Castello Errante, settima edizione del workshop internazionale

Dal 29 settembre al via la settima edizione della Residenza Internazionale del Cinema per la valorizzazione dei borghi italiani: annunciati i nomi dei giovani film-maker selezionati e le sceneggiature vincitrici


Settima edizione per Castello Errante, la Residenza Internazionale del Cinema che promuove i borghi italiani e supporta in maniera innovativa il settore audiovisivo puntando su un’esperienza formativa e produttiva per giovani aspiranti registi, sceneggiatori, film-maker, produttori e altri professionisti del settore.

Il format unisce studenti e professionisti italiani e latino-americani attraverso una modalità di lavoro particolarmente stimolante, che mette in contatto Italia e Sudamerica.

L’evento si svolgerà in due fasi: gli studenti selezionati grazie alle call che si sono concluse il 15 agosto potranno seguire lezioni e masterclass di sceneggiatura, regia e comunicazione online dal 29 settembre al 16 ottobre e, successivamente, dall’1 al 14 novembre in presenza nella location scelta per l’edizione 2023: Contigliano (Rieti).

Contigliano è un borgo medievale di circa 4.000 abitanti, immerso nei boschi della Sabina. Nel 2023 ha ricevuto il premio “Borgo più cinematografico d’Italia” al Festival Cinematografico Borghi sul Set ed è stato segnalato sulle pagine del ‘Times’ come meta turistica da non perdere (foto).

Tra i docenti anche Valia Santella

Adele Dell’Erario, direttrice della residenza, afferma: “Il 2023 è l’anno in cui il Castello si rimette in movimento dopo aver attraversato i mari e aver sostato sulle spiagge in attesa del rientro delle tempeste. Il viaggio riprende tra i boschi e le terre misconosciute dell’entroterra italiano, tra gli archi, i vicoli e le abbazie silenziosi, nelle atmosfere inaspettate della Sabina laziale”.

Tra i docenti che parteciperanno al progetto, c’è la sceneggiatrice e regista Valia Santella, accanto a lei terranno le lezioni: Philippe Ros, regista cinematografico, supervisore di immagini digitali, consulente, istruttore e lettore; il produttore cinematografico Edoardo FracchiaJorge Igual, ingegnere delle Telecomunicazioni che si occuperà delle lezioni prettamente tecniche sul trattamento delle immagini in digitale e Katrin Richthofer, specializzata in regia documentaristica e sostenibilità.

La sceneggiatura vincitrice di quest’anno è Andiamo guerriero, scritta da Vivian Barbullushi e Laura Raccanelli. Per l’originalità della storia viene conferita una menzione speciale alla sceneggiatura Via del principio irreale, scritta da Viçtor Laet. La troupe scelta per quest’anno sarà composta da: Regista: Antonio Donato (Italia) Assistente alla regia: Santino Taratuto (Argentina) Direttrice della fotografia: Ankalli Flores Maldonado (Ecuador) 1° assistente camera: Claudia de la Caridad Hernández Cepero (Cuba) 2° assistente camera: Sebastian Cristobal Bahamondes Gonzalez (Cile) Fonico: Edwin Ricardo Hidalgo Bastidas (Ecuador) Scenografa: Luz Quevedo Duarte (Argentina) Assistente scenografa: Camila Prieto Sibaja (Costa Rica) Costumista: Ana Maria Vásquez Rodríguez (Colombia) Film maker: Jordan Gimenez (Paraguay) Montatore/Montatrice: Javiera Gutiérrez Oleíza (Cile) Sceneggiatura: Vivian Barbullushi e Laura Raccanelli (Italia)

www.castelloerranteresidenza.it

28 Settembre 2023

Cannes 2024

Gorō Miyazaki ritira la Palma d’oro, emozione e applausi per lo Studio Ghibli

Il figlio di Hayao Miyazaki ha ritirato il premio alla carriera assegnato per la prima volta a uno studio. Per l'occasione sono stati proiettati quattro cortometraggi inediti al di fuori del Giappone

Produzione

‘Rosebushpruning’ di Karim Aïnouz sarà il primo adattamento de ‘I pugni in tasca’ di Bellocchio

Kristen Stewart e Josh O'Connor, con Elle Fanning, saranno i protagonisti del film del regista brasiliano

Cannes 2024

Dall’Amazzonia un grido di dolore. E Oliver Stone racconta la riscossa del presidente Lula

E' italo-brasiliano The Falling Sky, il film sul popolo Yanomami, prodotto da Donatella Palermo e Rai Cinema, diretto dai brasiliani Eryk Rocha e Gabriela Carneiro da Cunha, presentato alla Quinzaine des Cinéastes mentre un documentario di Oliver Stone racconta il presidente Lula

Cannes 2024

VII Filming Italy Sardegna Festival con Ambra, Paz Vega e Bella Thorne

L’ideatrice e direttrice Tiziana Rocca, all’Italian Pavilion di Cannes, ha presentato l’edizione 2024, dal 20 al 23 giugno. La manifestazione si svolge in collaborazione con APA - Associazione Produttori Audiovisivi, e il programma è pensato anche a sostegno dell’iniziativa estiva del MiC, con Cinecittà e Anec: Cinema Revolution. Il portale “Italy for Movies” e la testata “CinecittàNews” tra i media partner


Ultimi aggiornamenti