Appletv+, tra le serie in arrivo ‘The new look’ e ‘Constellation’

Presentate in occasione della 2024 Winter Television Critics Association le nuove produzioni attese per la prima metà dell'anno


Il palinsesto di Apple TV+ per la prima metà del 2024 è ricco e variegato, con nuove stagioni di titoli pluripremiati e numerose produzioni al debutto. Tra queste The New Look, The Dynasty: New England Patriots, Constellation, Le avventure senza capo né coda di Dick Turpin, Manhunt, Palm Royale, Sugar, Franklin, Dark Matter, Presunto innocente, Tierra de mujeres – Intrecci di vite e altre ancora.

Apple ha presentato la lunga lista di contenuti in occasione del press tour della 2024 Winter Television Critics Association, dove è stato ribadito l’impegno dell’azienda di Cupertino nella produzione di nuove storie che non solo intrattengano, ma riflettano la ricchezza della nostra esperienza umana condivisa, promuovano un senso di comprensione e stimolino un confronto culturale in tutto il mondo. Queste almeno le parole del responsabile della programmazione nazionale di Apple TV+, Matt Cherniss.

Molte serie di recente produzione hanno inoltre ricevuto il rinnovo per nuove stagioni. Tra queste Hijack, Silo, Monarch: Legacy of Monsters, Lezioni di chimica, For All Mankind, Shrinking, Ted Lasso e Scissione.

The New Look

Uscita: 14 febbraio con i primi 3 episodi

La nuova dramedy storica di Todd A. Kessler, interpretata dal vincitore dell’Emmy Ben Mendelsohn, nel ruolo di Christian Dior, e dal premio Oscar® Juliette Binoche, nel ruolo di Coco Chanel. Ispirata a fatti realmente accaduti e girata interamente a Parigi, “The New Look” racconta la vita e la carriera di Christian Dior, Coco Chanel e degli stilisti a loro contemporanei che hanno affrontato gli orrori della Seconda Guerra Mondiale e lanciato la moda moderna. Ambientata durante l’occupazione nazista di Parigi nel corso della Seconda Guerra Mondiale, “The New Look” si concentra su uno dei momenti più cruciali del XX secolo, quando la capitale francese ha riportato in vita il mondo grazie a un’icona della moda: Christian Dior. Mentre Dior sale alla ribalta con la sua rivoluzionaria e iconica impronta di bellezza e influenza, il primato di Coco Chanel come stilista più famosa del mondo viene messo in discussione. La saga intreccia le storie sorprendenti di personaggi contemporanei e antagonisti di Dior: da Coco Chanel a Pierre Balmain, Cristóbal Balenciaga e altri ancora e offre una visione straordinaria dell’atelier, dei disegni e degli abiti creati da Christian Dior grazie alla collaborazione con la Maison Dior. Oltre a Mendelsohn e Binoche, il cast di “The New Look” è guidato da Maisie Williams nel ruolo di Catherine Dior, John Malkovich nel ruolo di Lucien Lelong, Emily Mortimer nel ruolo di Elsa Lombardi, Claes Bang nel ruolo di Spatz e Glenn Close nel ruolo di Carmel Snow.

The New Look è prodotta da Apple Studios e DB-AK Productions ed è scritta e diretta da Kessler, che è anche produttore esecutivo come Lorenzo di Bonaventura e Mark A. Baker.

The Dynasty: New England Patriots

Uscita: 16 febbraio

Il documentario in 10 parti della Imagine Documentaries di Brian Grazer e Ron Howard che racconta l’ascesa della dinastia sportiva più dominante del 21° secolo, i New England Patriots. La serie, che farà il suo debutto il 16 febbraio, riunisce l’ex quarterback Tom Brady, l’allenatore Bill Belichick e il proprietario Robert Kraft, oltre a tanti altri collaboratori, nel racconto della storia che ha portato allo straordinario primato della squadra.

Grazie a interviste inedite a Kraft, Belichick e Brady, la serie offre un accesso senza precedenti alla storia del club, con approfondimenti da parte di giocatori, allenatori e dirigenti passati e presenti dei Patriots, tra cui Adam Vinatieri, Drew Bledsoe, Rob Gronkowski, Ty Law, Bill Parcells e Jonathan Kraft; funzionari della lega e giornalisti sportivi come Roger Goodell, Al Michaels e Howard Bryant; tifosi di alto profilo, come Jon Bon Jovi, Bill Burr, Rupert Murdoch e molti altri. La docuserie è un’esplorazione del viaggio ventennale del franchise, alla scoperta dell’intesa unica che ha contribuito alle sei vittorie al Super Bowl, fino al conflitto interno che ha scatenato una faida per il territorio. Dalla suite dell’armatore allo spogliatoio, il documentario rivela uno sguardo dall’interno sulla strada verso la grandezza e sul conseguente prezzo da pagare.

