Costanza Quatriglio apre ‘Il cassetto segreto’ di suo padre Giuseppe

Intervista a Costanza Quatriglio


Due anni fa Costanza Quatriglio torna a Palermo nella casa dove è cresciuta, chiusa da tempo e che custodisce la biblioteca e l’archivio di suo padre Giuseppe Quatriglio, giornalista, scrittore, saggista. Ben più di un archivio, è un autentico patrimonio grazie alle sue attività anche internazionali e alle sue frequentazioni e amicizie. Dalla voce di Carlo Levi ai ricordi di Jean Paul Sartre, la grande amicizia con Leonardo Sciascia, le foto di Anna Magnani, Cary Grant, Ingrid Bergman, un certo disegno di Renato Guttuso, il terremoto del Belice, il muro di Berlino, la Parigi e l’America degli anni ‘50. Un intellettuale del ‘900 a tutto tondo e un tale materiale che non poteva non appartenere ad un docufilm, con la casa come set contemporaneo. Oltre 60.000 negativi fotografici scattati dal 1947 in poi, decine di bobine 8mm e centinaia di ore di registrazioni sonore, un patrimonio storico e culturale che Costanza Quatriglio ha donato alla Regione Siciliana. “Il cassetto segreto” è prodotto da Indyca, Luce Cinecittà con Rai Cinema, distribuito da Luce Cinecittà.
Dal 18 aprile al cinema.

12 Aprile 2024

Ultimi video