Box Office USA in difficoltà, Bob Marley ancora primo

Il botteghino statunitense fa fatica, pagando da settimane la mancanza di blockbuster. Secondo weekend in testa per il biopic 'Bob Marley: One Love', con 13,5 milioni

Kingsley Ben-Adir nel ruolo di Bob Marley

Continua l’andamento a basso regime del Box Office statunitense, che conferma una lunga serie di fine settimana di incassi modesti, sempre sotto i 100 milioni di dollari complessivi. Studios ed esercenti puntano tutto sul prossimo weekend, quando arriverà nelle sale il primo blockbuster del 2024, Dune: Part Two, e i biglietti staccati torneranno a crescere.

È il biopic sul re del reggae che domina questo box office agonizzante: da venerdì, Bob Marley: One Love ha aggiunto 13,5 milioni di dollari al suo bottino domestico. Il film diretto da Reinaldo Marcus Green ha guadagnato ben 71,2 milioni di dollari da quando è approdato sul grande schermo il giorno di San Valentino. In tutto il mondo, la produzione Paramount (distribuita in Italia da Eagle Pictures) è arrivata a 120,6 milioni di dollari. Un piacevole sorpresa in questo inizio anno di record negativi.

Sul podio dei più visti del fine settimana, la medaglia d’argento va a Demon Slayer: verso l’allenamento dei pilastri, raccolta di due episodi dell’omonimo anime. Sony and Crunchyroll portano a casa 11,6 milioni di dollari dai primi tre giorni di programmazione domestica (Eagle Pictures distribuisce in Italia) e 28,2 a livello globale.

Il terzo film più visto è il dramma a tema religioso Ordinary Angels, diretto da Jon Gunn, che guadagna 6,5 milioni di dollari. Prodotto a basso budget da Lionsgate e Kingdom Story Company, è tratto da una storia vera. Si svolge nel 1994 in una cittadina del Kentucky, dove un uomo rimasto vedovo (l’attore Alan Ritchson) lotta per salvare la figlia che ha bisogno di un trapianto di fegato, troppo costoso per le sue disponibilità economiche. La parrucchiera del paese, interpretata da Hilary Swank, organizza una raccolta fondi per aiutarlo, ma anche una tempesta di neve contribuisce a complicare la situazione.

redazione
25 Febbraio 2024

Box Office

Box Office

La ‘Civil War’ sbaraglia il Box Office USA

Il film di Alex Garland ha debuttato in testa alla classifica con un weekend da 25,7 milioni di dollari

Box Office

La minaccia glaciale dei Ghostbusters gela il Box Office

Il quarto capitolo della saga degli acchiappafantasmi debutta al primo posto con oltre 100mila euro di incasso. Esordio tiepido per i primi film da registe di Margherita Vicario e Michela Giraud

Box Office

‘Un mondo a parte’ guida gli incassi

Il film di Riccardo Milani prende il posto di 'Kung fu panda 4' alla testa del box office italiano di mercoledì 3 aprile

Box Office

Nessuno batte ‘Kung fu Panda 4’

Top10 degli incassi italiani rimane invariata con il film Dreamworks davanti a Un mondo a parte e il blockbuster del momento Godzilla e Kong


Ultimi aggiornamenti