Diretto dal regista vincitore dell’Emmy Matthew Hamachek, The Dynasty: New England Patriots racconta l’ascesa e la storica corsa ventennale dei Patriots durante l’era Brady-Belichick-Kraft. La docuserie è basata sull’omonimo bestseller del New York Times dell’autore Jeff Benedict e scava più in profondità dentro questa storia, attingendo a migliaia di ore di riprese video e file audio inediti, provenienti dall’archivio dei Patriots.

La serie di documentari, prodotta da Imagine Documentaries, è prodotta esecutivamente da Brian Grazer, Ron Howard, Sara Bernstein, Justin Wilkes e Jeff Benedict, insieme a Matthew Hamachek, che ne cura anche la regia.

Snoopy presenta: Benvenuto, Franklin

Uscita: 16 febbraio

La storia delle origini di uno dei personaggi più amati dei Peanuts, Franklin, e di come riesca sempre a crearsi delle nuove amicizie. La sua famiglia è continuamente in movimento a causa del lavoro del padre, ma, ovunque vada, Franklin può attingere ai preziosi consigli sull’amicizia di suo nonno che lui ha appuntato su un taccuino. Quando Franklin attua le sue solite strategie con la banda dei Peanuts, incontra, però, diverse difficoltà ad integrarsi nel gruppo, finché non viene a sapere della gara di quartiere Soap Box Derby: secondo suo nonno, tutti amano avere un vincitore come amico! Per questo Franklin è sicuro che vincere la gara significherà anche conquistare nuovi amici. Tutto ciò di cui ha bisogno è un partner, che trova in Charlie Brown; insieme lavorano per costruire un’auto e nel frattempo stringono una bella amicizia. Mentre la gara si avvicina, la pressione aumenta: riusciranno grazie alla loro macchina e alla loro amicizia ad arrivare al traguardo?

Prodotto per Apple TV+ da Peanuts e WildBrain, lo speciale è diretto dal vincitore dell’Emmy Raymond S. Persi ed è co-scritto da Robb Armstrong insieme a Craig Schulz, Bryan Schulz e Cornelius Uliano, da una storia originale di Armstrong e Scott Montgomery. I produttori esecutivi sono Craig Schulz, Bryan Schulz, Cornelius Uliano, Paige Braddock, Josh Scherba, Stephanie Betts e Logan McPherson.

Constellation

Uscita: 21 febbraio i primi 3 episodi

Il nuovo thriller psicologico composto da otto episodi interpretato da Noomi Rapace e dal candidato all’Emmy Jonathan Banks che farà il suo debutto su Apple TV+ il 21 febbraio con i primi tre episodi seguiti da un episodio a settimana, fino al 27 marzo.

Creata e scritta da Peter Harness, Constellation ha come protagonista Noomi Rapace nel ruolo di Jo, un’astronauta che torna sulla Terra dopo un disastro nello spazio e scopre che alcuni pezzi fondamentali della sua vita sembrano essere scomparsi. La serie è un’avventura spaziale ricca di azione che esplora i lati più oscuri della psicologia umana e segue la disperata ricerca di una donna nel tentativo di svelare la verità sulla storia dei viaggi spaziali e di recuperare tutto ciò che ha perso.

Nel cast della serie figurano anche James D’Arcy, Julian Looman, William Catlett, Barbara Sukowa e con la partecipazione di Rosie e Davina Coleman nel ruolo di Alice. Diretta dalla vincitrice del premio Emmy Michelle MacLaren, dal candidato all’Oscar® Oliver Hirschbiegel e dal candidato all’Oscar® Joseph Cedar.

Prodotta da Turbine Studios e Haut et Court TV, Constellation è prodotta esecutivamente da David Tanner, Tracey Scoffield, Caroline Benjo, Simon Arnal, Carole Scotta e Justin Thomson. MacLaren dirige i primi due episodi ed è produttrice esecutiva insieme a Rebecca Hobbs e al co-produttore esecutivo Jahan Lopes per conto della MacLaren Entertainment. Harness è produttore esecutivo attraverso la Haunted Barn Ltd. La serie è stata girata principalmente in Germania ed è stata prodotta da Daniel Hetzer per Turbine Studios, Germania.

Il mondiale di Messi: l’apice di una leggenda

Uscita: 21 febbraio

L’atteso documentario in quattro parti di SMUGGLER Entertainment che ripercorre la carriera sensazionale dell’otto volte vincitore del Pallone d’Oro, comprese le cinque partecipazioni alla Coppa del Mondo FIFA e la vittoria dell’edizione 2022 in Qatar, in una delle finali più emozionanti della storia. Attraverso le sue stesse parole, Messi racconta la storia della sua incredibile carriera con la Nazionale di calcio argentina, fornendo uno sguardo intimo e inedito sulla sua ricerca di una vittoria della Coppa del Mondo che ne definisse l’eredità.

