenti