‘Era ora’ è il film non in lingua inglese più visto al mondo su Netflix

Era ora di Alessandro Aronadio è il film non in lingua inglese più visto al mondo su Netflix


Era ora di Alessandro Aronadio è, secondo i dati che Netflix diffonde ogni settimana nella notte tra il martedì e il mercoledì, il film non in lingua inglese più visto al mondo sulla piattaforma streaming con 11milioni e 550mila ore di visualizzazione in 44 paesi. Il film con Edoardo Leo e Barbara Ronchi, che riprende l’idea alla base dell’australiano Come se non ci fosse un domani – Long Story Short di Josh Lawson con il protagonista che a ogni risveglio vive l’incubo che invece di un giorno è trascorso un anno, è uscito giovedì 16 marzo posizionandosi al primo posto della Top Ten italiana e da quando, più di un anno e mezzo, la piattaforma fornisce i dati con le ore di visualizzazione, è il secondo più visto con Yara di Marco Tullio Giordana, che ha avuto le stesse ore di visualizzazione, quindi ancora molto lontano dal film italiano che detiene il record d’esordio ossia Io sono vendetta di Cosimo Gomez che all’inizio di dicembre, nella prima settimana di uscita, ha ottenuto ben 32,5 milioni di ore viste. Cifre molto distanti dagli altri italiani entrati nella Top Ten globale come Classic Horror Story di Roberto De Feo e Paolo Strippoli (9,1 milioni),  È stata la mano di Dio di Paolo Sorrentino (7,7 milioni) e Sul più bello di Alice Filippi (7,1 milioni).

Era ora, prodotto da BIM Produzione, Palomar e Vision Distribution, è stato presentato alla scorsa Festa del cinema di Roma e partecipa, grazie a un’uscita tecnica nelle sale, ai Premi David di Donatello le cui cinquine saranno rese note il 30 marzo.

22 Marzo 2023

Piattaforme

Piattaforme

Apple TV+, svelata un’anteprima dei nuovi titoli

Mostrate in occasione dell'Apple Worldwide Developers Conference 2024 le immagini dei nuovi film Apple Original, tra cui Fly Me to the Moon con Scarlett Johansson e Channing Tatum, e Wolfs con George Clooney e Brad Pitt

Piattaforme

‘Camden’, con Dua Lipa per le strade delle leggende della musica londinese

La docuserie in quattro parti, prodotta e narrata dalla popstar, racconterà la storia di musicisti come Noel Gallagher e Chris Martin, dagli inizi al successo. Dal 29 maggio su Disney+

Piattaforme

‘Carl Hiaasen’s Bad Monkey’, la nuova serie con Vince Vaughn

Dal 14 agosto su Apple TV+ con i primi due episodi, la serie basata sul romanzo bestseller del New York Times di Carl Hiaasen

Piattaforme

‘Ricchi a tutti i costi’, De Sica e Finocchiaro tornano insieme nel trailer

La commedia in arrivo su Netflix dal 4 giugno è il sequel di Natale a tutti i costi. Alla regia torna Giovanni Bognetti


Ultimi aggiornamenti