Il mondiale di Messi: l’apice di una leggenda fa luce sull’emozionante storia del miglior atleta vivente del pianeta, quella dei suoi fedeli sostenitori in Argentina e di coloro che sono andati in pellegrinaggio in tutto il mondo per seguirne le gesta. La docuserie offre interviste intime e personali a Messi, oltre alle sue conversazioni con compagni di squadra, allenatori, calciatori avversari, fan devoti e commentatori sportivi che ne testimoniano l’incredibile influenza e l’impatto non solo sulla sua nazione, ma sull’intero palcoscenico mondiale. Il tutto arricchito dalla grazia, dalla forza d’animo e dalla determinazione che ha dimostrato nel corso della sua carriera. Il documentario ripercorre il percorso che lo ha visto indossare per la prima volta la maglia argentina nella prima partita con la sua Nazionale di calcio e portare sulle spalle il peso di un intero Paese, passando per le numerose rincorse alla vittoria della Coppa del Mondo, fino al suo addio alla nazionale nel 2016 e, infine, al ritorno in campo per diventare campione del mondo ed essere incoronato miglior giocatore del torneo della Coppa del Mondo FIFA 2022.

Il mondiale di Messi: l’apice di una leggenda è prodotta esecutivamente dal vincitore dell’Emmy Tim Pastore, dai vincitori dell’Emmy e del Tony Award Patrick Milling Smith e Brian Carmody e dal vincitore dell’Emmy Matt Renner di SMUGGLER Entertainment, insieme a Jenna Millman e Juan Camilo Cruz. La serie è prodotta per Apple da SMUGGLER Entertainment e in associazione con Pegsa.

Le avventure senza capo né coda di Dick Turpin

Uscita: 1 marzo con i primi 2 episodi

La nuova serie, composta da sei episodi, con Noel Fielding nel ruolo del leggendario brigante britannico farà il suo debutto il 1° marzo con i primi due episodi, seguiti da un nuovo episodio ogni venerdì fino al 29 marzo.

Dick Turpin (Noel Fielding) intraprende un viaggio pieno di fughe assurde, quando viene nominato come capo di una banda di fuorilegge e incaricato di sbarazzarsi con astuzia del corrotto, sebbene autonominatosi uomo di legge, ladro Jonathan Wilde (Hugh Bonneville). In questa irriverente rivisitazione ambientata nel XVIII secolo, Dick è il più famoso – ma il più improbabile – dei rapinatori di autostrade, il cui successo è definito soprattutto dal suo fascino, dalla sua abilità nel dare spettacolo e dai suoi capelli. Insieme alla sua banda di simpatici furfanti, Dick cavalca gli alti e i bassi della celebrità e fa il possibile per sfuggire alle grinfie del Thief Taker General.

Prodotta da Apple TV+ e Big Talk Studios, parte di ITV Studios, Le avventure senza capo né coda di Dick Turpin è ideata da Claire Downes, Ian Jarvis e Stuart Lane, e scritta da Jon Brittain, Richard Naylor, Claire Downes, Ian Jarvis e Stuart Lane, con Noel Fielding. La serie è prodotta esecutivamente da Kenton Allen, Big Talk Studios, Noel Fielding, Victoria Grew, Big Talk Studios e Ben Palmer.

In viaggio con Eugene Levy – stagione 2

Uscita: 8 marzo

Dopo aver affrontato alcune delle sue paure più grandi nel corso della prima stagione, il vincitore delll’Emmy Eugene Levy esce ancora una volta dalla sua zona di comfort. Questa volta si imbarca in un viaggio “imperdibile” per ogni giramondo che si rispetti: un grande tour dell’Europa. La seconda stagione in sette parti segue Levy nel suo viaggio dal nord al sud del continente. Lungo il percorso, si imbatte in splendide gemme locali nascoste, scopre il suo albero genealogico e cerca di ampliare il suo palato sperimentando le specialità più uniche del posto. Unitevi a lui nel viaggio di una vita che non sapeva di dover fare.

In questa stagione, Levy si spinge ancora più lontano dai sentieri battuti, ispirato a sperimentare pratiche locali e fughe con amici vecchi e nuovi, tra cui la preparazione per la mezza estate secondo la tradizione svedese in un’avventura di inseguimento di alci; la prima volta nella terra d’infanzia di sua madre – la Scozia; una cena con un luminare per assaggiare la cucina francese a Saint-Tropez; il benessere di un “bagno di fieno” sotto i tetti di paglia tedeschi sull’isola di Sylt; una battuta di pesca intorno a Milo; conoscere le usanze medievali e raccogliere l’uva in Italia; giocare a calcio con un giocatore di caratura internazionale a Siviglia, in Spagna.

