Fast X sprint da record con 6,4 milioni di euro in 4 giorni

Fast X sprint da record con 6,4 milioni di euro in 4 giorni


Per raccontare lo straordinario successo del decimo episodio della saga Fast & Furious, ribattezzato semplicemente Fast X, le metafore automobilistiche si potrebbero sprecare ma è il dato secco a silenziare qualsiasi motore. In quattro giorni il film diretto dallo specialista francese Louis Leterrier ha totalizzato più di 6,3 milioni di euro facendo la gioia degli esercenti che lo hanno programmato nelle loro sale. È l’esordio record dal 2020 a oggi considerando il fine settimana canonico dal giovedì alla domenica mentre hanno fatto meglio, ma in cinque giorni, in ordine crescente, solo Super Mario Bros. – Il film, Doctor Strange nel multiverso della follia, Avatar – La via dell’acqua e Spider-Man: No Way Home.

Grazie alla partenza con il turbo di Fast X i dati totali del weekend sono tutti positivi sui tradizionali parametri di confronto, testimoniati da una media per cinema strabiliante di 12.600 euro per il film distribuito da Universal: + 79,3% rispetto allo scorso fine settimana, +318,3% su quello dello scorso anno, +60,6% rispetto a quello della media degli anni 2017-2019.

Il podio del Box Office racconta di altri successi, solo statunitensi per la verità, con Guardiani della galassia – Vol. 3 che sta, alla terza settimana, per raggiungere i 10 milioni di euro e Super Mario Bros. – Il film che, alla settima settimana perdendo solo il 29% rispetto allo scorso weekend, ha superato i 20. In quarta posizione appare il primo film italiano, La quattordicesima domenica del tempo ordinario di Pupi Avati, che, come un motore diesel, alla terza settimana e con un -42%, ha raggiunto i 772mila euro (un successo rispetto anche al budget contenuto del film di 2,5 milioni secondo i dati della Direzione Generale Cinema e Audiovisivo) grazie al passaparola e al pubblico fidelizzato. Un po’ come quello di Nanni Moretti che, alla quinta settimana e in attesa della presentazione in concorso al festival di Cannes, ha consentito a Il sol dell’avvenire, in quinta posizione, di proseguire la sua corsa arrivando quasi 3,7 milioni di euro (il budget del film è di 12,2 milioni).

Oltre a Fast X non ci sono altri esordienti nella Top Ten e così Ritorno a Seoul trova lo spazio per passare dalla quattordicesima all’ottava posizione con un totale, in due settimane, di 171mila euro. Troviamo infatti i debutti parecchio fuori dalla classifica con Peter Von Kant al quindicesimo posto con 35mila euro, Pacifiction – Un mondo sommerso al ventiquattresimo con 10mila euro e La proprietà dei metalli al quarantatreesimo con 7mila euro.

Ecco la Top Ten con in grassetto gli esordi del fine settimana. Dati Cinetel

1. Fast X: 6.367.585 euro/782.959 spettatori; 505 schermi/12.609 euro media per cinema; totale 6.368.112 euro

2. Guardiani della galassia – Vol. 3: 1.191.855 euro/154.029 spettatori; 405/2.943; tot. 9.748.640

3. Super Mario Bros. – Il film: 289.605 euro/40.052 spettatori; 249/1.163; tot. 20.143.493

4. La quattordicesima domenica del tempo ordinario: 154.804 euro/23.031 spettatori; 243/637; tot. 772.264

5. Il sol dell’avvenire: 142.960 euro/20.045 spettatori; 166/861; tot. 3.691.619

6. Maurice – Un topo al museo: 137.804 euro/20.216 spettatori; 253/545; tot. 427.634

7. Book Club 2 – Il capitolo successivo: 116.906 euro/16.859 spettatori; 316/370; tot. 426.967

8. Ritorno a Seoul: 102.194 euro/15.235 spettatori; 104/983; tot. 171.152

9. La casa – Il risveglio del male: 100.070 euro/11.842 spettatori; 121/827; tot. 2.968.821

10. Love Again: 75.414 euro/10.621 spettatori; 222/340; tot. 279.949

Pedro Armocida
22 Maggio 2023

Box Office. L'analisi

Box Office. L'analisi

‘Dune’ da record, tiene ‘La zona d’interesse’, ‘Caracas’ esordisce sesto

La sala professori, al nono posto, ottiene la seconda migliore media per cinema della Top Ten mentre Estranei, al settimo, la peggiore

Box Office. L'analisi

In un weekend con sei esordi nella Top Ten, Bob Marley è primo mentre Margherita Buy non decolla al decimo

La zona di interesse è secondo mentre Past Lives tiene bene e supera i due milioni di euro. Fuori classifica, al quindicesimo posto, Martedì e Venerdì, opera seconda di Fabrizio Moro e di Alessio De Leonardis

Box Office. L'analisi

Ottimo esordio per ‘Past Lives’, fuori dal podio le nuove uscite di ‘Romeo è Giulietta’ e ‘Finalmente l’alba’

In un fine settimana con dati negativi rispetto al passato, tutte le nuove uscite, tranne Past Lives candidato agli Oscar, non sfondano

Box Office. L'analisi

Il Box Office resiste all’effetto Sanremo in un weekend fotocopia del precedente con ‘Povere creature!’ sempre primo

Tutti tranne te e I soliti idioti 3 mantengono il podio mentre Il colore viola esordisce al decimo posto con la peggiore media per cinema della classifica


Ultimi aggiornamenti