Giampaolo Rossi: “farei una serie cartoon su D’Annunzio come eroe d’azione”

A Cartoons on the Bay tiene il suo primo discorso pubblico come direttore generale della Rai Giampalo Rossi, appena nominato


PESCARA – A Cartoons on the Bay tiene il suo primo discorso pubblico come direttore generale della Rai Giampalo Rossi, appena nominato. Rossi elogia il Servizio pubblico, difende il canone e menziona D’Annunzio, che era originario di si Pescara: “Fiume è stata una della grandi avventure libertarie della storia, non solo in Italia ma in tutta Europa. Non voglio fare il ‘passatista’, sono piuttosto un futurista”.

“C’è una continuità che lega l’importanza dell’evento Cartoons on the Bay, a cui ho partecipato in passato in altre vesti – dice – all’idea che la Rai ha nei confronti del mondo dell’animazione, cercando di abbracciare nuovi linguaggi. La Rai sta gradualmente trasformandosi da una tradizionale emittente a una media company digitale – dice – Questo mondo della creatività, della transmedialità e dei nuovi linguaggi è un pilastro fondamentale e per questo motivo è significativo essere qui.”

Secondo Rossi, “Rai Kids e Raiplay coprono un ruolo di mercato cruciale, lo stesso vale per Rai Fiction e Rai Cinema”. Inoltre, afferma: “Il 74% delle serie TV prodotte in Italia proviene dalla Rai. Il Servizio pubblico è anche responsabile di trasferire nuovi linguaggi e di rappresentare l’Italia sia internamente che nel mondo, quindi penso che il suo ruolo sia fondamentale”. Ha parlato anche del canone, ricordando che quello Rai è “il più basso in Europa. Dispone di molto meno finanziamento rispetto alla BBC o a France Télévisions.”

Pertanto, continua dicendo: “La capacità di investimento è direttamente proporzionale alle risorse economiche disponibili. In un mercato in cui il settore commerciale e pubblicitario è piuttosto frammentato e disgregato”.

D’Annunzio torna quando al direttore viene chiesto quale personaggio userebbe per una serie animata: “E’ stato uno dei personaggi più straordinari nella modernità italiana, ma di solito viene raffigurato come un individuo austero, barocco e decadente. In realtà, egli è colui che ha introdotto concetti moderni come il cinema e la pubblicità. Era anche eccezionale uomo d’azione e, oltre ad essere il secondo poeta italiano più tradotto al mondo dopo Dante Alighieri“.

Andrea Guglielmino
03 Giugno 2023

Cartoons on the Bay

Cartoons on the Bay

Torna Cartoons on the Bay Winter Edition, proiezioni gratuite e firmacopie con Pera Toons

Al Movieplex L'Aquila dal 29 novembre all'1 dicembre 2023 incontri, proiezioni e una tre giorni di matinée dedicata alle scuole

Cartoons on the Bay

Pera Toons ospite al Cartoons on the Bay

Il fumettista Pera Toons sarà ospite il 1° dicembre di Cartoons on the Bay winter edition, il festival dell’animazione televisiva, della trasmedialità e della meta-arte che si svolgerà a L’Aquila

Cartoons on the Bay

‘Anna Frank’ vince Cartoons on the Bay. ‘Best director’ all’italiano Michele Fasano

Ari Folman vince il premio per il miglior film e il Pulcinella Ciak d'Oro. Bene anche l'Italia, per cui si segnalano in particolare il premio Best Director a Metamorphosis di Michele Fasano e il Gender Award a Monica Manganelli, autrice del manifesto

Cartoons on the Bay

Pedro Citaristi: “in ‘Home Sweet Rome!’ promuoviamo una Roma non stereotipata all’estero”

A Cartoons on the Bay abbiamo scambiato due parole con Pedro Citaristi, CEO di Red Monk Studio, che presenta Home Sweet Rome!, in concorso per il Pulcinella Award


Ultimi aggiornamenti