In viaggio con Eugene Levy è prodotto per Apple TV+ da Twofour ed è prodotto esecutivamente da Levy, David Brindley, Nic Patten e Sara Brailsford.

Manhunt

Uscita: 15 marzo con i primi due episodi

La nuova serie limitata di sette episodi interpretata dal premio Emmy Tobias Menzies e creata dalla candidata all’Emmy Monica Beletsky, che è showrunner e produttrice esecutiva. Manhunt farà il suo debutto su Apple TV+ il 15 marzo, con i primi due episodi seguiti da nuovi episodi settimanali, fino al 19 aprile.

Basato sul libro di James L. Swanson, bestseller del New York Times e vincitore del premio Edgar, Manhunt è un thriller cospirativo su uno dei crimini più noti ma meno compresi della storia, il sorprendente racconto della caccia a John Wilkes Booth all’indomani dell’assassinio di Abraham Lincoln. Accanto a Menzies recitano Anthony Boyle, Lovie Simone, Will Harrison, Brandon Flynn, Damian O’Hare, Glenn Morshower, Patton Oswalt, Matt Walsh e Hamish Linklater.

Manhunt è prodotto da Apple Studios e coprodotto da Lionsgate Television, in associazione con POV Entertainment, Walden Media, 3 Arts Entertainment, Dovetale Productions e Monarch Pictures. Beletsky, Franklin, Layne Eskridge e Kate Barry sono i produttori esecutivi. Anche Swanson, autore di Manhunt: The 12-Day Chase for Lincoln’s Killer, è produttore esecutivo insieme a Michael Rotenberg, Richard Abate, Frank Smith e Naia Cucukov.

GUARDA – Il trailer

Palm Royale

Uscita: 20 marzo con i primi 3 episodi

La nuova serie ambientata a Palm Beach con la candidata agli Emmy e agli Oscar® Kristen Wiig alla guida di un cast stellare che comprende le vincitrici dell’Oscar® e dell’Emmy Laura Dern e Allison Janney insieme a Ricky Martin, Josh Lucas, Leslie Bibb, Amber Chardae Robinson, Mindy Cohn, Julia Duffy e Kaia Gerber, con la partecipazione straordinaria del leggendario Bruce Dern e dell’iconica e pluripremiata Carol Burnett. Palm Royale farà il suo debutto su Apple TV+ il 20 marzo con i primi tre episodi, seguiti da nuovi episodi ogni mercoledì fino all’8 maggio.

Palm Royale racconta la storia di persone splendidamente impossibili e segue le vicende di Maxine Simmons (interpretata da Kristen Wiig) nel tentativo di assicurarsi un posto al tavolo più esclusivo d’America: l’alta società di Palm Beach. Mentre Maxine cerca di attraversare quella linea impermeabile tra “chi ha” e “chi non ha”, la serie pone le stesse domande che ancora oggi ci lasciano perplessi: Quanto di te stesso sei disposto a sacrificare per ottenere quello che ha qualcun altro? Ambientato nel 1969, Palm Royale è una testimonianza di tutti gli outsider che lottano per garantirsi la loro opportunità di emergere e appartenere veramente a se stessi.

Liberamente basata sul romanzo Mr. and Mrs. American Pie di Juliet McDaniel e prodotta dagli Apple Studios, Palm Royale è scritta e diretta da Abe Sylvia, che è anche produttrice esecutiva e showrunner, per conto della Aunt Sylvia’s Moving Picture Company. Laura Dern e Jayme Lemons producono per la Jaywalker Pictures, Kristen Wiig, Katie O’Connell Marsh, Tate Taylor e John Norris per la Wyolah Films; la serie è prodotta anche da Sharr White, Sheri Holman e dalla Boat Rocker. Palm Royale è diretta da Taylor, Sylvia, Claire Scanlon e Stephanie Laing.

Fraggle Rock: Ritorno alla grotta – stagione 2

Uscita: 29 marzo

Nella seconda stagione della serie vincitrice dell’Emmy, Fraggle Rock: ritorno alla grotta, il reboot dell’amato classico di Jim Henson Fraggle Rock, i Fraggles sono tornati per avventure ancora più epiche e divertenti! Questa volta, con grandi cambiamenti che interessano la Grotta, i Fraggles, i Doozers e i Gorgs saranno costretti a confrontarsi con il loro passato e a celebrare la loro complementarità, affrontando grandi sfide con speranza, follia e canzoni nuove di zecca, il tutto mentre ballano per allontanare le loro preoccupazioni… giù a Fraggle Rock.

I Fraggles musicali e divertenti di Jim Henson – Gobo, Red, Boober, Mokey, Wembley e Uncle Travelling Matt – insieme ai nuovi Fraggles e Doozer, si imbarcano in avventure epiche ed esilaranti sulla magia che accade quando celebriamo e ci prendiamo cura del nostro mondo interconnesso. Tra le guest star che torneranno per la seconda stagione, ci sono il vincitore del Tony e del Grammy Award e candidato all’Emmy Daveed Diggs, la vincitrice dell’Oscar® Ariana DeBose, il vincitore dell’Emmy Brett Goldstein e la vincitrice dell’Emmy Catherine O’Hara.

I produttori esecutivi di Fraggle Rock: ritorno alla grotta sono Lisa Henson e Halle Stanford della Jim Henson Company, John Tartaglia, collaboratore di lunga data della Henson, Matt Fusfeld e Alex Cuthbertson. I coproduttori esecutivi sono Dave Goelz e Karen Prell, mentre il produttore musicale esecutivo è Harvey Mason Jr. La nuova stagione è prodotta da Chris Plourde e coprodotta da Tim O’Brien. La serie è prodotta in associazione con New Regency con Yariv Milchan e Michael Schaefer come produttori esecutivi.

Loot – Una fortuna – stagione 2

Uscita: 3 aprile con i primi 2 episodi

La seconda stagione della comedy che fa ridere a crepapelle interpretata e prodotta dal premio Emmy Maya Rudolph farà il suo debutto il 3 aprile con i primi due episodi seguiti da nuove puntate ogni mercoledì fino al 29 maggio. Apple TV+ ha condiviso le prime immagini della nuova stagione con Michaela Jaé Rodriguez, Nat Faxon, Ron Funches e Joel Kim Booster.

A un anno dal pubblico divorzio dal miliardario tecnologico John Novak (Adam Scott), ritroviamo Molly Wells (Maya Rudolph) a capo della sua organizzazione filantropica, la Wells Foundation, sulla quale ha voluto concentrarsi totalmente al punto di giurare di non voler nuove relazioni con altri uomini. Favolosamente single ma non particolarmente indipendente, il fidato assistente di Molly, Nicholas (Joel Kim Booster), rimane al suo fianco, soddisfacendo diligentemente ogni suo capriccio… e, di tanto in tanto, somministrandole un frullato di cavolo nero corretto con del gin.

Sofia Salinas (Michaela Jae Rodriquez), la direttrice esecutiva della fondazione, continua a gestire la Wells Foundation con compassionevole efficienza, ma la sua etica tutta aziendale viene messa in crisi quando incontra Isaac (O-T Fagbenle), il carismatico amico architetto di Molly. Anche il rapporto di amicizia tra Howard (Ron Funches) e Nicholas continua a prosperare e i due si sostengono a vicenda nelle loro imprese dentro e fuori dal luogo di lavoro. Nel frattempo, Arthur (Nat Faxon) ha superato i suoi sentimenti per Molly dichiarando di avere abbracciato un atteggiamento più “noncurante” nei confronti della vita, un cambiamento racchiuso in un braccialetto di pelle molto sfigato. Il team della Fondazione Wells, tra cui Rhonda (Meagen Fay) e Ainsley (Stephanie Styles), è chiamato a fare gruppo come colleghi e amici, mentre Molly cerca di mantenere pubblicamente la promessa di donare tutta la sua immensa fortuna.

Loot – Una fortuna è creata, scritta e prodotta esecutivamente da Alan Yang e Matt Hubbard. Maya Rudolph è produttrice esecutiva insieme a Dave Becky di 3 Arts e Natasha Lyonne e Danielle Renfrew Behrens per Animal Pictures. La serie è prodotta per Apple da Universal Television, una divisione di Universal Studio Group.

Sugar

Uscita: 5 aprile

Una nuova dramedy in otto episodi con protagonista Colin Farrell che farà il suo debutto su Apple TV+ il 5 aprile con i primi tre episodi, seguiti da un nuovo episodio settimanale ogni venerdì. Sugar è una rivisitazione contemporanea e unica di uno dei generi più popolari e significativi della storia della letteratura, del cinema e della televisione: il giallo privato.

Il candidato al premio Oscar® Colin Farrell interpreta John Sugar, un investigatore privato americano alle prese con la misteriosa scomparsa di Olivia Siegel, l’amata nipote del leggendario produttore di Hollywood Jonathan Siegel. Mentre Sugar cerca di determinare cosa sia successo a Olivia, porterà alla luce anche i segreti della famiglia Siegel, alcuni molto recenti, altri sepolti da tempo.

La serie è interpretata anche da Kirby, Amy Ryan, James Cromwell, Anna Gunn, Dennis Boutsikaris, Nate Corddry, Sydney Chandler e Alex Hernandez.

Sugar è creata da Mark Protosevich, che ne è anche produttore esecutivo. Audrey Chon e Kinberg producono esecutivamente per la Genre Films, che è alla sua seconda serie con Apple TV+ nell’ambito dell’accordo globale con Kinberg, dopo Invasion. Anche Sam Catlin, Scott Greenberg e Chip Vucelich sono produttori esecutivi. La serie è diretta da Fernando Meirelles, che è anche produttore esecutivo, e Adam Arkin.

Girls state

Uscita: 5 aprile

Dopo l’acclamato debutto al Sundance Film Festival, Girls State uscirà su Apple TV+ il prossimo 5 aprile. Diretto e prodotto dai pluripremiati registi Jesse Moss e Amanda McBaine e da Concordia Studio del premio Oscar® Davis Guggenheim, il documentario segue 500 ragazze adolescenti provenienti da tutto il Missouri che si riuniscono per un’immersione di una settimana in un elaborato laboratorio di democrazia, dove costruiscono un governo sin dalle fondamenta, fanno campagna elettorale e formano una Corte Suprema per valutare le questioni più divisive del giorno.

In Girls State il Paese si trova impantanato in una crisi democratica più profonda, con un discorso sui diritti civili sempre più urgente e una politica elettorale sempre più fragile, schiacciato da una polarizzazione politica ancora più estrema. Mentre le questioni razziali e di uguaglianza di genere in una democrazia rappresentativa raggiungono il culmine, queste giovani protagoniste affrontano i complicati percorsi che le donne devono intraprendere per costruire il proprio potere politico. Seguendo un punto di vista nettamente femminile e caratterizzato da un’insicurezza adolescenziale, un umorismo pungente e un desiderio di vera amicizia, le giovani leader di Girls State conquistano cuori e menti, non solo le elezioni.

Girls State è una presentazione di Concordia Studio da una produzione di Mile End Films.

Franklin

Uscita: 12 aprile ­

Franklin, la nuova serie limitata interpretata e prodotta esecutivamente dal vincitore dell’Oscar®, dell’Emmy e dell’AFI Lifetime Achievement Award Michael Douglas, farà il suo debutto su Apple TV+ il 12 aprile con i primi tre episodi degli otto totali, seguiti da un nuovo episodio ogni venerdì fino al 17 maggio.

Basata sul libro di Stacy Schiff, vincitrice del premio Pulitzer, A Great Improvisation: Franklin, France, and the Birth of America, Franklin esplora l’emozionante storia della più grande scommessa della carriera di Benjamin Franklin. Nel dicembre del 1776, Franklin è famoso in tutto il mondo per i suoi esperimenti elettrici, ma la sua passione e il suo potere vengono messi alla prova quando – mentre il destino dell’indipendenza americana è in bilico – si imbarca in una missione segreta in Francia. All’età di 70 anni, senza alcuna formazione diplomatica, Franklin convince una monarchia assoluta a sostenere l’esperimento americano di democrazia. Grazie alla sua fama, al suo carisma e al suo ingegno, Franklin superò tanti ostacoli, spie britanniche, informatori francesi e colleghi ostili, per organizzare l’alleanza franco-americana del 1778 e il trattato di pace con l’Inghilterra del 1783. La missione francese, durata otto anni, è il servizio più importante reso da Franklin al suo Paese, senza il quale l’America non avrebbe potuto vincere la Rivoluzione. I diplomatici e gli storici la considerano ancora oggi come il più grande incarico di un singolo ambasciatore nella storia della nostra nazione.

Il dramma è interpretato anche da Noah Jupe nel ruolo di Temple Franklin, Thibault de Montalembert nel ruolo del Comte de Vergennes, Daniel Mays nel ruolo di Edward Bancroft, Ludivine Sagnier nel ruolo di Madame Brillon, Eddie Marsan nel ruolo di John Adams, Assaad Bouab nel ruolo di Beaumarchais, Jeanne Balibar nel ruolo di Madame Helvetius e Theodore Pellerin nel ruolo del Marchese de Lafayette.

Oltre a Douglas, il team creativo comprende lo scrittore e produttore esecutivo Kirk Ellis (John Adams), vincitore di un Emmy e di un WGA Award, e lo scrittore e produttore esecutivo Howard Korder (Boardwalk Empire – L’impero del crimine), nominato agli Emmy, ai WGA e al Premio Pulitzer. Tim Van Patten (Masters of the Air, I Soprano), vincitore di un Emmy e di un DGA Award, è regista e produttore esecutivo. Richard Plepler produce esecutivamente attraverso la EDEN Productions, Tony Krantz attraverso la Flame Ventures; Philippe Maigret e Mark Mostyn sono produttori esecutivi, Stacy Schiff è co-produttrice esecutiva. Franklin è una coproduzione tra ITV Studios America e Apple Studios.

Acapulco – Stagione 3

Uscita: 1 maggio

Acapulco, la serie comica bilingue originale Apple con protagonista e produttore esecutivo il vincitore di Emmy e SAG-Award Eugenio Derbez, torna a Las Colinas per la terza stagione dal 1° maggio.

Nella terza stagione è tempo di riconciliarsi con gli errori del passato e di nuovi entusiasmanti inizi. Nel presente, l’anziano Maximo (Derbez) si ritrova a tornare in una Las Colinas che non riconosce più. Mentre nel 1985, il più giovane Maximo (Enrique Arrizon) continua la sua scalata al successo, mettendo potenzialmente a rischio tutti i rapporti che ha faticosamente costruito.

Oltre a Derbez e Arrizon, il cast di Acapulco comprende Fernando Carsa, Damián Alcázar, Camila Perez, Vanessa Bauche, Regina Reynoso, Raphael Alejandro, Jessica Collins, Rafael Cebrián, Carlos Corona e Regina Orozco, con le guest star Cristo Fernandez (Ted Lasso) e Jaime Camil (Schmigadoon!).

Prodotta da Lionsgate Television, Acapulco si ispira How to Be A Latin Lover, successo al botteghino di 3Pas Studios e Pantelion Films ed è prodotta per Apple da Lionsgate Television, 3Pas Studios, Zihuatanejo Productions e The Tannenbaum Company. Oltre a essere protagonista, Derbez è anche produttore esecutivo insieme a Ben Odell. La serie è stata creata da Austin Winsberg, Eduardo Cisneros e Jason Shuman. Winsberg è produttore esecutivo insieme a Sam Laybourne, che funge anche da showrunner. Jaime Eliezer Karas, Eric e Kim Tannenbaum sono produttori esecutivi insieme a Jason Wang per conto di The Tannenbaum Company.

Dark Matter

Uscita: 8 maggio con i primi 2 episodi­

Dark Matter è una serie thriller fantascientifica basata sul libro dell’acclamato autore di bestseller Blake Crouch. La serie, composta da nove episodi, è caratterizzata da un cast corale che comprende Joel Edgerton, Jennifer Connelly, Alice Braga, Jimmi Simpson, Dayo Okeniyi e Oakes Fegley. La serie uscirà su Apple TV+ l’8 maggio con i primi due episodi, seguiti da nuovi episodi ogni mercoledì fino al 26 giugno.

Definito come uno dei migliori romanzi di fantascienza del decennio, Dark Matter è una storia sulla strada non percorsa. La serie segue Jason Dessen (interpretato da Edgerton), un fisico, professore e padre di famiglia che una notte, mentre torna a casa per le strade di Chicago, viene rapito in una versione alternativa della sua vita. La meraviglia si trasforma rapidamente in incubo quando cerca di tornare alla sua realtà in mezzo a un panorama sconvolgente di vite che avrebbe potuto vivere. In questo labirinto di realtà, intraprende un viaggio straziante per tornare dalla sua vera famiglia e salvarla dal nemico più terrificante e imbattibile che si possa immaginare: se stesso.

Crouch è produttore esecutivo, showrunner e scrittore insieme ai produttori esecutivi Matt Tolmach e David Manpearl per la Matt Tolmach Productions e a Joel Edgerton. Dark Matter è prodotto per Apple TV+ da Sony Pictures Television.

Trying – stagione 4

Uscita: 22 maggio con i primi 2 episodi

Trying, la commedia commovente e acclamata dalla critica con la candidata al BAFTA Award Esther Smith e il candidato al SAG Award Rafe Spall, tornerà per una quarta stagione mercoledì 22 maggio con i primi due episodi, seguiti da nuovi episodi ogni mercoledì fino al 3 luglio. Apple TV+ è entusiasta di condividere oggi le prime immagini della prossima stagione.

In questa nuova entusiasmante stagione, andiamo avanti di sei anni e scopriamo che Nikki (Smith) e Jason (Spall) sono genitori adottanti esperti e hanno costruito una piccola e deliziosa famiglia, arricchita da una straordinaria rete di supporto. Tuttavia, quando la loro figlia adolescente, Princess (Rayner), inizia a desiderare un legame con la madre naturale, Nikki e Jason si trovano ad affrontare la prova definitiva delle loro capacità genitoriali. Oltre a Smith e Spall, il cast comprende Sian Brooke nel ruolo di Karen, il vincitore del premio BAFTA Darren Boyd nel ruolo di Scott e i nuovi arrivi Scarlett Rayner nel ruolo di Princess e Cooper Turner nel ruolo di Tyler.

Trying è creata, scritta e prodotta esecutivamente da Andy Wolton e prodotta esecutivamente dal candidato al BAFTA Award Josh Cole, Sam Pinnell e Chris Sussman. La serie è prodotta da BBC Studios.

Presunto innocente

Uscita: 14 giugno con i primi 2 episodi ­

Presunto innocente è la nuova serie limitata di otto episodi interpretata prodotta da Jake Gyllenhaal, ideata da David E. Kelley e dal produttore esecutivo J.J. Abrams e basata sull’omonimo bestseller del New York Times di Scott Turow. Il nuovo thriller farà il suo debutto su Apple TV+ il 14 giugno con i primi due episodi, seguiti da un nuovo episodio ogni venerdì fino al 26 luglio.

Con Jake Gyllenhaal nel ruolo principale del vice procuratore capo Rusty Sabich, la serie conduce gli spettatori in un viaggio avvincente attraverso l’orribile omicidio che sconvolge l’ufficio del procuratore di Chicago, quando uno dei suoi membri viene sospettato del crimine. La serie esplora l’ossessione, il sesso, la politica, il potere e i limiti dell’amore, mentre l’accusato lotta per tenere insieme la sua famiglia e il suo matrimonio. Il cast stellare comprende anche Ruth Negga, Bill Camp, Elizabeth Marvel, Peter Sarsgaard, O-T Fagbenle e Renate Reinsve.

La serie è prodotta da Bad Robot Productions e David E. Kelley Productions in associazione con Warner Bros. Television, con cui Bad Robot ha un accordo globale. Abrams e Rachel Rusch Rich producono esecutivamente per Bad Robot. Kelley è showrunner e produttore esecutivo della David E. Kelley Productions insieme a Matthew Tinker. Anche Dustin Thomason, Sharr White e Gyllenhaal sono produttori esecutivi. Turow e Miki Johnson sono co-produttori esecutivi. Anne Sewitsky è produttrice esecutiva e dirige i primi due episodi e l’ottavo. Il regista Greg Yaitanes, vincitore di un Emmy, è produttore esecutivo e dirige gli episodi dal terzo al settimo.

Tierra de Mujeres – Intrecci di vite

Uscita: estate 2024

La nuova dramedy in sei episodi interpretata dalla candidata ai Golden Globe Eva Longoria, che è anche produttrice esecutiva, insieme alla leggendaria star del cinema e della televisione Carmen Maura. L’innovativa serie è girata sia in inglese che in spagnolo e sarà disponibile in entrambe le lingue quando verrà presentata quest’estate.

Tierra de mujeres – Intrecci di vite segue le vicende di Gala (Eva Longoria), una donna newyorkese la cui vita viene sconvolta quando il marito coinvolge la famiglia in illeciti finanziari, costringendola a scappare dagli Stati Uniti insieme all’anziana madre (Carmen Maura) e alla figlia in età universitaria. Per sfuggire ai pericolosi criminali con cui il marito di Gala, ora scomparso, è in debito, le tre donne si nascondono nella stessa, incantevole cittadina vinicola della Spagna settentrionale da cui la madre di Gala era andata via 50 anni prima, giurando di non tornare mai più. Le donne cercano di ricominciare da capo e sperano che le loro identità rimangano sconosciute, ma i pettegolezzi nella piccola città si diffondono rapidamente, svelando i segreti e le verità più profonde della loro famiglia.

Ispirata all’omonimo best seller della pluripremiata autrice Sandra Barneda, la serie è diretto dal vincitore del Premio Iris Carlos Sedes. Da Apple Studios, la serie è prodotta dai Bambu Studios; è prodotta esecutivamente dallo showrunner Ramón Campos, dalla vincitrice del Premio Iris Teresa Fernández-Valdés, da Ben Spector e dalla Longoria attraverso la sua casa di produzione UnbeliEVAble Entertainment.

redazione
06 Febbraio 2024

Piattaforme

Piattaforme

‘Irish Wish’, il trailer della commedia con Lindsay Lohan

Dal 15 marzo su Netflix, il nuovo film romantico che parla di un desiderio che diventa realtà

Piattaforme

‘Berlino’: confermata la seconda stagione dello spinoff

Il prequel de La casa di carta con Pedro Alonso è stato un successo sbalorditivo per Netflix, che ha annunciato l'arrivo di un secondo capitolo

Piattaforme

‘Shirley’, Regina King è la prima deputata nera statunitense nel trailer

Shirley: in corsa per la Casa Bianca uscirà su Netflix il 22 marzo. Nel cast anche Lance Reddick, in una delle sue ultime interpretazioni

Piattaforme

‘Damsel’, il trailer del film con Millie Bobby Brown

Il cruento film fantasy di ambientazione medievale uscirà l'8 marzo su Netflix, nel cast anche Robin Wright e Angela Bassett


Ultimi aggiornamenti